Guida al Museo Civico di arte antica di Torino

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

La guida di oggi ci accompagnerà alla scoperta del Museo Civico di arte antica di Torino. Questa incantevole città è ricca di bellezze architettoniche. Ed offre anche dei siti atti all'accoglienza di mostre e rappresentazioni culturali. Il Museo Civico di Arte Antica rappresenta entrambi gli elementi. Si trova infatti all'interno della splendida cornice di Palazzo Madama, patrimonio mondiale dell'umanità. Questo monumento fra i più famosi di Torino si trova nella centralissima piazza Castello. Il Museo di arte antica nacque nel 1861 ad opera dei Savoia che vollero, con l'Unità d'Italia, il rilancio storico e rievocativo della città e della regione.

29

Occorrente

  • Amore per l'arte, la storia e la cultura.
39

La sede del Museo

Negli anni il Museo Civico di arte antica di Torino ha avuto varie sedi. Nel contempo ha incrementato i suoi tesori in stile risorgimentale. Grazie anche ai vari regali e lasciti della famiglia sabauda e dei privati. Il museo si stabilisce definitivamente a Palazzo Madama nel 1934. Fu poi chiuso nel 1988 per un lungo ed importante periodo di restauri, per riaprirsi poi nel 2006. Ad oggi il museo possiede più di 70.000 opere, delle quali 2.500 esposte. Queste rappresentano un arco temporale che va dall'ottavo al diciottesimo secolo. Il Museo si sviluppa su 4 piani, per 35 sale complessive.

49

La visita nell'interrato del Museo

La guida per la visita al Museo Civico di arte antica di Torino comincia con l'interrato ed il suo Lapidario Medievale. Questa parte del museo è ricca di opere di oreficeria e sculture in pietra dei periodi dall'ottavo al tredicesimo secolo. Sono rilevanti il mosaico originario del Duomo di Acqui ed il Tesoro di Desana, con le sue molteplici opere di oreficeria longobarda ed ostrogota. Si può poi accedere al Giardino Medievale attraverso il fossato.

Continua la lettura
59

Il piano terra e le sue opere

Il Museo Civico di arte antica di Torino accoglie al pianterreno molte opere dell'arte gotica e rinascimentale, del periodo fra i secoli dodicesimo e quindicesimo. Accedendo alla sala con lo stupendo coro ligneo dell'Abbazia di Staffarda, si può poi proseguire verso un'altra sala. Ovvero quella intitolata a Ludovico di Savoia-Acaia, con opere di scultori e pittori piemontesi medievali e rinascimentali. È doveroso citarne alcuni, come Giacomo Jaquerio e la sua "Vocazione e Liberazione di San Pietro". Ed inoltre Defendente Ferrari, Giovanni Martino Spanzotti, Giulio Campi e Antonio Vivarini. La quattrocentesca Torre dei Tesori ospita delle opere molto interessanti. Ad esempio, il manoscritto "Très belles Heures de Notre Dame de Jean de Berry", con le decorazioni di Jan Van Eyck. Oppure il "Ritratto d'uomo" di Antonello da Messina, oltre a molti oggetti d'arte del Gabinetto delle meraviglie di Carlo Emanuele I di Savoia.

69

Il primo piano di Palazzo Madama

La guida ora ci conduce al primo piano, o piano nobile, di Palazzo Madama. In questo luogo, nel passato, si trovavano le camere delle due Madame Reali: Maria Cristina di Borbone e Maria Giovanna Battista di Savoia. Qui è visitabile una raccolta di opere del periodo barocco, con molteplici dipinti del seicento e del settecento delle nobili famiglie torinesi dell'epoca. Desta l'attenzione, nella Stanza dei Fiori, la collezione di 130 miniature dei secoli XVIII e XIX. Le successive sale accolgono i pregiati mobili di Pietro Piffetti.

79

Il percorso del secondo ed ultimo piano

La guida al Museo Civico di arte antica di Torino termina con la descrizione del secondo ed ultimo piano del museo. Al suo interno si trovano oggetti di arte decorativa di tutte le epoche. Si tratta di circa quattromila opere custodite in 73 vetrine. Il piano si articola in tre sale: la Sala Ceramiche, la Sala Tessuti e la Sala Vetri e Avori. Quest'ultima racchiude mirabili smalti di Limoges, avori, bronzetti e vetri soffiati veneziani. Tutti del periodo compreso tra il XIII e il XVI secolo e devoluti alla fine dell'ottocento da Emanuele Tapparelli d'Azeglio. https://it.wikipedia.org/wiki/Museo_civico_d%27arte_antica

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per ammirare lo splendido panorama di Torino, si può accedere alla Torre Panoramica dell'ultimo piano di Palazzo Madama.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come visitare Torino In Un Weekend

Torino è la città "magica" per eccellenza. Con i suoi luoghi segreti da scoprire e il ricco simbolismo esoterico da sempre alimenta leggende e misteri. Questa metropoli inoltre ha molto da offrire in termini di bellezze storico-artistiche e divertimento....
Consigli di Viaggio

Come vedere Torino in 3 giorni

Torino è una della città più affascinanti d'Italia: qualcuno la definisce austera ed elegante, altri invece la trovano efficiente e ben organizzata. È una città che merita sicuramente una visita, per le sue bellissime piazze, i suoi musei pieni di...
Consigli di Viaggio

Come visitare Torino in un week end

Torino è il capoluogo del Piemonte e rappresenta una delle città del Nord Italia più importanti per storia, cultura e tradizioni. Si tratta quindi di una meta importante per le nostre vacanza: spesso però capita di non avere molti giorni di ferie...
Consigli di Viaggio

Tutto sulla Sacra Sindone di Torino

Se volete documentarvi, nel modo più dettagliato possibile, sulla sacra sindone di Torino per sapere tutto su di essa, vi trovate nel posto giusto. Magari qualche giorno vi troverete a visitarla e, seguendo questa guida dettagliata, saprete cosa starete...
Consigli di Viaggio

Come raggiungere il Museo di Capodimonte a Napoli

Il Museo di Capodimonte è una delle più importanti istituzioni museali della città di Napoli. Esso, presenta una collezione permanente di interessantissimo valore storico ed artistico, e spesso relega delle zone specifiche per le installazioni temporanee...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare il Museo Guggenheim di Bilbao

Il Museo Guggenheim Bilbao sorge sulla riva sinistra del fiume Ria, al centro della città spagnola. Il Guggenheim Bilbao è stato aperto al pubblico nel 1997. La sua sua inaugurazione ha visto come ospite anche il Re di Spagna; da allora ospita opere...
Consigli di Viaggio

Come organizzarsi per visitare il museo del louvre

Il museo del Louvre di Parigi è il più importante di tutta la Francia, nonché uno dei più visitati al mondo. Il motivo di così tanto successo va ricercato nel fatto che, all'interno di esso, sono ospitati numerosissimi quadri dei più illustri pittori...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare il Museo D'Orsay a Parigi

Quando si pensa a Parigi viene in mente immediatamente un luogo colmo di cultura. Essa infatti rappresenta sicuramente una delle città europee più belle e piene di storia ed arte. Ed è per questo motivo che è apprezzata dai tantissimi turisti provenienti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.