I ristoranti più noti di Parigi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Parigi, la città dell’amore eterno, della Tour Eiffel, della cattedrale di Notre-Dame, dell’Arc de Triomphe, ma soprattutto della nouvelle cuisine, è amata soprattutto per i suoi famosissimi ristoranti. La patria in cui Parmentier diffuse l’utilizzo delle patate per sfamare il popolo, ne ha fatta di strada per arrivare ai vertici della cucina mondiale. Nei successivi passi, elencherò i ristoranti più noti e famosi di Parigi, oltre che i migliori per menù e piatti.

26

Occorrente

  • Budget
36

Bistrotter

Ottimi sono i vini e gli champagne, così come i piatti tipici (escargot e crepes), che rappresentano un piccolo assaggio della cucina più nobile del mondo. I ristoranti di Parigi, che siano piccoli e nascosti nelle stradine del centro, oppure grandi catene di ristoranti, sono tra i più noti del mondo. Innanzitutto, "Bistrotter" è un tipico bistrot francese dall'atmosfera calda ed accogliente con piatti della cucina locale, accompagnati da ottimi vini. Un'enorme lavagna nera accoglie i clienti con i menù e le portate del giorno. Inoltre, la gentilezza e la semplicità, anche nel menù, sono gli ingredienti fondamentali che rendono questo locale amato in tutta Parigi. Ottimi i piatti a base di carne di maiale e agnello, così come le vellutate.

46

Tour Eiffel

Il"Tour Eiffel" è un ristorante che presenta un ambiente chic e raffinato, una cucina eccezionale, degli arredi essenziali e minimali ed una vista mozzafiato su tutta Parigi, dato che si trova al primo piano della Torre Eiffel. Il ristorante offre diversi menù a seconda dell’ora in cui si vuole mangiare: il menù “Pic-nic” dalle 11:30 alle 13:30, il menù “Opera” dalle 18:30 alle 21:00 ed altri menù special, premium e così via. La cucina è tipicamente francese con alcune influenze mediorientali.

Continua la lettura
56

Le Prè Verre

Il grazioso ristorante "Le Prè Verre" si trova nel quartiere Latino ed il più conosciuto e frequentato dagli artisti parigini per via della sua incantevole atmosfera. Molto apprezzati i piatti a base di anatra e pollo, insieme ad una selezione di dessert dagli abbinamenti forti e decisi. Il ristorante "Epicure", il più apprezzato e rinomato nelle guide culinarie, si trova all'interno dell'Hotel Bristol e vanta l'assegnazione di tre stelle Michelin. L'atmosfera è di classe, con portate variegate sia nella carta che nel menù a prezzo fisso. I piatti sono ricercati e gli abbinamenti tra ingredienti ambiziosi, che assicurano però (a detta di molti clienti) un'esperienza sensoriale piena di gusto. Qui, spicca la piccola pasticceria come dessert finale, servita in amabili scatole in legno dal sapore di altri tempi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come festeggiare il Capodanno a Parigi

Tra le mete più gettonate per il capodanno troviamo Parigi, una delle metropoli europee più belle che offre in questo periodo dell'anno molto divertimento, feste all'aria aperta, brindisi e ovviamente un'atmosfera romantica davvero fuori dal comune....
Consigli di Viaggio

Come organizzare un viaggio low cost a Parigi

Parigi è sicuramente una della mete europee più ambite per un bel viaggio all'insegna dell'arte, della cultura e del romanticismo. Oggi però sono in molti a rinunciare alle proprie vacanze in quanto convinti che, per organizzare un viaggio di success...
Consigli di Viaggio

Parigi: guida al parco divertimento Disneyland

Nel 1992, a Parigi venne inaugurato il parco divertimento a tema della Disney: Disneyland; nel 2002 fu aperto, un secondo parco: Walt Disney Studios; all'interno ci sono sette alberghi, un campo da golf, due centri full-service, e poi c'è il Disney Village,...
Consigli di Viaggio

Come organizzare una vacanza economica a Parigi

Come organizzare una vacanza economica a Parigi? Innanzitutto occorre stabilire un budget di soldi oltre il quale non andare, poi bisogna pianificare per bene il percorso da seguire con i monumenti da vedere, dove alloggiare e mangiare, sempre in base...
Consigli di Viaggio

I ristoranti più suggestivi di New York

New York in proporzione alla sua grandezza vanta anche numerosi store, e soprattutto ristoranti molto rinomati e famosi in tutto il mondo. Tra questi, ce ne sono alcuni noti ed altri a dir poco particolari che sono quindi da visitare in occasione di un...
Consigli di Viaggio

Come organizzare un viaggio a Parigi

Come e perché organizzare un viaggio a Parigi? Beh, innanzitutto per le bellezze storiche e architettoniche che la capitale francese offre, ma anche per il cibo, la moda, il buon vino. Tutti nella vita sognano di visitare Parigi e immergersi nell'atmosfera...
Consigli di Viaggio

10 cose da sapere su Parigi

Parigi, la ville lumière: chi non ha sognato di andarci almeno una volta nella vita? E quanti vi hanno lasciato un pezzo di cuore e avrebbero desiderato non andare più via? La capitale francese è una delle città più visitate al mondo. Con la sua...
Consigli di Viaggio

Parigi: i migliori hotel

L'estate è oramai arrivata, ma non avete ancora deciso cosa fare per le vacanze? Magari potreste raggiungere una meta europea,  magari romantica. E, se si pensa alle romanticherie, si finisce inevitabilmente a figurarsi la capitale francese. Parigi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.