I 5 laghi più suggestivi d'Europa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Limitarsi a indicare cinque laghi tra le migliaia presenti in Europa è impresa ardua. I laghi europei sono splendidi, attirano turisti da tutte le parti del mondo; alcuni di essi però sono più caratteristici di altri per una qualche particolarità: ne abbiamo selezionato per voi (solo) cinque tra i più suggestivi.

26

Primo della lista non poteva che essere il lago più grande d'Europa, se non altro viste le sue domensioni: ben 17.700 chilometri quadrati di superficie, oltre 70 emissari e 660 isole: è il Lago LADOGA, anticamente chiamato Nevo, situato tra Finlandia e Russia europea. Le isole più famose sono Kanavez e Valaam; quest'ultima, oltre a dare il nome all'arcipelago, ospita lo splendido Monastero della Chiesa ortodossa, famoso per la bellezza architettonica e la tradizione del canto liturgico.

36

Il LAGO D'ISEO è alquanto piccolo e poco noto, ma proprio per questo molto suggestivo. Detto anche Sebino, si trova in Lombardia, metà in provincia di Brescia e metà di Bergamo, adagiato ai piedi delle Prealpi. Ha origine glaciale, con una superficie di circa 65 chilometri quadrati ed una profondità massima stimata sui 250 metri. È rinomato per ospitare la più alta isola lacustre d'Europa: Montisola, oltre a due piccoli isolotti, Loreto e San Paolo di proprietà privata.

Continua la lettura
46

Il Lago NEAGH si trova nell'Irlanda del nord e vi è intorno alla sua origine un'antica leggenda. Si narra ai bambini la storia del gigante Fionn mac Cumhaill, che prese un grosso pezzo di terra per lanciarlo ad un altro gigante, suo rivale, che doveva giungere sino in Scozia; sollevò una tale quantità di terreno da formare una grossa pozza, nella quale si formò il lago; la terra lanciata, invece di finire in Scozia finì per sbaglio nel Mar d'Irlanda creando l'Isola di Man. Neagh viene usato per diverse attività ricreative ed essendo esposto ai venti è sempre mosso.

56

E veniamo ad un altro lago italiano: il lago di TOVEL. Si trova in Trentino ed è soprannominato il “lago rosso” in quanto fino ad alcuni anni fa, ogni estate nei giorni più caldi, le sue acque si tingevano di rosso, conferendo al luogo un'aurea affascinante e misteriosa. Ci sono varie teorie e leggende che spiegherebbero lo strano fenomeno: la presenza della Tovellia sanguinea, una rarissima alga dalla colorazione rossa. Altri attribuivano il rosso alle deiezioni delle numerose mucche al pascolo che si nutrivano proprio di questa particolare alga.

66


Concludiamo la nostra guida con uno degli stati più belli d'Europa: l'Austria. Precisamente nella regione della Carinzia vi sono oltre 40 deliziosi laghetti, ideali per trascorrere brevi vacanze. A partire dal lago Wörthersee, il più conosciuto, sino all'incontaminato Weissensee, sono uno più bello dell'altro. Il Faaker See, che ospita una splendida isola su cui sorge un hotel, nei mesi caldi con i suoi 26-27 gradi sembra una piscina per famiglie.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Germania: i laghi più belli

La Germania situata al centro dell’Europa, è un Paese ricco di storia, cultura e di paesaggi naturalistici tra i più belli. Tra le zone più visitate vi è sicuramente la Baviera che è anche la regione più grande della Germania, che incanta i milioni...
Consigli di Viaggio

Belgio: i laghi da non perdere

Paesaggi caratteristici, bacini d'acqua incantati, prati verdi e sconfinati tra i più suggestivi d'Europa: questo è il Belgio, in tutta la sua bellezza. Una nazione divisa in tre regioni: le Fiandre, la regione della città di Bruxelles Capitale e la...
Consigli di Viaggio

Finlandia: i laghi da non perdere

Nonostante la Finlandia sia un paese caratterizzato da una moltitudine incredibile di laghi, è possibile stilare una breve lista dei laghi più incantevoli di questo luogo stupendo, in modo da esplorare, con una serie di consigli utili, i luoghi più...
Consigli di Viaggio

Lituania: i laghi più belli

Posta a metà strada tra l'Europa e la Russia, la Lituania è un paese noto per i suoi paesaggi incontaminati, che sono in grado di mescolare l'elemento mediteranneo tipico dei paesi a clima temperato con la flora baltica delle penisole del Nord Europa....
Consigli di Viaggio

Spagna: i laghi più belli

L'estate è ormai arrivata. In tutta l'Europa è scoppiato il caldo di agosto e turisti provenienti da ogni parte del continente attendono con ansia l'arrivo delle ferie per godersi del meritato riposo. I più previdenti hanno già organizzato ogni più...
Consigli di Viaggio

Svezia: i laghi più belli

La Svezia è uno delle terre più rigide del Nord dell'Europa. Essa, infatti, è una delle prime a ricevere le correnti d'aria gelida che provengono delle aree polari. Inoltre, risulta poco riscaldata dai raggi del Sole. Il suo territorio risulta ancora...
Consigli di Viaggio

Danimarca: guida ai migliori laghi

La Danimarca è formata da una penisola, chiamata Jyllard e circa 400 isole che si estendono tra il Mar Baltico e il Mare del Nord. È un paese per la maggior parte pianeggiante; i suoi rilievi sono per lo più "alte colline" ed è ricco di acque interne....
Consigli di Viaggio

Le migliori tappe per un viaggio on the road in Europa

Non è difficile trovare in Europa strade adatte ad essere percorse con un mezzo proprio, auto o anche bicicletta, in un viaggio alla scoperta del vecchio continente. Praticamente ogni paese ne offre qualcuna o più di una. Strade che attraversano le...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.