Documenti e vaccinazioni da fare al cane per un viaggio in Belgio

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Se avete intenzione di partire per un viaggio in Belgio e volete portare con voi il proprio cane, vi consigliamo a proseguire nella lettura di questa piccola guida. Precisamente, andremo ad indicarvi quali sono tutti i documenti e le vaccinazioni da fare al miglior amico dell'uomo. Infatti, a seguito di una recente normativa, a partire dal 1 Ottobre 2004, i gatti, i cani ed i furetti, per poter viaggiare nei Paese dell'Unione Europea, oltre ad essere accompagnati dai propri proprietari, devono essere provvisti del passaporto, noto sotto il nome di Pet Passaport.

24

Il tutto deve essere rilasciato da un veterinario che svolge l'attività da libero professionista. Inoltre, sono presenti richiesti anche dei particolari requisiti, per ottenere il rilascio dell'autorizzazione. A tal proposito, vediamo di cosa si tratta, più nel dettaglio. Innanzitutto, è richiesto il possesso del lettore per il microchips, la garanzia di una corretta conservazione dei vaccini ad una adeguata temperatura di refrigerazione, ossia da 2 a massimo 8 gradi centigradi, nonché l'obbligo di avvisare l'Azienda Unità Sanitaria Locale per le vaccinazioni.

34

A questo punto, possiamo vedere dettagliatamente quali sono le nuove regole a cui occorre sottostare. Per l'ingresso del proprio cane nei Paesi dell'Unione Europea, è necessario avvalersi di una corretta documentazione. Quest'ultima, inoltre, deve essere mostrata al momento del controllo doganale. Successivamente, l'animale deve essere controllato alla frontiera. Il cane ma anche il gatto, devono essere accompagnati dal passaporto comunitario come stabilito dalla normativa 2003/803/Ce della Commissione del 26 novembre 2003. Tra l'altro, devono essere identificati mediante un microchip. Il passaporto, inoltre, ha la funzione di attestare l'avvenuta vaccinazione antirabbica. Naturalmente, nel caso in cui la vaccinazione sia stata fatta in passato, non è più valida e necessita di essere nuovamente eseguita, dal momento che sulla documentazione il veterinario deve obbligatoriamente indicare che il vaccino è stato effettuato dopo aver identificato il proprio cane tramite un opportuno microchip.

Continua la lettura
44

Una volta che è stato effettuato tutto questo, è necessario portare tutto quanto il materiale in un ufficio dell'AUSL, che rilascerà il passaporto europeo. In ogni caso, è fondamentale recarsi sul posto con i propri amici a 4 zampe, dal momento che devono essere effettuati gli opportuni controlli, verificando l'effettiva corrispondenza, la presenza ed il corretto inserimento del microchip. Una volta ritirato il passaporto, e trascorso il periodo di quarantena richiesto per il vaccino, sarà pertanto possibile partire con il proprio amico a quattro zampe. Per concludere, non dovete dimenticarvi di procedere con un ulteriore trattamento. Precisamente, circa 24 o 48 ore prima dell'ingresso nel Paese estero in questione, ossia in Belgio, è fondamentale effettuare un ultimo passo che consiste nell'esecuzione del trattamento contro le pulci e le zecche, attraverso l'intervento di un veterinario. Questi, infatti, sono alcuni dei principali nemici dei cani. A questo punto non rimane altro da fare che partire per il Belgiocon il proprio cane.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Africa

Le vaccinazioni da fare prima di un viaggio in Madagascar

Avete finalmente organizzato nel dettaglio e prenotato il tanto desiderato viaggio nella magnifica isola di Madagascar? Dato che si tratta di una meta esotica e selvaggia con un elevato tasso di mortalità e di malattie infettive è bene partire preparati...
Consigli di Viaggio

Vaccinazioni utili per viaggi in Africa

Le vaccinazioni sono di fondamentale importanza nel prevenire molte delle malattie che si possono contrarre in un viaggio fuori dalla comunità europea. L'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ne definisce di obbligatorie per i viaggi in Africa;...
Consigli di Viaggio

Cosa mettere in valigia per il cane

I nostri amici a quattro zampe vengono sempre più accettati in hotel e alberghi in tutto il Mondo. È sicuramente una bellissima notizia, poiché possiamo portare con noi, in vacanza, il nostro cane. Ovviamente la cosa più importante da ricordare è...
Sudamerica

Precauzioni da prendere prima di un viaggio in Sudamerica

Affrontare un viaggio all'estero è un'esperienza unica. Tuttavia può presentare spiacevoli sorprese, se non prenderete le giuste precauzioni. Soggiornando in questa porzione dell'America, scoprirete nazioni particolarmente attrattive per il turista....
Consigli di Viaggio

Come visitare l'Europa in auto

Viaggiare è la cosa che maggiormente affascina le persone di tutte le culture e città. Non esiste nulla di maggiormente bello che andare a visitare nuovi posti, entrando in contatto con modi di vivere totalmente diversi. Noi siamo fortunati ad essere...
Africa

5 precauzioni da prendere prima di un viaggio in Africa

Se avete deciso di fare una vacanza in Africa occorre prima di tutto informarsi sulle malattie più diffuse del continente per prendere le adeguate precauzioni. Visitare il sito del Ministero della Salute permette di conoscere le patologie da cui bisogna...
Asia

Come visitare l'India in sicurezza

Viaggiare è indubbiamente l'attività più bella e stimolante che si possa fare. Infatti visitare i diversi paesi del mondo ci permette di venire a conoscenza delle diverse e svariate culture, ed ampliare la nostra conoscenza. L'India è uno dei posti...
Consigli di Viaggio

5 consigli per le vacanze esotiche

Mare cristallino, spiaggia fine e tanto sole. Cosa volere di più? Sembra il corredo perfetto della felicità, un viaggio in una terra esotica. Ma è una bellezza con i suoi lati oscuri. Oltre un lungo raggio di chilometri, andata e ritorno, nei bagagli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.