I migliori itinerari del Marocco

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il Marocco è tra gli stati più sviluppati dell'Africa, sia per quanto riguarda le condizioni sociali sia per quanto riguarda il settore terziario (turismo), che rappresenta una grossa fetta degli introiti dello Stato. Infatti, affacciandosi direttamente sul Mediterraneo ed essendo stato sede dei più grandi imperi della Storia, affascina ogni anno più di un milione di turisti con le sue città e le sue tradizioni. Scopriamo quali sono i migliori itinerari per godere appieno della bellezza di questo paese.

24

Il primo itinerario suggeritovi è quello denominato "La via delle 1000 Kasbah". Il punto di partenza è sempre Marrakech, essendo anche sede del principale aeroporto del paese. Il primo passo di questo viaggio consisterà nel visitare la Kasbah di Ait Ben Haddou, situata in una profonda gola e vicina a miniere salifere. Le Gole del Todra rappresenteranno la prossima tappa, con la visita alla valle delle rose e a quella del Dàdes. Notate che questo itinerario richiede una buona resistenza fisica ma anche psicologica, in quanto spesso le condizioni del meteo non fanno buona compagnia per il nostro viaggio. Procedendo, incontrerete l'oasi Tafilalet, che precede l'incantevole città di Tinrhir. La parte più interessante del viaggio vi attende: a Merzouga sarà possibile affittare un cammello per effettuare un suggestivo giro sulle dune. Vi consigliamo di farlo al tramonto: il panorama della sabbia del deserto, unito al crepuscolo della luce del sole che cala sopra le dune è uno spettacolo magnifico. Adesso potrete scegliere di visitare la valle del Draa, importante sito archeologico.

34

Il secondo itinerario, quello tradizionale, ci porta a visitare le città imperiali. Tappa obbligata, e consigliata come punto di partenza, è Marrakech, città storica ricca di mercatini e antichi palazzi, sede della Antiche Tombe. Da qui ci si può facilmente spostare a Casablanca, cuore economico dello Stato che si affaccia sull'Atlantico. È d'obbligo fermarsi a visitare la Medina, la piazza dedicata a Mohammed V e la moschea di Hassan II. La capitale Rabat rappresenta il prossimo checkpoint: numerose sono le attrattive di questa città. Successivamente si può raggiungere Meknès, importante sito archeologico, e Fes, cuore spirituale del Marocco, per poi fare ritorno a Marrakech (magari passando per la famosa foresta delle scimmie).

Continua la lettura
44

Elencare tutti gli itinerari sarebbe impossibile: il Marocco è così splendido e ricco di attrattive che soddisferà qualsiasi vostra richiesta. Cascate, antiche città, mercatini tradizionali sono facili da trovare. L'importante è organizzare bene il proprio viaggio. Vi consigliamo di affittare un fuoristrada se volete vivere un'esperienza davvero unica, libera da vincoli di orari, ma fate sempre riferimento alle guide turistiche per evitare di incappare in spiacevoli sorprese.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Africa

Il Marocco in auto: cosa vedere

Il Marocco è una destinazione eccellente per fare un viaggio in auto, poiché ricchissima di luoghi da vedere, anche se i mezzi di comunicazione spesso non sono abbastanza organizzati per poter permettere di seguire l'itinerario che ci si prefissa. Per...
Africa

10 ragioni per vivere in Marocco

Il Marocco è da sempre una meta molto amata da viaggiatori di tutto il mondo, grazie alla sua allure magica ed i suoi posti incantati. Il Marocco infatti non si mostra mai del tutto, ma lascia sempre un velo di mistero che ammalia. Da meta di vacanze...
Africa

Come organizzare un viaggio in Marocco

I paesaggi incantati, le atmosfere lunari e le spiagge di sabbia bianca fine accolgono il visitatore del Marocco e lo immergono in una dimensione fantastica: Questo splendido Paese dell'Africa, regala al visitatore esperienze uniche. Come progettare un...
Africa

Cosa mettere in valigia per il Marocco

Viaggiare è certamente una delle attività più belle e divertenti che si possano fare, permette di conoscere nuovi posti, nuove culture e nuove persone, ed esistono moltissimi luoghi da poter visitare, ma ogni volta che ci si prepara per una destinazione...
Africa

7 città da non perdere in Marocco

Tra le mete turistiche sempre più in voga non si può non menzionare il Marocco, con le sue splendide città sulla costa e nel deserto fra cui le celebri Casablanca e Rabat, veri e propri gioielli sull'Atlantico. In questa breve guida elencheremo ben...
Africa

Marocco: i luoghi da non perdere

Il Marocco è uno stato della parte settentrionale dell'Africa: a nord è bagnato dal Mar Mediterraneo, mentre a ovest dall'oceano Atlantico; a est e sud-est confina con lo stato dell'Algeria ed infine a sud con il territorio del Sahara Occidentale. Rabat...
Africa

Marocco: come organizzare il tour delle Città Imperiali

Marocco, terra ricca di storia e di bellezze naturali. Le spiagge e le oasi sono tra le più belle al mondo ma le attrazioni principali restano le meravigliose città Imperiali. Poter visitare queste città richiede un periodo di almeno 7 giorni, ciò...
Africa

7 ragioni per trasferirsi in Marocco

Trasferirsi, specialmente per gli italiani, è sempre un evento traumatico, ma se il Paese dove si vive non riesce a offrire nulla ai propri cittadini è bene pensare di cambiare aria. In questa breve guida spiegheremo 7 ragioni per trasferirsi in Marocco,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.