I 5 migliori monumenti da visitare a Tunisi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tunisi, capitale della Tunisia, è una città storica dove passato e presente sono uniti e convivono creando fantastici contrasti. La città si divide in tre parti, il centro storico; la città europea attuale centro di Tunisi con il suo aspetto moderno ed i nuovi quartieri e la Medina.
Tunisi è una città bellissima, il suo fascino mediterraneo saprà conquistare gli occhi ed il cuore dei suoi visitatori.
Sono numerosi i monumenti che segnano la storia di questa capitale, scopriamo i cinque migliori da visitare.

26

Medina

La Medina di Tunisi è la parte più antica della città di Tunisi, è un meraviglioso monumento a cielo aperto, preserva inalterato il suo splendore da oltre cinquecento anni, nel 1979 è entrata a far parte del patrimonio dell'umanità dell'UNESCO. È un luogo da favola in cui si trovano centinaia di botteghe che vendono stoffe, tappeti, spezie, e dove i vicoli labirintici spesso si trasformano in stretti tunnel che poi sfociano in fantastiche piazze.

36

Moschea della Kasbah

La Moschea della Kasbah si trova nella omonima Piazza, questo suggestivo palazzo fu distrutto nel lontano 1811, durante una rivolta dell'esercito turco, ad oggi, dopo gli anni della rivolta, sopravvivono solo la moschea e alcune parti del muro visibili in via El Zouaoui. È un meraviglioso palazzo e merita sicuramente una visita, la chiamata alla preghiera viene ripetuta cinque volte al giorno, saràsicuramente suggestivo anche assistere a questo momento.

Continua la lettura
46

Turbet el-Bey

Turbet el-Bey è un mausoleo tunisino, dimora delle spoglie mortali degli antichi sovrani della dinastia husaynid. L'edificio è stato costruito sotto il regno di Ali II Bey e costituisce, ancora oggi, il più imponente monumento funebre di Tunisi.

56

Museo del Bardo

Il Museo del Bardo a Tunisi è sicuramente una delle tappe più emozionanti, un luogo magico, che non si dimentica facilmente. È uno dei più importanti musei archeologici del Nord Africa.
Il museo del Brado ha subito un terribile attentato terroristico nel mese di marzo del 2015, ma nonostante questo, continua a mantenere inalterato il senso di pace e di armonia tra le culture qui ospitate, esattamente il messaggio che il museo voleva condividere con i suoi visitatori.

66

Villaggio berbero di Matmata

Il villaggio berbero di Matmata si trova alle porte del Deserto del Sahara, è una vera e propria cittadina, ancora abitata, interamente lavorata nella roccia, è davvero suggestiva la visita tra queste abitazioni, assolutamente da non perdere, facendo però particolare attenzione ai tanti pericoli che questo ambiente può riservare, facile infatti trovare animali o insetti, e, soprattutto, scorpioni!
Altra curiosità per gli amanti del cinema, è che questo villaggio fu scelto come set dell'episodio IV di
Guerre Stellari – Una nuova speranza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Africa

Marrakech: attrazioni e monumenti principali

Marrakech è un luogo indescrivibile sia per la sua bellezza ma anche per la straordinaria affluenza di turisti che ogni anno affluiscono in numero sempre crescente. Marrakech si trova nel cuore del Marocco e trasuda storia e cultura. Importante polo...
Africa

Come visitare Sidi Bou Said In Tunisia

La Tunisia è da sempre una meta turistica molto gettonata e, negli ultimi anni, il suo grande successo sembra incrementarsi sempre più. Se anche noi abbiamo voglia di trascorrere dei giorni indimenticabili all'insegna del massimo relax e del divertimento...
Africa

Tunis: cosa vedere

Tunis, risulta essere la capitale della Tunisia, si trova esattamente nella parte settentrionale dell'Africa. È una città molto antica costruita vicino a Cartagine, di cui si hanno i primi riscontri storici a partire dal IV secolo a. C.. La scelta più...
Africa

Come esplorare Cartagine

Cartagine è stata la storica nemica della civiltà romana (ai tempi della Repubblica), ed è oggi una capitale vibrante dove si mescolano diverse lingue e culture. Africa e Europa condividono gli stessi spazi, il tutto condito da una cultura araba che...
Africa

Come visitare la città di Hammamet

Ogni viaggio ha un suo fascino, una storia ed una cultura da raccontare. La Tunisia, ad esempio, non è solo mare e spiagge bianchissime. Vanta diverse meraviglie architettoniche e paesaggistiche, luoghi incantevoli come la città di Hammamet. Meta turistica...
Africa

Guida alle migliori spiagge della Tunisia

La Tunisia, un piccolo pezzo di paradiso incastonato nella costa settentrionale del continente africano, è una delle mete più ricercate da tutti coloro che vogliono godersi dei giorni di sole in una delle sue splendide spiagge. In questo articolo vi...
Africa

Etiopia: cosa visitare

L'Etiopia è una terra bellissima, ricca di storia, di bellezze e di luoghi meravigliosi da visitare. Sicuramente l'Etiopia è una terra ancora poco conosciuta al turismo di massa e per questo presenta ancora tantissimi luoghi incontaminati e bellissimi...
Africa

10 posti da visitare in Egitto

L'Egitto è la terra dai mille tesori, la terra in cui vissero civiltà ricche di storia e di cultura. La terra in cui tutto ciò si mescola ad un clima che cambia a seconda della zona in cui ci si trova. Questo paese è molto vario, abbiamo la valle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.