I ristoranti più suggestivi di New York

Tramite: O2O 18/07/2017
Difficoltà: media
15

Introduzione

New York in proporzione alla sua grandezza vanta anche numerosi store, e soprattutto ristoranti molto rinomati e famosi in tutto il mondo. Tra questi, ce ne sono alcuni noti ed altri a dir poco particolari che sono quindi da visitare in occasione di un viaggio nella cosiddetta "Grande Mela". A tale proposito, ecco una guida ai ristoranti più suggestivi di New York.

25

The River Cafè

Se a condividere il viaggio a New York è il proprio partner, non potrà assolutamente mancare una visita al ristorante più romantico della Grande Mela. Nello specifico si tratta di quello denominato The River Cafè, ovvero un locale situato sotto il famoso ponte di Brooklyn, con prezzi non propriamente economici ma che offre in cambio un panorama mozzafiato sull'intera Manhattan. L'unica nota da tenere ben presente riguarda l'abbigliamento maschile; infatti, è obbligatoria la giacca per tutti gli uomini che volessero mangiare in questo elegante e suggestivo locale. I prezzi ovviamente sono molto elevati, ma difficilmente troverete ristoranti a basso costo a New York. Inoltre c'è da dire però che anche se molto costosi, pranzo e cena in questa luogo, valgono ogni singolo centesimo speso.

35

Il Corso

Se nella Grande Mela, avete una voglia matta di divertimento e di nuove scoperte, ma per nessuna ragione al mondo si vuole abbandonare la cucina italiana, New York non tradisce le attese dei turisti. Un altro suggestivo ristorante che fa proprio della tradizione culinaria italiana il suo cavallo di battaglia, è quello denominato "Il Corso" che propone un design accattivante e moderno, ben abbinato ai sapori classici e intramontabili della cucina mediterranea. Si tratta tra l'altro di un ristorante consigliabile solo a chi non ama una cucina al di fuori di quella nostrana, mentre per tutti gli altri casi sarebbe un grave errore trovarsi così lontani e non poter approfittare delle specialità del luogo.

Continua la lettura
45

The View

Quando ci si reca invece nella zona di Times Square ovvero il cuore pulsante di New York, non può certo mancare una visita al celebre ristorante "The View". Come suggerito dal nome, gran parte del fascino di questo locale è da far risalire allo spettacolare panorama che si può ammirare dal cinquantesimo piano, di uno dei grattacieli più alti di New York. Ma l'altezza non è la sola particolarità del ristorante "The View"; infatti, durante la cena, la piattaforma sopra la quale sono situati i vari tavoli ruota su se stessa, consentendo ai clienti di godere a 360° di un panorama che resterà a lungo indimenticabile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come visitare New York in pochi giorni

New York è una delle mete più desiderate dai viaggiatori di tutto il mondo. Ciò perché New York non è una semplice metropoli moderna, ma è una vera mecca per tutti coloro che per secoli sono andati alla ricerca di un futuro migliore e di una possibilità...
Consigli di Viaggio

New York: i musei da non perdere

New York, la città che non dorme mai e che regala emozioni incredibili è meta, ogni anno, di numerosi turisti. Ma cos'è che la rende così affascinante? Saranno le mille luci o il suo aspetto scenografico che, non a caso la rende versatile all'ambientazione...
Consigli di Viaggio

New York: alla scoperta del Museum of Modern Art

Il MoMa (Museum of Modern Art) di New York è universalmente riconosciuto come il più importante museo di arte moderna del mondo. Situato a Midtown Manhattan all'11 West 53rd street, tra la Fifth e la Sixth Avenue, il MoMa ospita un'incommensurabile...
Consigli di Viaggio

Come pianificare una vacanza invernale a New York

Tutte le stagioni dell'anno rendono affascinante New York! Tuttavia, molti turisti decidono di visitarla in inverno. Anche se le giornate invernali sono alquanto gelide e grigie, la Grande Mela diventa un luogo magico in cui è possibile fare tante attività...
Consigli di Viaggio

Come pianificare una vacanza a New Orleans

New Orleans è uno dei principali porti degli Stati Uniti e, con oltre 1 milione di abitanti includendo l'aerea metropolitana, è la maggiore città nello stato della Louisiana. La città deve il nome al Duca di Orleans, che governò la città sotto il...
Consigli di Viaggio

Roma: i mercatini di Natale più suggestivi

Il Natale è ormai alle porte e la cosa che si ama più fare durante questo periodo dell'anno è andare a visitare i bellissimi e suggestivi mercatini di natale che vengono allestiti in ogni città. Sicuramente Roma non è la classica città da mercatini...
Consigli di Viaggio

Turchia: guida ai laghi più suggestivi

State pensando ad una vacanza nella meravigliosa Turchia e volete visitare i laghi più suggestivi? Eccovi nel posto giusto. La Turchia è una terra ricca di storia e di paesaggi, e se il vostro itinerario prevede una tappa nei pressi dei suoi laghi maggiori,...
Consigli di Viaggio

I ristoranti più noti di Parigi

Parigi, la città dell’amore eterno, della Tour Eiffel, della cattedrale di Notre-Dame, dell’Arc de Triomphe, ma soprattutto della nouvelle cuisine, è amata soprattutto per i suoi famosissimi ristoranti. La patria in cui Parmentier diffuse l’utilizzo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.