Firenze: 5 ristoranti da non perdere

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Firenze: capitale d'Italia solo dal 1865 al 1871, ma capitale indiscussa della bistecca alla fiorentina. Tuttavia, in questa bellissima città italiana non si vive di sola carne e anzi l'offerta gastronomica è vasta e varia. In questa breve panoramica, allora, cercheremo di disegnare adeguatamente tale diversità non dimenticando la tradizione, ma nemmeno le influenze da altre etnie. Rompiamo gli indugi e iniziamo il viaggio.  

26

Cent'ori

Locale piccolo ma arioso dall'aspetto rustico, il ristorante Cent'ori (Via di San Niccolò, 48) offre un'immersione nella cucina tipica fiorentina con delle ottime incursioni anche nella tradizione culinaria del litorale. Tant'è che tra i piatti da provare c'è sicuramente il caciucco. Le porzioni sono soddisfacenti, e i gusti quelli della buona cucina di casa. Anche l'atmosfera è molto familiare e cordiale. Da provare sicuramente il crostone con il rinomato cavolo nero, ma anche un bel tagliere di salumi con pecorino non si rifiuta. Per i primi, perché non i Pici infocati? Per i secondi se siete dei patiti del genere approfittate della trippa alla fiorentina altrimenti rimanete sul sicuro con la bistecca. Infine, a concludere il pasto un buon dolce della casa. La spesa media per un menu completo è tra i 20 e i 30 euro, ma a pranzo tutti i giorni si può scegliere il menu fisso a 10 euro. Se state facendo una passeggiata per Firenze o siete in pausa pranzo, è una occasione da non perdere.

36

Harry's Bar

Tra i ristoranti da non perdere a Firenze c'è Harry's Bar (Via Lungarno Amerigo Vespucci, 22r), una vera istituzione. Conosciuto a livello internazionale, questo ristorante propone un ambiente elegante e raffinato ma senza voler creare distanza con il cliente. Tutt'altro. Il cliente deve sentirsi a casa, coccolato dalla bellezza del posto e dalla bontà dei piatti. Harry's Bar è rinomato a Firenze per pietanze come i taglierini di pasta fresca gratinati al parmigiano con prosciutto o le code di gamberi al curry aromatico con riso pilaf e mango chatni: un viaggio per il palato dall'Italia all'India. Il menu non rimane sempre lo stesso poiché cambia a seconda delle stagioni nel rispetto delle materie prime sempre di ottima qualità. La spesa media per un pasto in questo ristorante di Firenze da non perdere si aggira intorno ai 30-45 euro. Ne vale la pena. Infine, non potete andarvene senza aver provato i loro celebri cocktail! Un Bellini bevuto all'Harry's Bar ha tutto un altro gusto.

Continua la lettura
46

Cucina Torcicoda

Siete nella meravigliosa Firenze e avete voglia di una buona pizza? Quella del ristorante Cucina Torcicoda (Via Torta, 5r) è da non perdere. Il ristorante ha un ambiente caldo e accogliente. La qualità degli ingredienti è sublime. Le pizze rispecchiano la tradizione napoletana e sono cotte in forno a legna. La maestria del pizzaiolo Vito Scavo è indiscutibile. Se volete veramente saggiare il livello di una pizzeria dovete assaggiare una pizza semplice, con pochi ingredienti. La Margherita ad esempio: pomodoro, mozzarella e basilico. Può essere un disastro o l'estasi. Quando però il pomodoro è del Piennolo, l'epilogo non può che essere l'estasi. Cucina Torcicoda non è solo pizzeria, ma anche ristorante e osteria: accontenta tutti. Personale gentilissimo. Prezzi medio-alti.

56

Momoyama

Se alla tradizione tosco-italo-napoletana proposta fino ad ora preferite sapori di altri Paesi, a Firenze un ristorante da non perdere è sicuramente il giapponese Momoyama (Borgo S. Frediano, 10). Potreste testarlo con il menu degustazione da 35 euro. Esistono all-you-can-eat a prezzi inferiori, ma a Firenze la qualità di questo ristorante giapponese è difficile da eguagliare. Grazie all'estro e alla passione per la contaminazione dello chef Thomas Hubner potrete gustare zuppe, sushi, sashimi, rolls, carpacci sempre deliziosi. Il sapore è impeccabile, l'aspetto è perfetto e le materie prime sono freschissime. A completare il tutto un ambiente intimo ed elegante.

66

Haveli

Infine, andiamo in India rimanendo a Firenze. Un ristorante da non perdere è Haveli (Viale Fratelli Rosselli 31-33r). Il calore e i sapori decisi tipici del ristorante indiano qui non mancano. Non fatevi spaventare dal ricco menu, rilassatevi e scegliete con calma. Ordinate il Butter Nan, tipico pane morbido aromatizzato al burro: squisito. Aggiungete magari del Paneer Pakora (piccole piramidine di farina di ceci fritti ripiene) e il Murg Tandoori (pollo marinato allo yogurt e spezie indiane cucinate nel forno di terracotta). Proseguite con un ottimo Dal Banzara (lenticchie gialle in salsa piccante e cumino). Infine, visto che in questo ristorante indiano è molto buono, come bevanda ordinate un Lassi al mango (yogurt frullato).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Come e dove mangiare a Firenze

Sei in procinto di partire per Firenze ed ami il buon cibo? Forse già saprai che questa città ha molto da offrire in campo culinario. Tra un museo ed una passeggiata, un po' di shopping e qualche foto, potrai concederti un buon pranzo o un'ottima cena...
Italia

Ristoranti economici a Firenze

Quando si organizza un viaggio per visitare una nuova città, oltre ad individuare tutti i posti che dovremo visitare, sarà altrettanto importante trovare i vari posti in cui poter pranzare o cenare, magari gustando i piatti tipici della zona che stiamo...
Italia

Guida ai ristoranti di Firenze

Firenze è una delle città più visitate d’Italia, conosciuta in particolare per il suo patrimonio culturale ed artistico di inestimabile valore, viene molto apprezzata anche per l’offerta eno-gastronomica pressoché infinita. A Firenze è infatti...
Europa

Come visitare Firenze senza spendere troppo

Firenze per antonomasia è considerata la città del Rinascimento ed una delle più belle del mondo, grazie ai numerosi monumenti e musei. In riferimento a questi ultimi, infatti viene in gergo definita come "la culla dell'arte". Visitare questa città,...
Italia

Guida ai più importanti musei di Firenze

Firenze, considerata da tutti la Capitale mondiale dell'arte, questo per via sia delle numerose opere d'arte che adornano la città, sia per la grande presenza di Musei su questo territorio. Se ne possono contare ben 70, dislocati in vari punti della...
Italia

5 motivi per visitare Firenze

Le città d'arte sono la meta ideale per ogni vacanza sia questa estiva o invernale. Una delle città d'arte più bella d'Italia ed una delle più visitate è certamente Firenze, culla del Rinascimento italiano, ma anche città ricca di eventi e vita...
Italia

I musei più belli di Firenze

Firenze è la culla del Rinascimento, regala a tutti i suoi visitatori un assaggio di arte e cultura ad ogni angolo di strada. Chiese e palazzi meravigliosi che non possono lasciare indifferenti nemmeno il più distratto dei turisti.Se vi siete decisi...
Italia

I piatti caratteristici della tradizione fiorentina

La tradizione culinaria Fiorentina è considerata la bandiera portante della tradizione Toscana, una cucina, così come quella di praticamente qualunque altra regione Italiana, ricca di sapori e spesso basata su ingredienti semplici. La lista dei piatti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.