Guida ai borghi antichi della Sicilia

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

La Sicilia, questa antica terra del Mediterraneo al profumo di agrumi, è di una spettacolare bellezza. Dalle spiagge fantastiche alla vegetazione spettacolare, alle città storiche ricche di monumenti e bellezze artistiche e architettoniche, ai borghi antichi dal fascino esilarante. Questa terra che ospita zone dove il tempo si è fermato, e ci fa rivivere momenti magici con le sue incredibili bellezze. In questa guida parleremo dei borghi antichi della Sicilia, e come visitarli.  

28

Petralia Sottana

Borgo in provincia di Palermo, fa parte del parco delle Madonie e si trova nel circuito Bandiera Arancione e è l'unico borgo appunto che partecipa alla giornata delle Bandiere Arancioni che si tiene il 12 ottobre, non dimenticate di visitare le chiese della zona e di far tappa alla festa dei sapori che si tiene dal 24 al 26 ottobre, Sapori Modoniti.

38

Segesta

In provincia di Trapani troviamo Segesta, una piccola cittadina oramai disabitata da tempo. Qua troviamo un tempio in stile dorico di origine greca, che sembra trasportarci in luoghi ormai a noi sconosciuti, che si trova nel parco archeologico, e il teatro scavato nella roccia. In questo sito archeologico, sul monte Barbaro vengono organizzati spettacoli musicali estremamente affascinanti.

Continua la lettura
48

Scopello

Sempre in provincia di Trapani, troviamo la suggestiva località costiera di Scopello. Questo piccolissimo borgo a pochi chilometri da Castellammare del Golfo, è un baglio seicentesco circondato da poche case. Sovrastato da una torre che si affaccia sul bosco un tempo abitato da cervi e lupi.

58

Ragusa Ibla

Eccoci qua nel centro storico della città di Ragusa, troviamo Ragusa Ibla, o semplicemente Ibla, è la parte della città dove son state girate tante scene della fiction del Commissario Montalbano, ispirato ai romanzi di Camilleri. Non fatevi mancare una tappa in questo borgo, che è ricco di monumenti di epoca Barocca, che sono diventate patrimonio dell'umanità.

68

Aci Trezza

Nella città di Catania, troviamo una piccola frazione nel comune di Aci Castello, questo piccolo borgo è Aci Trezza. Nel 1800 Verga ci ambientò i Malavoglia. Luogo d'arte e di grandi leggende tra cui mitologiche. Non potete assolutamente non visitarla.

78

Cefalù

E infine non potevo non nominare quello che venne definito il borgo più bello d'Italia. Cefalù in provincia di Palermo, ospita meraviglie storiche-artistiche e naturali. Situato sulla costa si affaccia sul mare. Nell'antichità ospito le popolazioni Arabe e Normanne, che hanno lasciato il segno ancora oggi evidente nelle cattedrali di Cefalù e Monreale, divenuto patrimonio dell'umanità nel 2015.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ho scelto alcuni dei borghi che mi hanno colpito di più, ma la Sicilia è una terra davvero ricca di posti fantastici e luoghi magici, non abbiate fretta nel visitarla e scoprirla.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

I 5 borghi più belli della Sicilia

A parlare di Sicilia, specie nel periodo dell'anno in cui le giornate si allungano ed i vestiti si fanno sempre più leggeri, vengono subito in mente le incantevoli spiagge variegate ed il mare cristallino. Tuttavia, tanto sulla costa quanto nell'entroterra,...
Italia

Guida ai borghi medievali della Lombardia

Se parliamo di borghi antichi e medievali, l'Italia è in grado di fornirne una grandissima varietà: sparsi su tutto il territorio italiano si possono ammirare veri e propri gioielli che ancora oggi conservano intatte le caratteristiche e l'atmosfera...
Italia

Guida ai borghi medievali in Italia

L'Italia è uno dei luoghi, in Europa, in cui è molto probabile imbattersi in un Borgo Medievale ed in cui è possibile ammirare le meraviglie dei nostri antenati. Ciò è dovuto, sicuramente, a due fattori principali.il primo è il grande fermento che...
Italia

Guida alle aree naturali protette della Sicilia

La Sicilia è l’isola più grande del Mediterraneo, non che è la regione più estesa di tutta l’Italia. In generale, il territorio della Sicilia è composto da rilievi collinari. Inoltre la regione ha un vasto patrimonio ambientale che comprende...
Italia

Guida ai borghi medievali della Puglia

Paradiso ideale per le vacanze estive, la bella regione della Puglia non è solo mare cristallino, spiagge bianche, folclore e gastronomia: a chi abbia voglia di esplorarla, questa terra offre i tesori inestimabili della sua storia, custoditi dagli antichi...
Italia

Guida ai borghi medievali della Toscana

La Toscana è una delle regioni italiane maggiormente amate dai turisti di tutto il mondo. La bellezza dei suoi paesaggi collinari, ma anche le sue coste affacciate sul mar Tirreno e la catena montuosa appenninica, hanno da sempre favorito lo sviluppo...
Italia

Guida ai borghi medievali dell'Umbria

L'Umbria è la una tra le più piccole regioni d'Italia e non affaccia sul mare. La sua cima più alta è il monte Vettore (2478 metri) e la regione è caratterizzata da profonde valli, attraversate da fiumi e dai laghi Trasimeno e Piediluco. Il clima...
Italia

Guida ai più importanti musei della Sicilia

La Sicilia, una delle isole più belle del Mediterraneo, possiede un vastissimo patrimonio storico, artistico e culturale. L’ottima posizione geografica ha fatto sì che numerose civiltà e culture si siano insediate e susseguite in questa terra. La...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.