Danimarca: come organizzare un tour in bicicletta

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se hai la passione per i viaggi e quella per la bicicletta e vuoi provare ad unirle facendo un bel tour su due ruote, non c'è migliore destinazione della Danimarca! Grazie a migliaia di chilometri di piste ciclabili segnalate, alla predominanza di tratti pianeggianti o comunque dislivelli dolci ed alle distanze ravvicinate tra vari punti di interesse, potrai infatti goderti un bel viaggio sulla tua bici, riducendo l'impatto ambientale e soprattutto apprezzando appieno non solo le mete che ti prefisserai di visitare, ma anche la strada per raggiungerle. La Danimarca dedica grande attenzione a chi si muove in bicicletta, perciò organizzare un tour del genere non è complicato, anche perché troverai tantissime soluzioni per il noleggio in loco. Vuoi sapere come preparare questo viaggio? Ti basterà qualche piccolo accorgimento e ricordarti di pedalare sempre in sicurezza, con il casco ben allacciato in testa, luci accese ed indumenti che ti rendano ben visibile anche la sera!

26

Occorrente

  • Bicicletta
  • Protezioni
  • Indumenti tecnici e catarifrangenti
  • Zaino con kit di primo soccorso e riparazione
  • Borraccia e barrette energetiche
  • Voglia di pedalare e stare in mezzo alla natura
36

Scegliere un itinerario

Se sei un ciclista provetto sai che seguire un itinerario è uno dei modi migliori per goderti la pedalata. Perché qualcuno prima di te l'ha provato e, segnalandolo, ha sottolineato che vale la pena percorrerlo ed anche perché ti eviterà di girare a vuoto per trovare la destinazione che cerchi. Sono presenti 11 itinerari nazionali, che generalmente si snodano attraverso boschi e sentieri ed affiancano strade secondarie. Inoltre ci sono moltissimi punti di intersezione tra i vari percorsi, che ti daranno la possibilità di girare per tutto il Paese. Tra gli itinerari più gettonati ci sono l'itinerario "Margherita", che ti accompagnerà alla scoperta di panorami e zone naturali spettacolari, ed altri che vanno dalla parte orientale (con viste sulle scogliere o in mezzo al silenzio nei boschi) a quella occidentale (tra paludi, fiordi e testimonianze vichinghe). Hai solo l'imbarazzo della scelta, ma tutti i percorsi sono a modo loro spettacolari e possono essere intrapresi da soli o con tutta la famiglia.

46

Pianificare il percorso

Le distanze tra i vari punti di interesse non sono mai troppo grandi, quindi ti sarà facile spostarti da un luogo all'altro senza troppe preoccupazioni e volendo potrai cambiare itinerario durante il viaggio, per qualsiasi motivo. Tuttavia è meglio che provi a farti un'idea di base sul percorso che intendi fare, sia per evitare di perdere tempo durante gli spostamenti (anche se in realtà perdersi e ritrovare la strada può essere una bella esperienza!) sia per avere modo di prenotare eventuali hotel o Bed & Breakfast. Un punto di appoggio è sempre un riferimento che dà certezze anche psicologicamente e, se questa è la tua prima esperienza in un viaggio di questo tipo, può esserti d'aiuto. Per il resto non devi avere preoccupazioni: la bici è il mezzo di locomozione più diffuso, se dovessi avere bisogno di aiuto per una intervento di manutenzione che non puoi eseguire con il tuo kit, troverai con facilità centri di riparazione che fanno al caso tuo. Inoltre potrai spostarti con semplicità anche nelle tappe in città, soprattutto a Copenaghen: le biciclette possono essere portate sui mezzi pubblici e sono presenti moltissime aree dove possono essere parcheggiate in tranquillità. La Danimarca è un esempio di civiltà anche in questo senso!

