Etna: 5 luoghi da non perdere

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L’Etna è il vulcano attivo più alto d’Europa, nonché una delle mete turistiche più gettonate della Sicilia. La maggior parte dei turisti, preferisce visitare il vulcano in giornata, affidandosi magari ad escursioni organizzate. Tuttavia, le innumerevoli attrazioni presenti sull’Etna meriterebbero certamente una visita ben più approfondita! In questo articolo vi suggeriremo 5 luoghi assolutamente da non perdere, alcuni piuttosto famosi ed altri noti solamente agli abitanti del luogo.

27

Rifugio Sapienza

Il Rifugio Sapienza, situato a quasi 2.000 metri di altitudine, è il punto dell’Etna più alto raggiungibile tramite strada asfaltata. È possibile arrivarci sia in auto che con l’autobus, partendo da Catania. Questa zona è il punto di partenza della Funivia dell’Etna, grazie alla quale potrete raggiungere i crateri sommitali del vulcano. A poche decine di metri dal Rifugio Sapienza, sorgono invece alcuni piccoli crateri spenti, i Monti Silvestri. Imboccando il breve sentiero che parte proprio dalla strada, potrete raggiungere comodamente la loro cima. Avrete così la possibilità di ammirare uno splendido panorama che abbraccia l’Etna da una parte ed il mare dall’altra.

37

Valle del Bove

La Valle del Bove è una profondissima vallata originatasi centinaia di migliaia di anni fa, quando una parte del vulcano collassò, sprofondando in mare. Fino a pochi anni fa, la Valle del Bove era ricoperta da una fitta vegetazione. Nel 1993, però, una straordinaria colata lavica ricoprì completamente questa valle, rischiando peraltro di distruggere alcuni centri abitati. Dato che l’evento è relativamente recente, la vegetazione non si è ancora rigenerata e la Valle del Bove appare oggi come un’immensa distesa nera, fatta di roccia lavica solidificata e sabbia vulcanica. All’interno della valle sono presenti diversi sentieri, che consentono di ammirare da vicino alcune caratteristiche formazioni geologiche, come i dicchi vulcanici. I punti migliori per ammirare la Valle del Bove dall’alto, magari mentre le colate laviche vi si riversano all’interno, sono il sentiero “Schiena dell’Asino” ed il Monte Zoccolaro.

Continua la lettura
47

Bosco di betulle

Nei pressi del Rifugio Citelli, sul versante Nord-Est dell’Etna, sorge uno straordinario bosco di betulle. Anche se questi alberi sono caratteristici del nord Europa, durante le ere glaciali si diffusero un po’ su tutto il continente, raggiungendo perfino la Sicilia. In seguito, le betulle sono scomparse da molte aree d’Europa, ma una particolare specie, la Betula aetnensis ha trovato proprio sull’Etna condizioni favorevoli per crescere. A pochi passi da questo peculiare boschetto, troverete anche un sentiero che consente di visitare i Monti Sartorius. Si tratta di piccoli coni vulcanici piuttosto giovani, formatisi circa 200 anni fa.

57

Pineta Ragabo

All’interno del comune di Linguaglossa, nella parte settentrionale dell’Etna, si trova una fitta pineta secolare, la Pineta Ragabo. Questo bosco, facilmente raggiungibile dalla strada “Mareneve”, è un luogo perfetto per un’escursione nella natura. Un comodo sentiero attraversa per intero la pineta per poi giungere improvvisamente sul percorso di un’antica colata lavica. In questa zona sono presenti numerose cave naturali, come la Grotta dei Lamponi e la Grotta del Gelo. Quest’ultima, è considerata il ghiacciaio più meridionale d’Europa.

67

Lago Gurrida

Il Lago Gurrida è un piccolo specchio d’acqua che sorge a 800 metri di altitudine tra Randazzo e Maletto, sul versante occidentale dell’Etna. Il laghetto si è formato circa 500 anni fa, quando una colata lavica sbarrò il percorso del fiume Flascio, creando una sorta di diga naturale. Gurrida è l’unica zona umida presente sull’Etna e per questo è luogo di sosta di numerosi uccelli migratori provenienti dall’Africa. I periodi migliori per visitare il Lago Gurrida sono la primavera e l’autunno. Durante l’estate, infatti, il lago è spesso completamente in secca. In inverno, al contrario, l’abbondante flusso d’acqua allaga frequentemente il sentiero che costeggia il lago.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Viterbo: 5 luoghi da non perdere

Viterbo è uno storico comune della regione Lazio ed uno dei centri più suggestivi dell'intero centro Italia. Ha un magnifico centro storico di architettura medievale tra i più belli ed importanti del nostro paese e la sua celebre Macchina di Santa...
Italia

10 luoghi da non perdere sulle Alpi

Le Alpi sono la più importante catena montuosa europea. Site al confine tra Italia, Francia, Svizzera, Liechtenstein, Germania, Austria, Slovenia e Ungheria, si estendono per 1200 Km. La loro forma è denominata ad "arco" e si dividono in Occidentali,...
Italia

Luoghi da visitare in Val di Sole

La Val di Sole ha diversi luoghi da visitare, itinerari turistici, musei, castelli e forti. È un posto dalle mille sorprese, spesso infatti vengono organizzati eventi e festival, non è difficile imbattersi in mercatini e fiere, bisogna soltanto informarsi...
Italia

10 cose da non perdere nel Salento

La parte meridionale della Puglia, il tacco dello stivale italiano per intenderci è pieno di luoghi straordinari, che vanno tutti sotto al nome di Salento. Questa zona costiera infatti, vanta spiagge da sogno che fanno invidia a quelle caraibiche, ottimo...
Italia

Luoghi romantici a Milano

Milano, capitale economica dell'Italia e città della moda e degli affari per eccellenza, è anche una meta ricca di luoghi romantici nei quali è possibile trascorrere le proprie vacanze o che semplicemente si possono visitare. Le coppie di innamorati...
Italia

Luoghi da visitare a Taormina

Nel 396 a. C, i Greci calcidesi fondarono la città di Tauromenion, spostandosi dalla loro precedente ubicazione (Naxos) in seguito alla guerra fra Atene e Sparta.Ricca di storia e cultura, la città di Taormina è oggi uno dei centri turistici internazionali...
Italia

5 luoghi da visitare in Sicilia

La Sicilia è una terra ricchissima di storia, arte, siti archeologici unici al mondo che uniti ad una natura forte e meravigliosa, in alcuni luoghi ancora incontaminata, rendono questa terra la meta ideale per ogni tipo di viaggiatore. Il clima mite...
Italia

Sicilia: 5 borghi da non perdere

Se la Sicilia è una delle mete turistiche più rilevanti d’Europa lo si deve soprattutto alle sue splendide spiagge ed alle sue città d’arte, come Catania e Palermo. Tuttavia, oltre ad un mare paradisiaco e a città dall’immensa ricchezza culturale,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.