Gambia: usanze e costumi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La Repubblica del Gambia è il più piccolo Stato dell'Africa occidentale. Il Paese gode di un clima tropicale e negli ultimi anni ha avuto un notevole incremento nel campo del turismo. In questo lembo di terra convivono pacificamente (sono davvero rari i conlitti intertribali) diversi gruppi etnici: mandinga, fula, wolof, serere, lebou e jola. Ogni gruppo cerca di conservare la propria lingua e le tradizioni. Con questa piccola e semplicissima guida troverete notizie pratiche sulle usanze e i costumi del Gambia.

25

Serere un gruppo originario della Mauritania

Il gruppo dei serere è originario della Mauritania e sarebbe arrivato in Gambia per sfuggire alla diffusione dell'islam. Seguono per lo più il cristianesimo e cercano di non contaminare le loro tradizioni con influenze esterne. Continuano a praticare la medicina tradizionale servendosi di erbe, unguenti, molto semplicemente utilizzano tutto ciò che la natura mette a loro disposizione.

35

Il popolo dei Lebou

Ultimi ma non meno importanti sono i lebou, emigrati anch'essi dalla Mauritania praticano la pesca. Sono famosi per il coraggio che mettono nell'affrontare l'oceano con le loro piroghe. Inoltre sono noti anche per delle cerimonie davvero particolari che hanno come protagonisti dei malati di mente che vengono sottoposti alle cure dei guaritori. La maggior parte di queste popolazioni ha vissuto nel corso della loro storia delle vere e proprie tragedie, ad esempio hanno vissuto l'onta della schiavitù e delle guerre che hanno cercato in qualche modo di assoggettarli.

Continua la lettura
45

Il popolo Mandingo

I mandingo sono un gruppo etnico le cui tradizioni vengono tramandate oralmente, praticano la poligamia e i matrimoni, soprattutto nelle zone rurali vengono combinati dai parenti. La circoncisione segna il passaggio di femmine e maschi (separatamente) dall'adolescenza all'età adulta. Un consiglio di anziani (guidati da un capo) prende le decisioni riguardanti la vita della comunità. Seguono l'islam ma c'è chi ancora legato all'animismo. I fulani sono un popolo nomade che vive esclusivamente di agricoltura e pastorizia. A loro si deve l'introduzione dell'islam nel territorio. La popolazione wolof è la più numerosa dello Stato, sono commercianti ed agricoltori e seguono la religione islamica. Vivono in famiglie allargate ai nonni, gli zii, i cugini e a volte la famiglia può comprendere un intero villaggio. Sono particolarmente rispettosi nei confronti degli anziani che mai verranno abbandonati a se stessi. Inoltre sono molto solidali e generosi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Africa

Zimbabwe: usanze e costumi

Molto spesso, con la vita stressante che la quotidianità ci impone, ci soffermiamo ad osservare solamente una piccola fetta del mondo sul quale abitiamo. Tale fetta si identifica con il posto in cui viviamo, tralasciando che oltre i confini della nostra...
Africa

Algeria: usanze e costumi

L'Algeria è uno Stato situato nella parte settentrionale del continente Africano. La sua capitale è Algeri, ed è stata scelta perché è la stessa città a fornire il nome all'intera nazione. L'Algeria è una repubblica indipendente a partire fin dagli...
Africa

Angola: usanze e costumi

L’Africa ha un fascino talmente unico da esserci anche una malattia chiamata “mal d’Africa”. Questa patologia è caratterizzata dalla grande nostalgia che coglie tante persone dopo che hanno visitato questi luoghi magici e non vedono l’ora di...
Africa

Burkina Faso: usanze e costumi

Volgere lo sguardo alle usanze e ai costumi di una nazione africana quale quella del Burkina Faso significa veder schiudersi dinanzi ai propri occhi una società tanto lontana dai nostri standard occidentali quanto vicina ad un sentire comune di un vivere...
Africa

Burundi: usanze e costumi

Il Burundi è uno Stato piccolo presente in Africa. La sua capitale è Bujumbura. Le lingue ufficialmente parlate sono il francese e kirundi. Nella capitale è parlato lo swahili come lingua commerciale. La moneta utilizzata è il Franco del Burundi....
Africa

Camerun: usanze e costumi

Il Camerun è, dal punto di vista culturale, uno dei più importanti e variegati Paesi dell'Africa centrale. Nato ufficialmente nel 1961 dalla fusione delle colonie inglesi con quelle francesi, questo stato è un esempio di come le tradizioni delle popolazioni...
Africa

Niger: usanze e costumi

Il Niger è uno Stato dell'Africa Occidentale confinante a nord con la Libia e l'Algeria, ad est con il Ciad, a sud con il Benin e la Nigeria ed a ovest con il Mali e il Burkina Faso. Il suo nome si deve al fiume Niger che attraversa il paese con la sua...
Africa

Le usanze africane più strane

Il continente nero con i suoi innumerevoli popoli antichi e le sue tribù è sicuramente uno dei luoghi più interessanti e particolari che il panorama mondiale possa offrirci. Gli occhi di noi occidentali guardano affascinati questo melting pot di usanze,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.