I 5 musei più bizzarri di Amsterdam

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Amsterdam è una delle capitali europee assolutamente da non perdere. È una città affascinante, romantica, ricca di canali e interamente percorribile in bicicletta. La città è multiculturale e ospita una grande varietà di musei di fama mondiale. Non tutti sanno che la città olandese è ricca anche di moltissimi musei bizzarri, molto diversi da quelli classici e sopratutto molto economici. Ne esistono di tutti i tipi e visitarli è molto divertente. Vediamo 5 dei più stravaganti musei presenti in città.

26

Museo dei gatti

Chiunque sia appassionato di animali non può non visitare il museo dei gatti. Questo museo è stato fondato per celebrare la memoria dell'adorato gatto del fondatore del museo. All'interno si possono trovare poster, quadri, fotografie e sculture riguardanti i gatti e la loro storia nei secoli. Il museo dei gatti si trova in uno storico palazzo del centro della città in Herengracht 497. L'ingresso del museo è a pagamento.

36

Museo del formaggio

Il museo si trova in Runstraat 7, ed è interamente dedicato ai tipici formaggi olandesi e alla loro storia. L'ingresso è gratuito e il tour è molto interessante, sono mostrati i tipici indumenti da lavoro e i macchinari che venivano utilizzati per la fabbricazione degli ormai famosissimi formaggi olandesi. All'interno avrete anche modo di degustare i formaggi ed eventualmente acquistare un souvenir appetitoso.

Continua la lettura
46

Museo della tortura

Un museo interamente dedicato alle torture. All'interno sono mostrati tutti gli strumenti medioevali che venivano utilizzati per questa pratica. Il museo si trova di fronte il mercato dei fiori in pieno centro in Singel 449 ed è disposto su più piani in uno storico palazzo di Amsterdam. Sono disponibili centinaia di macchine della tortura ma anche illustrazioni e spiegazioni sulle diverse pratiche e sull'utilizzo degli strumenti. Il percorso è oscuro e ricrea un atmosfera tenebrosa. L'ingresso è a pagamento.

56

Museo del sesso

Amsterdam è da sempre considerata la capitale della libertà e della tolleranza e quindi non poteva mancare il museo del sesso. All'interno è possibile trovare tutto quello che riguarda l'erotismo. Si possono osservare statue, illustrazioni e foto riguardanti il sesso. Il museo nasce più di trenta anni fa ed è il primo nel suo genere. L'ingresso è a pagamento e il museo si trova in Damrak 18 a pochissimi metri dalla famosissima piazza Dam.

66

Museo degli occhiali

Questo museo nasce grazie alla passione di un collezionista. Il museo permette di ripercorrere tutta la storia degli occhiali ed è suddiviso su più piani. All'interno del museo è anche possibile acquistare delle montature, sia moderne che antiche. Il museo è situato in Gasthuismolensteeg 7 e l'ingresso è gratuito. Un museo per veri intenditori o semplici appassionati dello stile vintage.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Amsterdam: come organizzare una vacanza a Amsterdam

Amsterdam è una città bellissima. E la sua bellezza non sta solo nelle sue strade, nei suoi canali, nel verde dei suoi parchi, nelle sue architetture e nei suoi splendidi scorci urbani che possono tranquillamente competere con le città più famose...
Europa

I 10 migliori ostelli della gioventù ad Amsterdam

Amsterdam è una delle mete europee più amata da giovani e giovanissimi. Ad attirare sono soprattutto i locali e la possibilità di divertirsi senza freni. Non bisogna, però, dimenticarsi che Amsterdam è anche ricca di storia e cultura, con i numerosi...
Europa

Come e dove alloggiare ad Amsterdam

Negli ultimi 10 anni una delle mete europee che maggiormente sta avendo successo sulle altre è Amsterdam. Una città serena, piacevole ogni mese dell'anno, anche quando in inverno nevica. Ci sono numerosi elementi che attraggono il turismo in questa...
Europa

Dove andare ad Amsterdam in tre giorni

Amsterdam: sogno di emancipazione per molti giovani, è una città davvero piacevole per chiunque. La "Venezia d'Europa", come la chiama qualcuno, per via dei suoi numerosi canali e corsi d'acqua su cui navigare, è una piccola grande perla: parchi immersi...
Europa

Consigli per organizzare un weekend ad Amsterdam

Amsterdam, capitale e città più grande dei Paesi Bassi, è una delle mete più amate dai turisti di tutto il mondo. Il suo caratteristico centro storico circondato dai canali è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco e costituisce senz'altro...
Europa

5 cose da sapere prima di partire per Amsterdam

Amsterdam è una città davvero complessa e versatile. Spesso considerata maggiormente come meta per viaggi trasgressivi e dediti alla vita notturna, in realtà è un piccolo gioiello tutto europeo che va scoperto passo dopo passo, tra musei, parchi e...
Europa

Come visitare i Musei in Olanda

L'Olanda presenta una vasta gamma di musei di arte e cultura. Solo ad Amsterdam, ci sono settanta cinque musei, che attraggono quasi sette milioni di visitatori ogni anno. Accanto alla ricchezza di maestosi dipinti Golden Age, troverete interessanti musei...
Europa

Cose curiose da vedere ad Amsterdam

Amsterdam è una splendida città, piena di cose da visitare! Dal museo di Van Gogh, al Rijksmuseum, alla casa di Anna Frank, passando per il quartiere a luci rosse e per le aiuole piene di papaveri. Se avete già visitato Amsterdam, però, forse siete...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.