Ibiza: guida alla vita notturna

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Ibiza è la più grande delle isole che compongono l'arcipelago delle Baleari, rinomata soprattutto per essere una delle mete preferite dove trascorrere un periodo di vacanza all'insegna del divertimento. Qui, infatti, sono presenti numerosi locali, alcuni dei quali tra i più famosi al mondo, dove accorrono turisti provenienti da ogni parte del pianeta. Ecco allora una breve guida sulla vita notturna a Ibiza.

26

Occorrente

  • Parecchia voglia di divertirsi.
36

Genere di locali

Oltre alle bellezze paesaggistiche e naturali, Ibiza offre un ricco insieme di cultura e hi-tech, lounge bar, discoclub e funky club, elementi che hanno incoronato l'isola spagnola come la metà tipica delle feste più famose del mondo. Durante la stagione estiva i turisti che si recano a Ibiza, oltre a godersi il mare cristallino e le spiagge dorate non possono non provare l'esperienza di vivere di persona l'incredibile e sorprendente vita notturna di Ibiza.
Contrariamente a molti pregiudizi, l'isola non offre solo divertimenti scabrosi e non deve essere associata negativamente alla droga, al sesso e rock & roll. Anzi, la vita notturna di Ibiza vanta l'organizzazione dei migliori DJ, PR, gestori di locali notturni di tutto il mondo, offrendo al suo pubblico un'esperienza artistica sublime e ad alto livello.

46

I migliori locali

I primissimi locali, aperti già negli anni '70, sono stati l'Amnesia e il Pacha, ancora oggi tra i più frequentati, e poco dopo il Ku Club, ossia il noto Privilege.
Da subito questi locali si sono connotati per essere adatti ad un pubblico alla moda e danaroso. Così negli anni d'oro delle discoteche, sono iniziati ad arrivare ad Ibiza tantissimi DJ, che riescono a radunare anche 3000 persone a serata.
In genere dopo la tintarella e i bagni, le serate si trascorrono a fare "clubbing", concentrando il fulcro della vita notturna in particolare in due località: la zona di Evissa, quartiere di Ibiza città e nel paesino poco distante San Antonio.

Continua la lettura
56

Il Pacha

Qui si sviluppano la maggior parte dei club e delle discoteche più famose di Ibiza, come ad esempio il Jockey Club a Las Salinas, un posto ideale per un drink da sorseggiare rilassandosi con vista sul mare. In sottofondo, i DJ vi allieteranno con musica house.
Ancora, sempre in questa zona, c'è il Pacha, probabilmente il club migliore di Ibiza, e non a caso è uno tra i più cari. Non mancano i volti noti del jet set internazionale, ma ricordate che come minimo spenderete almeno 50 € per entrare e i drink non sono economici. Bene adesso la mia guida termina qui, non vi rimane che prenotare un volo aereo per questa isola unica!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • preparatevi ad una vacanza unica.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Palma di Maiorca: guida alla vita notturna

Palma di Maiorca è una delle Isole Baleari, capitale e regina del divertimento notturno, assieme alla sorella Ibiza. Se state progettando una vacanza estiva all'insegna del mare e della pazza gioia è sicuramente la scelta giusta. Palma infatti, offre...
Europa

Divertimento a Londra: vita notturna

Quando si decide di trascorrere qualche giorno in una capitale europea cosmopolita e ricca di stimoli quale è Londra, ci sono moltissime attrattive che meritano la nostra attenzione e che non possiamo non andare a visitare.Londra non è solo sinonimo...
Europa

Divertimento a Praga: vita notturna

Praga è una città splendida, ricca di storia e cultura. Per tale ragione negli ultimi anni è divenuta una meta sempre ambita (specialmente fra i giovani). Si tratta, infatti, di una capitale che si può visitare a basso costo. Oltre alle mille attività...
Europa

Lione: la vita notturna

Lione può vantare molti di questi titoli: capitale della gastronomia, capitale della seta e antica capitale dei Galli; fù anche la capitale della repressione quando si trattò di musica dance elettronica. La Confluence è parte di uno sviluppo di benessere...
Europa

Istanbul: la vita notturna

Viaggiare è certamente una delle attivita' più belle e divertenti che si possano fare. Viaggiare infatti ci consente di conoscere nuovi luoghi e ampliare i nostri contatti, e di conseguenza anche la nostra cultura. Ci sono molti luoghi bellissimi e...
Europa

Divertimento a Parigi: vita notturna

Tra le mete più gettonate dai viaggiatori di tutto il mondo Parigi è sicuramente tra le più ambite. Parigi è la capitale della Francia ed è tra le metropoli più grandi di tutto il continente europeo. È lecito domandarsi però: perché Parigi è...
Europa

Divertimento a Berlino: vita notturna

Dopo la caduta del muro, possiamo dire che Berlino abbia avuto un'esplosione di freschezza. Possiamo definirla la città del momento, trendy e glamour. Dai suoi musei, i suoi cinema, le sue gallerie d'arte, i suoi teatri, i suoi pub, i suoi ristoranti...
Europa

Divertimento a Budapest: vita notturna

La parte più interessante e scatenata di Budapest risulta essere esattamente Pest, la quale offre ai visitatori, ogni sera, una vasta gamma di divertimenti di ogni genere. Se decidete inoltre di visitare la città nel periodo estivo, e avete voglia di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.