Itinerari dei borghi più belli della Lombardia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Alla ricerca di terre bellissime spesso siamo propensi a spingerci oltre i confini del nostro bel paese, o a pensare che un territorio senza mare non possa offrire panorami mozzafiato e orizzonti che ti rimangono nel cuore per tutta la vita. Eppure basta solo sapere dove guardare, ed ecco che proprio lì vicino a dove lavori tutti i giorni, vicino a quel caotico via vai metropolitano, si scoprono segreti medievali e piccolo gioielli storici capaci di catturare l'attenzione, scaldarci il cuore e rapire i nostri pensieri.
La Lombardia, come ogni regione italiana, racchiude così tanta storia che altri paesi del mondo possono solo immaginare. In poche righe cercheremo di descrivervi brevi itinerari per portarvi alla scoperta di alcuni gioielli della nostra terra, i borghi più belli della Lombardia, luoghi magici che meritano senz'altro di essere visitati almeno una volta nella vita.

26

Monte Isola (BS)

Scelta tra i borghi più belli d'Italia, quest'isolotto nel bel mezzo del Lago di Iseo è il vero e proprio fiore all'occhiello della provincia di Brescia per non dire della Regione intera. Nel 2016 è stato oggetto dell'installazione artistica "The Floating Piers" di Christo, unica nel suo genere, la passerella galleggiante collegava la terra ferma a questo borgo speciale ed ha attirato migliaia di curiosi.
Potrete visitarla utilizzando i mezzi pubblici, ben serviti, oppure noleggiando un comodo motorino, scordatevi di poter utilizzare l'automobile in quanto mezzo bandito da tutto il suolo comunale.
Punti d'interesse:Santuario della Madonna della Ceriola - raggiungibile seguendo le mulattiere che dal lago conducono alla cima del promontorio, oppure tramite autobus.
Rocca Oldrofedi Martinengo - posta sul promontorio più basso e accerchiata da ulivi, è un castello del XVI secolo successivamente trasformato in dimora rinascimentale.

36

Camerata Cornello (BG)

La zona residenziale di Cornello dei Tasso è posta su uno sperone roccioso a strapiombo sul fiume Brembo. Questa particolarità ha portato negli anni a costruire i complessi abitativi uno poggiato all'altro in modo da rinforzare le strutture e ottimizzare lo spazio occupato. Al tempo stesso questa peculiarità lo ha reso un borgo fortificato, difeso dalle stesse mura delle abitazioni dei propri cittadini.
Punti d'interesse: Museo dei Tasso e della Storia Postale - il borgo stesso deve il suo nome alla famiglia Tasso, la stessa del famoso letterario Torquato Tasso e fondatrice nonché detentrice per secoli del servizio postale europeo.

Continua la lettura
46

Monzambano (MN)

All'interno del comune di Monzambano, sorge un borgo fortificato, protetto ancora dalle mura guelfe resistite e inalterate al passare del tempo.
Castellaro Lagusello, questo è il nome di quest'altro gioiello di pace, tranquillità e storia. Deve il suo nome al lago di morena Lagusello che lo lambisce con le sue dolci acque, famoso per la sua particolare forma a cuore.
Punti d'interesse: Torre dell'orologio - la più visibile del borgo, raggiungibile muovendosi tra i vicoletti pavimentati con pietre di fiume, delineati dalle antiche case rustiche.
Chiesa di San Nicola - Struttura barocca famosa per conservare al suo interno la preziosa Madonna lignea del '400.

56

Tremezzo (CO)

Borgo del comune di Tremezzina, nasce sulle sponde del lago di como per mano dei mercanti dei prodotti di questa terra. Olio di Oliva, Castagne, Alloro e molti altri prodotti furono nei secoli trasportati dalle sponde del lago in tutta europa. I commercianti più capaci riuscirono ad accumulare grandissime ricchezze che poi riversarono nella costruzione di borghi aristocratici come quello di Tremezzo, abbellendoli con bellissimi palazzi sei-settecenteschi valorizzati con affreschi opera dei migliori pittori del'epoca.
Punti d'interesse: Villa Carlotta - stracolma di opere magnifiche e con il Giardino Romantico da scoprire per le coppie che vogliono passare una giornata dedicata all'amore.

66

Morimondo (MI)

L'antichità delle costruzioni romane e la santità delle costruzioni cistercensi si uniscono in un connubio perfetto in questo piccolo, ma permeato di storia, borgo in provincia di Milano.
Nato intorno all'abazia cistercense fondata dai monaci provenuti da Morimond, in Francia, il borgo ha mantenuto intatte entrambe le anime storiche.
Punti d'interesse:Abbazia Santa Maria di Morimondo - il fulcro della costruzione è il chiostro quadrato da cui si possono contemplare i diversi stili architettonici di creazione del borgo, infatti un lato e tipicamente romano mentre gli altri tre sono rinascimentali. Inoltre questa è una delle pochissime abbazie cistercensi in stile tendente al Gotico, piccola chicca che rende tutto ancora più suggestivo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Guida ai borghi medievali della Lombardia

Se parliamo di borghi antichi e medievali, l'Italia è in grado di fornirne una grandissima varietà: sparsi su tutto il territorio italiano si possono ammirare veri e propri gioielli che ancora oggi conservano intatte le caratteristiche e l'atmosfera...
Italia

Itinerari enogastronomici in Lombardia

Nel ricchissimo panorama della cucina regionale della Lombardia uno degli itinerari enogastronomici che merita sicuramente attenzione è quello dei ristoranti e agriturismi nella Bassa Padana, in particolare nella provincia di Mantova. All'interno di...
Italia

Uno dei borghi più belli d'Italia: Lingueglietta

La nascita del piccolo borgo è databile intorno al millequarantanove, quando il conte di Lengueglia lo riceve in regalo dal marchese di Clavesana. Il borgo di Lingueglietta in tutto il ponente ligure è uno dei paesi la cui struttura medioevale è rimasta...
Italia

I 10 borghi più belli d'Italia

State stilando una classifica dei 10 borghi più belli d'Italia per organizzare al meglio le vostre vacanze? Bene, questa guida fa al caso vostro. Abbiamo cercato di stilare una lista del genere, sebbene non sia una cosa facile, tenendo in considerazioni...
Italia

I 5 borghi italiani più belli

Anche se ha infiniti difetti, non possiamo negare che il nostro sia il paese più bello del mondo. I suoi paesaggi mozzafiato, le sue città d'arte e i luoghi incontaminati sono invidiati dai turisti di ogni angolo del mondo. Se americani, australiani...
Italia

I 10 borghi più belli del Centro Italia

Come tutti ben sappiamo, l'Italia dispone di un patrimonio storico, artistico e culturale da far invidia a tutto il mondo. Non vi sono solo le grandi città ricche di monumenti storici, ma anche centri più piccoli, lontano dal caos della città, ma ciò...
Italia

Valpolicella: guida ai borghi più belli

La Valpolicella si trova in Veneto, nella provincia di Verona. Il territorio, che si estende tra la città di Verona e il lago di Garda, il fiume Adige e le Prealpi Orientali, è composto dai Comuni di Dolcè, Fumane, Marano di Valpolicella, Negar, Pescantina,...
Italia

I sentieri di montagna più belli in Lombardia

La Lombardia è la regione italiana con i sentieri di montagna più belli. In questa stupenda ed immensa regione si trovano i percorsi più lunghi e difficoltosi, adatti agli escursionisti più bravi, appassionati di trekking, in essa si possono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.