Giro nella Torino occulta

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Forse non tutti sono al corrente del fatto che l'industrializzata città di Torino, già capitale del Regno d'Italia, viene considerata anche la capitale dell'occultismo per eccellenza. Situata sul 45° parallelo, la città insieme a Lione e Praga forma un triangolo di magia bianca. Non solo, se spostiamo il nostro interesse verso un altro argomento, ci possiamo accorgere che insieme a Londra e a San Francisco, Torino diventa come per magia il vertice di un triangolo mondiale di magia nera. Detto questo siamo pronti per effettuare un giro completo nella Torino occulta.

24

I legami con l'occultismo da parte della dinastia sabauda sono ampiamente comprovati da numerose testimonianze. Torino diede nei secoli passati, ospitalità a personaggi collegati con il mondo paranormale di grande rilevanza. Cagliostro, l'alchimista Paracelso, il tanto temuto Michel de Nostredamus meglio conosciuto come Nostradaums, sono solo alcuni dei nomi di spicco, ma molti altri personaggi, strettamente collegati al mondo dell'occultismo, hanno avuto modo di aggirarsi per le strade della capitale piemontese. Dunque a ragione, Torino può essere considerata un crogiolo esoterico, le cui trame magiche si possono facilmente rilevare anche nei preziosi affreschi gelosamente custoditi dentro le mura di palazzi barocchi, nella storia della città stessa e per finire sotto gli occhi di tutti su statue ed obelischi.

34

Il nostro viaggio all'interno della Torino occulta parte della fontana del Frejus, opera voluta dal conte Marcello Panissera per celebrare l'omonimo traforo. La fontana è esotericamente nota per due motivi occulti: il primo è quello che quest'opera viene considerata la porta d'accesso agli inferi; il secondo invece riguarda la statua alata che sovrasta la fontana. Secondo molti la figura in cima alla struttura è quella di Lucifero, considerato negli ambienti esoterici come detentore della sapienza inaccessibile all'uomo comune. Proseguiamo il nostro giro turistico e andiamo a fare visita al quadrato magico, un palindromo formato da cinque parole di cinque lettere ciascuna leggibili indifferentemente nelle quattro direzioni del quadrato. Il palindromo sembrerebbe riconducibile direttamente all'ordine dei monaci templari ed al loro carico di misteri inestricabili ancora oggi.

Continua la lettura
44

Oltrepassiamo ora il ponte Vittorio Emanuele I, arriviamo alla chiesa della Gran Madre di Dio, considerato il monumento esoterico per eccellenza. La tradizione vuole che all'interno della chiesa vi sia sepolto il Santo Graal, inoltre le due statue all'ingresso, custodiscono gelosamente il loro significato il quale a sua volta, è interpretabile solo ed esclusivamente risalendo ad un preciso collegamento con le profezie di Nostradamus. Il nome inquietante, l'aspetto massiccio e austero, fanno di quest'opera una vera e propria icona della tradizione esoterica. Stiamo parlando del portone di Palazzo Trucchi, risalente al seicento e meglio conosciuto come il Portone del Diavolo. Ad alimentare il mistero e il fascino tenebroso che tale opera suscita, sono le vecchie leggende che vedono questo maestoso portone apparire al proprio posto in una sola notte, grazie appunto all'intervento del Diavolo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Ristoranti romantici a Torino

Torino è una città affascinante, ricca di storia e di cultura. La struttura è quella di una città industriale, con delle strade larghe e molto squadrata, ma allo stesso tempo elegante. Le bellezze di Torino sono uniche al mondo, come ad esempio la...
Italia

Guida alle Chiese di Torino

Guida alle Chiese di Torino. Vedremo in questa sede di indicare ai turisti, ma anche ai residenti, quali sono le Chiese di Torino che davvero non si può fare a meno di conoscere.La città di Torino, un tempo Augusta Taurinorum, accoglie alcune delle...
Italia

I 5 palazzi più belli di Torino

Torino è una città davvero stupenda. Presenta musei, piazze e palazzi unici, che meritano sicuramente una visita. Uno dei musei più importanti di Torino è il museo Egizio, dove ci si può immergere nella storia in un'atmosfera unica. Un altro dei...
Italia

Le 10 cose da vedere a Torino

Il turista in visita a Torino avverte subito di trovarsi in un ambiente urbano alquanto diverso da quello di altre città. Ciò è grazie a quel tono dignitoso e signorile che l'ordinato impianto urbanistico a larghe vie incrocianti ad angolo retto, a...
Italia

Come visitare i dintorni di Torino

I viaggi culturali o di piacere vertono sulle grandi città ed i capoluoghi di provincia. Questi luighi offrono straodinarie testimonianze storiche, scientifiche come anche naturali. Ai più giovani, garantiscono divertimento e vita notturna intensa....
Italia

Come e dove mangiare a Torino

Torino è la città capoluogo del Piemonte, e capitale della grande industria italiana. Famosa per le attività culturali e per il suo enorme patrimonio storico, negli ultimi anni ha rivelato altre sue meraviglie: dai settori dell'arte e cultura a quelli...
Consigli di Viaggio

Tutto sulla Sacra Sindone di Torino

Se volete documentarvi, nel modo più dettagliato possibile, sulla sacra sindone di Torino per sapere tutto su di essa, vi trovate nel posto giusto. Magari qualche giorno vi troverete a visitarla e, seguendo questa guida dettagliata, saprete cosa starete...
Consigli di Viaggio

Guida al Museo Civico di arte antica di Torino

La guida di oggi ci accompagnerà alla scoperta del Museo Civico di arte antica di Torino. Questa incantevole città è ricca di bellezze architettoniche. Ed offre anche dei siti atti all'accoglienza di mostre e rappresentazioni culturali. Il Museo Civico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.