Guida alle terme in Sicilia

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La Sicilia è soprannominata la "terra del sole" ma sicuramente anche "terra della salute" grazie ai molti centri termali che offrono la magia delle acque calde, e dei minerali della sicilia come i vulcani più vivi d'italia: Stromboli e l'Etna. Per non parlare nelle isole Eolie dove troviamo l' isola di Vulcano con i suoi fenomeni naturali come: acque calde che sfociano in mare e laghi di fanghi radioattivi che servono per sviluppare la "Fangoterapia" utile contro la pressione arteriosa e le malattie reumatiche. Ecco una guida delle migliori terme di Sicilia: a nord-est della
Sicilia troviamo le terme di Vigliatore. Nella zona dell'Etna ci sono le terme di Acireale dove troviamo le acque ipotermali. A sud, precisamente a Castellammare del Golfo, ci sono le terme Segestane, invece in provincia di Agrigento ci sono le Terme di Sciacca, in Montevago le Terme dell'acqua Pia.

24

Terme di Acireale

Incominciamo dalle terme di Acireale, che esistono da secoli, nel quale sgorgano dalle acque sulfuree dell'Etna. Queste acque venivano già utilizzate nelle Terme Xifonie. Le attività terapeutiche sono: inalazioni a getto diretto, Nebulizzazione, Areosol termale ed lavaggio nasale, Bagni sulfurei, Fangoterapia, fangobalneoterapia ed idromassaggio.

34

Terme Segestane

Le terme Segestane si trovano in uno stabilimento creato nel 1958 e rimodernizzato nel 1990. In questo centro termale, totalmente naturale, l'acqua sgorga dal fiume caldo e la sua temperatura è di 50 gradi, ottimizzata dalla presenza di strati di magma. Il sottosuolo è composto da rocce permeabili che permettono alle acque meteoriche di andare in profondità. Nelle terme di Segesta si presentano delle acquee ipotermali, radioattive, mineralizzate e ricche di idrogeno solforato. Le attività che si svolgono sono: Fanghi con potere terapeutico, Areosol, inalazioni, idromassaggi, stufe naturali e bagni ipotermali.

Continua la lettura
44

Terme di Vulcano

Le Terme di Vulcano si trovano dietro il porto di Levante: esse sfruttano l'energia del sottosuolo, quindi risorse naturali e specialmente benevole. Una delle caratteristiche di queste terme è il fango rinfrancante che serve a migliorare la pelle ed è un'ottima soluzione contro le malattie delle ossa o per disturbi all'apparato respiratorio. Questo speciale fango sgorga giorno per giorno dal sottosuolo. Le attività che si eseguono nelle terme di Vulcano si dividono in ben tre zone: "il mare caldo" "Le fumarole" ed infine "la Pozza". In quest'ultima troveremo un'infinità di bolle dove escono i vapori sulfurei, del fango argilloso e dell'acqua salmastra.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Terme dell'Emilia: dove andare

La regione dell' Emilia è nota per la sua cucina ricca ed abbondante e per i diversi prodotti che la rendono conosciuta in tutto il mondo: basti pensare ad esempio al prosciutto crudo di Parma, al parmigiano Reggiano, ai cotechini di Modena e via discorrendo....
Consigli di Viaggio

Consigli per un week end rigenerante alle terme

Perché non poter tirare un sospiro di sollievo e piacere dopo l'accumulato affaticamento generato dalla dura e faticosa settimana scandita da impegni lavorativi, dagli impegni famigliari e stress il fine settimana? È importante staccare la spina e godersi...
Consigli di Viaggio

Come raggiungere le terme di Vienna

L'Austria è una nazione che presenta davvero tante belle località. Una di queste è sicuramente la sua capitale Vienna, nella quale i posti da visitare non mancano. Infatti, a Vienna c'è soltanto l'imbarazzo della scelta. Essa ha dato i natali al celebre...
Consigli di Viaggio

Come e quando visitare le terme di Budapest

Esistono tantissimi luoghi fantastici da visitare almeno una volta nella vita al mondo. Tra queste non può mancare certamente una città ricca di terme, pozzi artificiali e sorgenti naturali come Budapest. Non tutti però, avendo magari poco tempo a...
Consigli di Viaggio

Come trascorrere il Capodanno alle terme

Il divertimento a Capodanno è la parola d'ordine per inaugurare il nuovo anno, e lasciarsi alle spalle le fatiche dell'anno passato. L'occasione è ideale per stare in compagnia della famiglia e degli amici più cari, fra cenone, musica e bollicine....
Consigli di Viaggio

5 idee per un viaggio in Sicilia da non dimenticare

Non esiste un'isola bella e affascinante come la Sicilia. Terra di arte, storia, cultura, sapori, odori aggiunti ad un clima che tutti le invidiano. Sicilia offre la sua unicità a tutti coloro che vogliono conoscerla per 12 mesi l'anno. In questa lista...
Consigli di Viaggio

I migliori campeggi della Sicilia

La Sicilia è uno dei luoghi più ambiti, quando si tratta di vacanze. Una meta turistica fantastica, sia in inverno che in estate. Essa offre notevoli attrattive da poter visitare. Ha monumenti, musei di fondamentale importanza, che vale la pena vedere....
Consigli di Viaggio

5 prodotti tipici da mangiare in Sicilia

Avete deciso di fare un viaggio in Sicilia? Allora vi consiglio di andare alla ricerca dei prodotti tipici, infatti tra le splendide vie siciliane potrete gustare delle delizie. Passando dalla Sicilia occidentale a quella orientale potete trovare i 5...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.