I più bei castelli della Puglia

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La puglia è una regione meravigliosa e quanto mai ricca di varietà. Tra le tante cose che non possono essere perse durante un soggiorno in questi magici luoghi, vi sono sicuramente i castelli. A seconda di dove vi troviate, potrete cercarne uno facilmente raggiungibile, o se, ancora meglio, dovete ancora programmare il viaggio potrete fare in modo di organizzare le vostre tappe così da passare vicino a uno di quelli che più vi interessa. Vediamo in breve alcuni dei più bei castelli pugliesi.

27

Castel del Monte (Andria BA)

Questa meravigliosa opera d'arte, oltre a essere una tra le più antiche costruzioni d'Italia rappresenta uno dei baluardi dell'impero svevo. Fu fatto costruire dall'imperatore Federico II nel 1240. L'imperatore volle per questo edificio una struttura innovativa e particolare, legata molto probabilmente ad una simbologia magica, arte nel quale l'imperatore amava dilettarsi. La pianta di questo castello si sviluppa su un nucleo ottagonale, chiuso ai lati da massicce torri anch'esse con la medesima forma geometrica. L'interno è in stile gotico, come di consueto per l'epoca e al centro si trova un meraviglioso giardino orientaleggiante. Sicuramente imperdibile se siete nei dintorni di Barletta, Bari o Foggia.

37

Castello di Gioia del Colle (BA)

Questo castello nasce come antica fortezza bizantina, della quale tuttavia non è rimasto più nulla a causa di numerosi rimaneggiamenti successivi. Anche questo castello come quello precedente fu ristrutturato e abitato dall'imperatore svevo Federico II, che lo utilizzò come residenza di ritorno dalle crociate. Qui sostò poi anche la sua salma, a seguito della sua morte avvenuta nei pressi di Foggia. Sempre in questo castello e più precisamente in una delle sue torri nacque Manfredi, che erediterà dopo la morte dell'imperatore il trono di Sicilia. Figlio della dama piemontese Bianca Lancia, nacque in prigione a seguito della reclusione della madre ordinata proprio dall'imperatore che sospettava che ella lo avesse tradito. Famosissima la leggenda del "taglio dei seni", automutilazione che eseguì la donna per dimostrare la sua fedeltà a Federico II. Numerosi aggiunte e restauri successivi modificarono in parte l'architettura del castello. Al suo interno è situato anche il Museo Nazionale Archeologico.

Continua la lettura
47

Castel Sant'Angelo o Castello Aragonese di Taranto

Il castello sorge sulle fondamenta di una precedente struttura bizantina, e fu fatto edificare ad opera del re d'aragona Ferdinando che lo commissionò al noto architetto Ciro Ciri. Il castello a pianta trapezoidale è contornato da torri circolari, con tre dei suoi lati sporge sul mare realizzando uno spettacolo veramente notevole. Il punto in cui si erge è l'esatta divisione tra mare grande e mare piccolo, simboli di Taranto, chiamata appunto "la città dei due mari. Di notevole interesse storico e architettonico è la presenza nel castello di un ponte girevole, che è tra l'altro uno dei pochi esemplari rimasti al mondo.

57

Castello di Oria e Castello di Brindisi (BR)

Imprescindibile se vi trovate nei dintorni di Brindisi. Questo castello, perfettamente conservato, colpisce per le sue straordinarie dimensioni. La piazza interna, chiamata "piazza d'armi" è in grado infatti di contenere fino a 5000 persone. Anch'esso fatto costruire da Federico II, si sviluppa su di una pianta triangolare e sovrasta con la sua imponenza il territorio brindisino. Di notevole interesse in questa zona è anche il castello di Brindisi, alla stregua di quello tarantino si sviluppa con tre delle sue parti sul mare.

67

Castello di Grottaglie e Castello di Avetrana (TA)

Costruito nel 1300 per volere dell'arcivescovo Giacomo, sorge su precedenti fortificazioni. Questo castello aperto al pubblico non da molti anni, nasce con lo scopo di fungere da residenza proprio per l'arcivescovo. Utilizzato per questo scopo nel corso dei secoli, è stato sottoposto a innumerevoli lavori di ristrutturazione e rimodernamento. Di notevole bellezza anche l'imponente castello di Avetrana che affianca un mastio probabilmente di origine normanna ad una successiva costruzione settecentesca.

77

Castello Monaci (LE)

Costruito agli inizi del 1300 fungeva probabilmente da luogo di culto e meditazione per i religiosi, fino a che non ne avvenne la distruzione ad opera dei turchi. Il castello dopo la nascita con scopo religioso, venne utilizzato come abitazione dalla nobile casata francese dei Pairrj-Grainges. Le ricchezze conservate al suo interno sono notevoli, nonostante esso abbia subito negli anni numerosi saccheggi. Lo stato di conservazione, grazie anche a recenti restauri è davvero ottimo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

I più bei castelli della Sicilia

La Sicilia è l'isola italiana più grande, nonché una delle perle del Mediterraneo. Nove sono le province che la compongono (Palermo, Messina, Catania, Siracusa, Ragusa, Enna, Agrigento, Caltanissetta, Trapani), anche se da Marzo 2014 si parla di solo...
Italia

I più bei castelli da visitare nel Canavese

Ogni castello nel Canavese vanta di una sua storia e merita di essere visto. Già osservandoli da lontano si ci accorge di quanto mistero li avvolga. I primi castelli risalgono all'alto Medioevo, dove vissero molti casati nobiliari. Oggi questi fanno...
Italia

Guida ai borghi medievali della Puglia

Paradiso ideale per le vacanze estive, la bella regione della Puglia non è solo mare cristallino, spiagge bianche, folclore e gastronomia: a chi abbia voglia di esplorarla, questa terra offre i tesori inestimabili della sua storia, custoditi dagli antichi...
Italia

I castelli più belli d'Italia

Se c'è una cosa di cui l'Italia può andare fiera è il suo sconfinato patrimonio artistico e culturale. L'Italia è dimora di secoli di storia, che lasciarono sul territorio una ricchezza impareggiabile. Maggiori testimoni di ciò sono le centinaia...
Italia

Castelli d'Italia da visitare

I castelli risalgono a tempi definiti che variano sia dai primi anni dopo Cristo, che fino a qualche secolo fa. Le visite ai castelli sono sin da sempre un ottimo modo per unire il piacere alla conoscenza della storia del nostro meraviglioso bel Paese....
Italia

Cosa vedere in Puglia

Una delle regioni dell'Italia meridionale più interessanti dal punto di vista paesaggistico, artistico e culturale è la Puglia, che viene considerato uno dei territori più floridi del Sud Italia.In virtù di queste cose, è una regione che deve assolutamente...
Italia

Come organizzare una vacanza in Puglia

La Puglia è una delle più belle regioni dell'Italia Meridionale molto conosciuta soprattutto per la bellezza delle sue spiagge. Se decidete di visitarla durante le vostre vacanze dovete organizzare bene e in anticipo i vostri spostamenti. Non improvvisate...
Italia

Le più belle escursioni da organizzare in Puglia

La Puglia è tra le più belle regioni del Sud, ricca di fascino, storia e cultura a 360°. Ha iniziato la sua fama di meta turistica solo negli ultimi anni, ma è uno scrigno tutto da scoprire. Ce n'è per tutti i gusti, per gli amanti del mare, della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.