Guida ai parchi di Vienna

Tramite: O2O 12/09/2018
Difficoltà: facile
19

Introduzione

Vienna è una delle capitali europee più conosciuta e amata dai turisti di tutto il mondo. Questa città austriaca, infatti, è ricchissima di storia ed ha molto da offrire ai visitatori dal momento che, nei secoli, è stata uno dei principali centri europei sia per quanto riguarda la cultura e l'arte, sia per quanto riguarda la politica, basti pensare che era la capitale dell'immenso Impero Austro-Ungarico. I luoghi da visitare durante un viaggio a Vienna sono molti, in questa guida scopriremo in particolar modo i suoi parchi più famosi e importanti, indicando di ognuno le principali caratteristiche.

29

Il Prater

Il parco del Prater si trova nel distretto chiamato Leopoldstadt può essere raggiunto a piedi, in metropolitana o in bus/tram. Insieme a Schonbrunn, rappresenta uno dei simboli della città di Vienna, in particolare per la sua ruota panoramica alta quasi 65 metri. Inaugurata nel 1897 in occasione del 50° anniversario dell'ascesa al trono dell'imperatore Francesco Giuseppe, è ancora oggi in funzione ed aperta al pubblico. È circondata da un luna park di oltre 250 attrazioni.Ma il Prater non è tutto qui! Un'enorme area verde di prati e boschi costellati di specchi d'acqua sono percorribili e godibili a piedi, in bicicletta, in risciò o sul trenino detto Liliputbahn. Potete passeggiare e addirittura godere della vita da spiaggia presso lo stabilimento balneare Stadionbad.Nel parco sono presenti ristoranti, caffè e chioschi mentre per i più piccini è presente un teatrino delle marionette che non mancherà di stupirli e intrattenerli.

39

Il giardino e il labirinto di Schönbrunn

Schönbrunn è un luogo ricco di fascino e storia dal momento che era una delle residenze degli imperatori.
Il grande parco del castello fu aperto al pubblico nel 1779 e ancora oggi viene visitato e ammirato.Tra i suoi viali potrete ammirare bellezze naturali e architettoniche come la Gloriette, la Colombaia, le fontane. Inoltre sono visibili il giardino zoologico, le serre delle piante, il Museo delle Carrozze e il bel labirinto accanto a cui è un interessante parco giochi.

Continua la lettura
49

Il parco Sigmund Freud

Il Parco Sigmund Freud si estende dall'Università di Vienna fino alla Chiesa "Votivkirche"; in estate viene dotato di molte sedie a sdraio su cui potersi rilassare e prendere il sole gratuitamente. Grazie ai suoi grandi prati, è amato particolarmente dalle persone che desiderano fare dei picnic: gli alberi sono piantati in maniera circolare e simboleggiano gli Stati dell'Unione Europea.

59

L'Augarten

Con i suoi 52 ettari, l'Augarten è un'altra oasi verde nella città. Vi si affaccia il bel Palazzo Augarten, sede di una rinomata fabbrica di porcellane e di altre istituzioni. Negli angoli nord e ovest del parco sono presenti delle torri d'avvistamento antiaeree realizzata dall'esercito di Adolf Hitler, dette Flakturme. Durante la stagione estiva, i giardini ospitano numerosi eventi culturali interessanti e degni d'attenzione. Sono inoltre presenti campi sportivi, una piscina, un'area cani e diversi luoghi di ristorazione.

69

I Volksgarten e Burggarten

Volksgarten e Burggarten sono deliziosi parchi situati affianco al Palazzo imperiale chiamato "Hofburg":
Nel primo, è presente il noto monumento della principessa Sissi mentre nel secondo c'è la statua del suo sposo, l'imperatore Francesco Giuseppe I. Questo giardino era infatti privato dell'imperatore e fu aperto al pubblico nel 1919, tre anni dopo la morte del sovrano. Ospita anche una statua del musicista austriaco Wolfgang Amadeus Mozart, nonché la serra delle palme (Palmenhaus) in stile Art Nouveau al cui interno troverete un ristorante e la Casa delle Farfalle (Schmetterlinghaus).

79

Lo Stadtpark

Stadtpark è un magnifico parco viennese diviso a metà dal torrente Wien, che dà appunto il nome alla città di Vienna. È la prima area verde pubblica realizzata in questa città dopo l'abbattimento delle antiche mura cittadine. È famoso in particolare modo perché ospita le statue di compositori, pittori e artisti celebri (come Franz Schubert, Franz Lehar Robert Stolz e Hans Makart).

89

Il Rathauspark

Il Rathauspark si trova di fronte al Municipio di Vienna, tra l'Università ed il Parlamento. Durante l'anno, esso ospita sempre qualche interessante manifestazione, dalla pista di pattinaggio sul ghiaccio ai mercatini di Natale e ai Festival di cinema e musica: le più conosciute sono il Wiener Eistraum (dedicata al ghiaccio e celebrata nella stagione invernale) e la Musikfilm-Festival (dedicata ai film musicali e festeggiata in estate).

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Verificate sempre gli orari di apertura e chiusura dei parchi e gli eventuali costi dei biglietti di ingresso
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Guida ai parchi di Zurigo

Zurigo rappresenta la più grande località della Svizzera, nonché capitale dell'omonimo cantone. Questa città sorge sulle sponde del fiume Limmat. Zurigo è nato come un luogo doganale, posto sulla riva sinistra del fiume. Successivamente si è sviluppato,...
Europa

Guida ai più bei parchi della Norvegia

Viaggiare è sicuramente uno degli hobby più amati e apprezzati al mondo. Visitare luoghi lontani e fortemente diversi dalla quotidianità a cui siamo abituati trasmette infatti sensazioni formidabili, che riescono ad emozionare chiunque di noi, spingendoci...
Europa

Le 10 cose più importanti da vedere a Vienna

Ogni tanto si sente la necessità di staccare la spina e fuggire, anche se per un periodo di tempo limitato, dalla vita di tutti i giorni. Se non desiderato altro che allontanarvi dallo stress del lavoro una delle mete che vi consigliamo è Vienna. È...
Europa

Come visitare Vienna in 3 giorni

Vienna è una Capitale europea assolutamente incantevole, specialmente durante la stagione invernale. Certi turisti che vanno in questa città in prossimità delle feste di Natale, si potranno trovare davanti ad uno spettacolo di luminarie molto meraviglioso....
Europa

Vienna: come muoversi e cosa visitare

Vienna è una delle città più belle al mondo. Capitale della della magnifica Austria è anche sede di numerose organizzazione di importanza internazionale come ad esempio l'ONU.Se siete alla ricerca di una meta incantata e ricca di storia allora Vienna...
Europa

Come visitare il quartiere ebraico di Vienna

Il quartiere ebraico di Vienna è un vero e proprio fiore all'occhiello per la capitale austriaca nonché antica capitale imperiale del Sacro Romano Impero Germanico e in seguito dell'Impero Asburgico, perché la storia ebraica si intrinseca perfettamente...
Europa

Come visitare Vienna in un week-end

Vienna: da splendida capitale dell'impero Asburgico a città cosmopolita. Definita da tutti la "città dei musicisti" e soprattutto "dei sogni", è meta ogni anno di milioni di turisti. Se non sapete come districarvi tra le tante offerte riuscendo a...
Europa

Dove mangiare a Vienna

Vienna è una delle capitali più belle d'Europa, celebre per i suoi artisti, da Mozart a Klimt, per la principessa Sissi, per le innumerevoli attrazioni turistiche e anche per le sue numerose e varie bontà culinarie. Se avete intenzione di recarvi in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.