I borghi italiani più suggestivi da visitare in primavera

Tramite: O2O 12/04/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se vorrete ispirare alle quattro stagioni i vostri viaggi, all'estate concediamo il privilegio del mare, all'inverno le candide cime di Appennini ed Alpi, ma all'autunno, per il fogliage, e alla primavera, per le fioriture nei borghi silenti di un'Italia 'slow' e affascinante, lasciamo l'onore di viaggi all'insegna del relax e della rinascita intesa anche come nuova vita che sboccia, fiorisce, profuma, colora le viuzze dei piccoli paesini. In questa volontà di pianificazione, dovendo scegliere (compito tra l'altro arduo in un'Italia meravigliosa 'da Trieste in giù') 5 borghi italiani e particolarmente suggestivi da visitare in primavera, ispiriamo la scelta con 5 località lagunari, perché proprio attorno ai laghi del nord o o del Centro Italia le fioriture hanno qualcosa di diverso, di magico in quelle atmosfere brumose, tra scorci del lago e pietre di case antiche. Basta un vaso di geranio, o una primula, un limoneto, un oleandro e i colori del borgo visitato, le sue peculiarità architettoniche e culturali, sempre con l'azzurro in sottofondo delle placide acque di un lago soleggiato nel tepore dei primi raggi della primavera, e l'atmosfera di quiete, di pulizia interiore dalle scorie dell'inverno, mutano immediatamente in appaganti giornate all'insegna del riposo, della contemplazione. Un buon bicchiere di vino locale e un menù in una trattoria sono l'ideale supplemento per un week-end dedicato a quei sottili piaceri della vita circoscrivibili nel nome del 'volersi bene', fermare il tempo, le frenesie della routine.

27

Bolsena

Se non conoscete la Tuscia, Bolsena e il suo lago sono ideali per scoprire un'Italia celata e incantevole: Montefiascone, Capodimonte, Civita di Bagnoregio, sino a Castro e alla sua civiltà smarrita nel tempo e riconquistata dalla natura, sono angoli deliziosi di quest'area dell'alto Lazio. Bolsena offre scorci davvero pittoreschi, ottime specialità di lago, ideale per passeggiate tra viuzze alla scoperta di ristoranti, artigianato, vini locali perfetti per accompagnare cibi di terra e di lago. Tra i siti d'interesse religioso e non, il Convento di Santa Maria del Giglio è un monastero in cui regna una grande pace, antica costruzione voluta per le religiose di questo silente borgo viterbese, ma una visita mirata e interessata la merita pure la barocca Cappella del Miracolo del XIX secolo. Tra le visite non dedicate a luoghi di culto, l'acquario locale, nella sua semplicità, ma ricco delle specie ittiche del lago, è un percorso che potrà interessare anche i vostri figli.

37

Bracciano

Roma è appena a mezz'ora di strada dal lago ma l'atmosfera di Bracciano, del suo Castello talmente bello che molti personaggi dello star system italiano, e non solo, vi hanno celebrato le proprie nozze, è perfetta come campo base per rilassarsi prevedendo anche puntate (il treno locale in meno di un'ora raggiunge la Città Eterna) nella Capitale. Ma Bracciano e i borghi limitrofi sono un'opportunità da non perdere in un contesto in cui natura, siti archeologici, relax, concedono al visitatore angoli unici in Italia. Da non perdere quindi il possente castello Odescalchi-Orsini, imponente, elegante negli arredi sfarzosi, torrificato e cinto da mura importanti nello stile delle costruzioni militari del XV secolo, quindi sul confine del tardo-medioevo con l'inizio del rinascimento. Tra le costruzioni religiose merita una visita interessata la Chiesa di Santa Maria Novella, antico centro monastico locale, oggi adibito anche a museo civico.

Continua la lettura
47

Isola di San Giulio

Non lontano dal Lago Maggiore, raggiungibile direttamente da Arona, incontrerete la località più pittoresca della provincia di Novara, il lago d'Orta. Al centro del Lago, come una perla, con pochi minuti di navigazione, si raggiunge la piccola isola di San Giulio, silente opportunità d'incontro tra spirito e arte, contemplazione delle placide acque circondate da boschi e borghetti, e passeggiate all'insegna della scoperta di un piccolo quadro fiammingo che mantiene inalterato il suo fascino nel tempo. L'Isola di San Giulio, e la sua Basilica romanica, invitano davvero alla contemplazione, al percorso interiore; sulle sponde del lago, la ristorazione locale è un incontro felice tra lago, terra e vini di un Piemonte ricco di sapori. Nel suo periplo, il lago è circondato da piccoli paesini anche arroccati sui colli rivestiti da un verde manto arboreo: da non perdere l'elegante Miasino e Pella, medievale borgo dal quale si ammira il paesaggio importante del lago circondato dalla vegetazione a tratti davvero folta, un paesaggio pronto ad ispirare scatti fotografici.

