Guida ai castelli del Piemonte

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il Piemonte, regione ricca di cultura, offre a coloro che decidono di visitarlo alcuni dei castelli più belli d'Italia. Distribuiti in tutte le province della regione, queste meravigliose strutture, tutt'ora visitabili con o senza guida, hanno origine in epoche diverse e spesso sono stati edificati prima dell'anno Mille. Nella seguente guida vi forniremo dei consigli in merito ai castelli del Piemonte che meritano assolutamente una visita.

26

Castello di Rocconigi

Quello più noto e sicuramente più visitato, è il Castello di Racconigi. In provincia di Cuneo, la struttura è passata dall'essere una fortezza medievale, pensata per difendere il feudo dei Marchesi di Saluzzo, a villa vera e propria, con alcune modifiche anche strutturali, che ne trasformarono l'aspetto. È possibile visitarne completamente l'interno, passando per le sale più sontuose e barocche, rifinite con foglia d'oro e per gli appartamenti novecenteschi. Da circa vent'anni è polo museale, ed il grande e curatissimo parco è ricco di specie animali e di piante.

36

Reggia di Venaria Reale

Altra residenza sabauda piemontese è la Reggia di Venaria Reale, risalente invece al diciassettesimo secolo e completamente restaurata negli anni ottanta del ventesimo secolo, a partire dalle grandi scuderie. Purtroppo, in epoca napoleonica i bellissimi giardini all'italiana furono trasformati in piazza d'armi e del parco rimane memoria solamente nei disegni.

Continua la lettura
46

Castello di Cremolino

Edificato nel 1200, invece, il Castello di Cremolino, forse uno dei più affascinanti perché posto piuttosto in alto: dal castello, infatti, si gode di un panorama suggestivo ed affascinante e si predomina lo splendido borgo medievale in cui la struttura è inserita. Inoltre, essendo caratterizzato da una cinta muraria a tre diversi livelli, il castello non è mai stato espugnato e offre tutt'ora infatti ai visitatori il camminamento murario, l'antico ponte levatoio e la torre.

56

Castello di Gabiano

Nato come fortezza, e completamente stravolto da un restauro ottocentesco, il Castello di Gabiano è famosissimo per la produzione vinicola, che avviene nelle cantine sotto il Castello. Da visitare, però, il giardino labirinto che lo circonda, realizzato intorno al 1935, e che tuttora conserva invariato il suo grande fascino. Se ci si trova in Piemonte nel periodo primaverile, verso la fine di aprile, non ci si può perdere la manifestazione annuale che viene organizzata presso il Castello di Morsasco, tutt'ora abitato e visitabile su prenotazione guidati dagli stessi proprietari. L'evento medievale di fine aprile attira spettatori da ogni parte della regione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Guida ai castelli della Valle d'Aosta

I castelli della Valle d'Aosta sono fortezze immerse nel panorama alpino, spesso circondate da ostacoli naturali. Questo perché buona parte delle fortificazioni di questa regione erano nate con uno scopo puramente difensivo, specialmente quelle risalenti...
Italia

Guida ai castelli della Lombardia

Additata come terra di conquista per molti e molti secoli prima nascita e dell'unificazione della Repubblica Italiana, la regione Lombardia lega la sua antica, fantastica e avvincente storia medievale alle dominazioni longobarde, franche, spagnole, austriache...
Italia

Piemonte: come muoversi e cosa visitare

Il Piemonte è ogni anno meta di migliaia di turisti, sia italiani che stranieri, attratti dalle spettacoli bellezze che questa regione offre. I periodi dell'anno per visitare il Piemonte sono dipendenti dalle vostre esigenze. È possibile passare dei...
Italia

10 consigli per organizzare un viaggio in Piemonte

Si sa ogni regione d'Italia è bella a modo suo, con le sue tradizioni e contraddizioni. Quando però pensiamo ai luoghi più visitati in Italia, tra i primi posti non compare molto spesso il Piemonte. Eppure questa regione è ricca di storia e paesaggi,...
Italia

Castelli d'Italia da visitare

I castelli risalgono a tempi definiti che variano sia dai primi anni dopo Cristo, che fino a qualche secolo fa. Le visite ai castelli sono sin da sempre un ottimo modo per unire il piacere alla conoscenza della storia del nostro meraviglioso bel Paese....
Italia

Itinerari enogastronomici in Piemonte

Il Piemonte è una terra che offre molte possibilità d'intrattenimento, ma anche di relax e e cultura. Questa regione italiana, situata al Nord dello stivale, occupa un posto di rilievo nell'ambito del patrimonio artistico-culturale dei beni italiani:...
Italia

10 piatti tipici da gustare in Piemonte

Se ti stai preparando per un viaggio in Piemonte con la famiglia o con gli amici, preparati ad assaporare i 10 piatti tipici da gustare in Piemonte, alla scoperta delle specialità e dei prodotti tipici del territorio. La cucina piemontese è rinomata...
Italia

I più bei castelli da visitare nel Canavese

Ogni castello nel Canavese vanta di una sua storia e merita di essere visto. Già osservandoli da lontano si ci accorge di quanto mistero li avvolga. I primi castelli risalgono all'alto Medioevo, dove vissero molti casati nobiliari. Oggi questi fanno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.