Ghana: usi e costumi

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La Repubblica di Ghana è uno stato dell’Africa occidentale, sul cui territorio è stato costruito il più grande lago artificiale al Mondo, il Volta. Questo Paese è conosciuto per essere il secondo produttore al Mondo di cacao. Inoltre, viene definito come la "costa d'oro", in quanto per molto tempo è stato conteso dai paesi occidentali e da alcuni Regni interni, tra i quali quello Ashanti. Con i passaggi seguenti andremo a vedere quelli che sono gli usi e dei costumi che contribuiscono a regalare un immenso fascino ed innumerevoli turisti a questo Stato.

24

Le usanze curiose

Cominciamo subito col dire che in Ghana sono molto famose le produzioni artigianali, le lavorazioni effettuate con il legno, ma anche le splendide stoffe lavorate. Questo paese presenta alcuni aspetti del tutto particolari, tra cui, "il saluto". I ghanesi, infatti, possiedono due modi caratteristici per salutarsi. Le donne s'inginocchiano a metà quando si rivolgono a persone più anziane di loro, mentre gli uomini si dispongono come se fossero dei soldati. Un'altra particolarità, oseremo dire paranoica, è quella di non accettare nulla se viene offerto con la mano sinistra, in quanto per loro è considerata una forma di maleducazione. Quindi, indipendentemente dall'età, nessun abitante deve effettuare questo gesto. Questa regola, molto rigida e piuttosto strana, decade solamente se la mano destra è impegnata nell'eseguire un'operazione decisamente più importante importante.

34

Le danze locali

Le maggiori espressioni di cultura della gente del posto sono rappresentate dalla danza e dalle arti figurative. La danza è molto varia, così come lo è la musica che la accompagna, infatti ne esistono differenti tipi, secondo le occasioni in cui sono svolte. Per esempio vi è l'Adowa, inizialmente nata come rito funebre, ora è impiegata anche nelle feste importanti e nelle riunioni sociali. Poi, per i riti associati ai giovani e alla fase della pubertà, vi è la Klama, che viene frequentemente usata anche per le proposte di matrimonio. Da non dimenticare il ballo Bamaya, praticato in modo particolare al nord durante la fase del raccolto, in quanto ha come scopo quello di scacciare la siccità. In questa danza gli uomini ballano con le gonne insieme alle donne, poiché una leggenda narra che il sesso forte doveva umiliarsi come il gentil sesso per impedire che si verificasse ogni forma di catastrofe.

Continua la lettura
44

Le squadre sportive

Anche lo sport riveste un ruolo molto importante nella storia ghanese. Lo sport nazionale è il calcio e ache la sua squadra giovanile ha riportato diversi successi. Nello specifico, la squadra under 17 si è laureata campione del Mondo nel 1991 e nel 1995, mentre l'under 20 è divenuta campione mondiale nel 2009. La squadra olimpica, invece, ha ottenuto la medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Barcellona 1992. La nazionale maggiore ghanese, inoltre, ha vinto 4 Coppe d'Africa e nel 2010 ha raggiunto lo storico traguardo dei quarti di finale nel Mondiale sudafricano. Come avrete capito, il Ghana è uno stato ricco di cultura e di tradizioni ben radicate nella sua storia e nella sua cultura; se a tutto questo si aggiungono la bellezza dei suoi paesaggi e le diverse forme artistiche presenti, si può dire con certezza che è senza dubbio un paese che merita di essere visitato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Africa

Kenya: usi e costumi

Il Kenya si trova nella parte orientale dell'Africa e confina con l'Uganda, la Tanzania, la Somalia e infine con l'Etiopia. Il centro del Kenya viene costituito da un altopiano, diviso dalla fossa tettonica della Great Rift Valley. La Great Rift Valley...
Africa

Somalia: usi e costumi

La Somalia è uno degli Stati africani ubicati nella zona orientale, detta "Corno d'Africa" ed è una Repubblica Federale.Il nome attuale di Somalia le fu dato dall'esploratore italiano Luigi Robecchi Bricchetti, che fu il primo europeo a visitare i vasti...
Africa

Tunisia: usi e costumi

La Tunisia è una delle mete turistiche più gettonate. Il suo grande successo è sicuramente dettato dalle numerose bellezze naturali ed culturali che questa terra riesce ad offrire sia ai suoi abitanti che ai turisti. Risulta essere lo stato più piccolo...
Africa

Etiopia: usi e costumi

L'Etiopia è il più antico Paese indipendente dell'Africa. E’ situtato nel corno d’Africa, non ha sbocco sul mare, e confina con Eritrea, Gibuti, Somalia, Kenya, Sudan e Sudan del Sud. La capitale, Addis Abeba, ospita un terzo dell’intera poplazione...
Africa

Madagascar: usi e costumi

Il Madagascar è la più grande isola del mondo. Se provate a controllare su una carta geografica, potrete notare quante volte riuscirebbe ad entrarci l'Italia! Ci abitano 16 milioni di persone, divise in circa 18 etnie. Il Madagascar fa parte dell'Africa...
Africa

Uganda: usi e costumi

L’Uganda è uno splendido Stato nel cuore dell’Africa Orientale, il cui nome deriva dall'antico regno di "Buganda". La popolazione è formata da molteplici gruppi etnici, i più rilevanti sono i Baganda, i Basoga e i Pigmei. Ciascun ceppo dell'Uganda...
Africa

Mauritania: usi e costumi

La Mauritania o, ufficialmente, la Repubblica islamica di Mauritania è un Paese islamico situato in Africa Occidentale e confinante con l'Oceano Atlantico (ad Ovest), il Sahara (a Nord), l'Algeria (a Nord-Est), il Mali (a Sud-Est) ed il Senegal (a Sud-Ovest):...
Africa

Egitto: usi e costumi

L'Egitto è sicuramente una delle terre più antiche del mondo, ed anche la prima che ha conosciuto la civiltà; infatti, ancora oggi vanta innumerevoli tradizioni che la rendono unica nel suo genere. Usi e costumi dell'Egitto sono infatti molto apprezzati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.