57

Isola Bella

Si è scritto tanto a riguardo di Isola Bella ma una visita primaverile ha un fascino e una possibilità di suggestione non paragonabile con altre stagioni: le fioriture di questa piccola isoletta al largo di Stresa (poco più di venti minuti di battello per raggiungerla), in primavera colorano come in un caleidoscopio i giardini ben curati, così come li volle l'antico proprietario, tra camelie e roseti, siepi potate con certosino gusto del giardinaggio, aiuole dipinte dalle mani di esperti giardinieri. Forse la più suggestiva delle isole Borromee, Isola Bella tutt'ora appartiene alla ricca famiglia dalla quale l'arcipelago stesso prende il nome, famiglia importante nel mondo della politica e negli ambienti religiosi, fucina di papi e cardinali. Di non minore rilievo faunistico è la presenza rarissima di un piccolo chirottero appartenente alla famiglia dei vespertilionidi, il Myotis capaccinii, presente con una piccola colonia su Isola Bella e raramente ritrovabile altrove.

67

Corenno Plinio

Il lago di Como è celebre non solo per il suo ramo dal quale iniziò la vita romantica di due personaggi i quali, inconsapevoli, per mano del loro autore tutt'oggi emozionano chi legge le pagine di una coppia alla ricerca della propria felicità, due sposi promessi sulle sponde di un lago incantevole, ma tra i paesi più rinomati, di cui Bellagio è forse il maggior esponente, il piccolo borgo di Corenno Plinio è un imperdibile assaggio di un medioevo lontano dai fasti di cavalieri e guerre Sante ma non inferiore per la seduzione delle sue strette viuzze le quali, spesso, conducono proprio sugli angoli più suggestivi del Lario 'manzoniano'.

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

I più bei borghi medievali da visitare in Veneto

Il Veneto è una regione ricca di cultura e di storia, tant'è che risulta una delle regioni più visitate d'Italia. Il paesaggio offerti dal luogo in questione è molto vario, e spazia dal mare alla pianura arrivando persino alla montagna. Sparsi lungo...
Italia

I più bei borghi medievali da visitare in Lombardia

La Lombardia è una stupenda regione: oltre ad essere la più popolata d'Italia, è ricca di luoghi magnifici da vistare. Circa la metà del suo territorio è composto da pianura e sono presenti numerosi laghi nella regione. La Lombardia è anche ricca...
Italia

5 borghi da visitare in Toscana

La Toscana è una regione meravigliosa che profuma di arte e di vino. In Toscana troverete gente cordiale, ottimo cibo e tantissimi luoghi che vi ruberanno il cuore. Non per niente, questa regione risulta tra le più apprezzate dai milioni di turisti...
Italia

5 punti panoramici e suggestivi da visitare a Napoli

Come vedremo nel corso di questa guida, Napoli può essere considerata una delle città d'Italia più belle e suggestive che vi siano, grazie alla presenza di luoghi a dir poco mozzafiato, luoghi incantevoli e romantici, spesso scelti come mete per vacanze...
Italia

Borghi medievali da visitare in Italia

L’estate calda è un ricordo alle spalle, le ferie sono finite ma anche l’autunno ci offre giornate tiepide e terze, ricche di colori caldi che rasserenano il cuore. Organizzare un week end da trascorrere magari in un bel borgo medievale proiettati...
Italia

Guida ai borghi medievali della Puglia

Paradiso ideale per le vacanze estive, la bella regione della Puglia non è solo mare cristallino, spiagge bianche, folclore e gastronomia: a chi abbia voglia di esplorarla, questa terra offre i tesori inestimabili della sua storia, custoditi dagli antichi...
Italia

Guida ai borghi medievali in Italia

L'Italia è uno dei luoghi, in Europa, in cui è molto probabile imbattersi in un Borgo Medievale ed in cui è possibile ammirare le meraviglie dei nostri antenati. Ciò è dovuto, sicuramente, a due fattori principali.il primo è il grande fermento che...
Italia

Guida ai borghi medievali della Lombardia

Se parliamo di borghi antichi e medievali, l'Italia è in grado di fornirne una grandissima varietà: sparsi su tutto il territorio italiano si possono ammirare veri e propri gioielli che ancora oggi conservano intatte le caratteristiche e l'atmosfera...