Continua la lettura
56

Organizzare il bagaglio

Preparare un viaggio in bicicletta non è come prepararne uno "tradizionale". Lascia perdere i trolley e concentrati sullo zaino. Scegli qualcosa di comodo e pratico, anche in base alle tue intenzioni. Se farai un viaggio lungo, prevedi molti cambi e se hai intenzione di fare un po' di campeggio assicurati di avere tutto l'occorrente per riposare bene: se sarai stanco la pedalata del giorno dopo potrebbe risultarti faticosa e non apprezzerai i posti che andrai a visitare. Non dimenticare un kit di primo soccorso, sperando comunque di non doverlo utilizzare! L'abbigliamento è molto importante e cambia in base alla stagione. Di sicuro il periodo estivo è più indicato per visitare la Danimarca, che ha inverni molto rigidi ed estati gradevoli, con temperature ben lontane dalle nostre che ultimamente sono torride. È un Paese spesso sferzato dal vento, quindi tra i capi tecnici che dovrai indossare non scordare una giacca apposita, preferibilmente adatta anche alle piogge leggere, che sono tutt'altro che rare. Sebbene i percorsi non siano isolati e ti consentano di avere tutto quasi sempre a portata di ruota, non scordare la borraccia con acqua e sali minerali e magari qualche barretta energetica da addentare in caso di necessità. Ora sei veramente pronto per il tuo tour in bici in Danimarca: buon viaggio e buona pedalata!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non partire impreparato, percorrere tanti km in bici non è una banalità! Allenati in base al percorso che intendi fare.
  • Goditi la strada ed apprezzerai ancora di più la destinazione!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come organizzare un tour per la Sicilia

In questi mesi in cui si sta già pensando alle vacanze estive, dove e come trascorrerle, è importante pensare a come organizzare la vacanza, per evitare in spiacevoli inconvenienti dell'ultimo minuto, che potrebbero precludere il divertimento e la gioia...
Europa

Come organizzare un tour letterario a Varsavia

Come organizzare un tour letterario a Varsavia? Ecco i luoghi da non perdere! Varsavia è una meta assolutamente imperdibile per coloro che sono amanti dell'arte e della letteratura. È possibile assaporare il vero gusto di Varsavia scoprendo quelli che...
Europa

Come organizzare un tour dell'Europa

L'Europa è un continente attraente e per noi da sempre molto apprezzato come meta turistica perché possiamo raggiungerlo in auto oppure in treno. Nella sua maestosità, riesce ad offrire ai suoi visitatori luoghi unici da ammirare con le sue innumerevoli...
Europa

Come organizzare un tour della Croazia

La Croazia è una piccola e stupenda nazione affacciata sul mar Adriatico. Il mare è limpido, la popolazione è assolutamente cordiale (e l'80% parla benissimo Italiano e Inglese), si rivela una meta eccezionale per le escursioni subacquee, svariati...
Europa

Come organizzare un tour da Matera a Metaponto

Lasciata Matera iniziamo il tour dirigendoci verso Miglionco percorrendo la SS 7; quindi dopo aver imboccato la SS 407 si devia verso Ferrandina. Tornati sulla statale la si lascia per raggiungere Pisticci e Bernalda. Si arriva dunque a Metaponto da cui,...
Europa

Come organizzare un tour del Nord Europa

Il Nord Europa è sicuramente una regione del mondo particolarmente ricca di luoghi spettacolari e indubbiamente è universalmente apprezzata per la sua natura, la sua cultura e la sua storia. Per queste ragioni, il Nord Europa è da sempre una meta molto...
Europa

Come organizzare un tour letterario a Parigi

Se desiderate fare un tour all'insegna del sapere letterario, sulle orme lasciate da scrittori, poeti e personaggi dall'illustre vissuto, una passeggiata nella “Parigi letteraria” è proprio ciò che fa per voi. Prendetevi una giornata per girovagare...
Europa

Come organizzare un tour lungo la penisola sorrentina

Volete organizzare una vacanza romantica con il vostro partner o un tour vacanziero con i vostri amici per godervi con spensieratezza qualche località della penisola che non avete mai avuto il piacere di visitare, ma non volete correre il rischio di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.