Itinerari per visitare Banjul

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se siete amanti dei viaggi e siete alla ricerca di una località turistica poco conosciuta, ma che comunque possieda un suo fascino caratteristico, potete optare per Banjul, città dell'isola St. Mary, situata in Africa occidentale. Solitamente è considerata una meta di passaggio per i turisti diretti in altre città dell'Africa, poiché è sede dell'aeroporto internazionale e del porto di Abidjan. La città gode di un clima tropicale, ma da giugno a novembre sono frequenti improvvisi acquazzoni di breve durata. Vediamo insieme come visitare Banjul stabilendo degli itinerari per risparmiare tempo e godersi appieno il viaggio. Per giungere la località, il mezzo di trasporto più comodo e rapido è l'aereo. L'aeroporto internazionale è situato a 20km dal centro cittadino, quindi occorre prendere un taxi per raggiungere la città una volta atterrati. A questo punto è preferibile scegliere un hotel che si trovi a metà strada dai luoghi che vorreste visitare, per risparmiare tempo, potete muovervi facilmente a piedi.

26

Arch22

Il primo luogo da visitare del nostro itinerario patendo dalla parte ovest della città è l'Arch22. Si tratta di un arco trionfale costruito nel 1966, per commemorare un colpo di stato che rovesciò il governo il 22 luglio del 1994, ha una struttura a tre piani ed è sorretto da 4 colonne, con un altezza complessiva di 35 metri, è aperto al pubblico tutti i giorni e permette di ammirare il panorama circostante fino al porto, ospita al secondo piano il museo tessile.

36

Moschea di Re Fahad

A circa cinque minuti di strada a piedi dal precedente edificio, troviamo la moschea più grande di Banjul inaugurata nel 1988, ha una struttura architettonica particolare poiché se osservata dalla parte occidentale della città dà l'impressione di essere collocata fuori posto. Questi monumenti possono essere visitati la mattina e nel primo pomeriggio, ricavatevi del tempo per rilassarvi durante le visite, in questa zona infatti potete gustare le specialità locali come la carne ai ferri, pesce grigliato e verdure, oltre ad essere presenti delle strutture per pernottare.

Continua la lettura
46

National Museum

Procedendo dalla moschea, percorrendo la strada principale in 10 minuti si giunge al National Museum, che raccoglie e custodisce documenti e manufatti legati alla cultura del Gambia, con lo scopo di farla conoscere ai turisti e ai residenti. Il museo è suddiviso in tre piani, il primo è dedicato alla storia politica e culturale del paese, il secondo raccoglie il patrimonio musicale ed il terzo i reperti archeologici. Camminando lungo le strade incontrerete numerose bancarelle di tè, caffè e birra locale, approfittatene per assaggiarli.

56

St. Mary's Church

Accanto al museo potete ammirare la chiesa di san Mary, chiesa cattolica costruita quando la città era colonia Britannica e si trova a pochi metri di distanza dalla moschea. A Banjul si susseguono festività a carattere religioso sia cristiano che islamico, anche se non sono eccessivamente esternate, oltre a feste laiche. Tutte le celebrazioni includono spettacoli di musica, danza e arte.

66

Albert Market

Proseguendo a piedi troviamo un luogo caratteristico, il mercato di Albert Market, colorato e caotico. Tra le varie bancarelle è possibile acquistare capi d'abbigliamento, cibo, articoli casalinghi, prodotti d'artigianato in cuoio e prodotti tipici del luogo, è un ottima occasione per acquistare dei souvenir da portare a casa in ricordo di questo viaggio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Africa

3 itinerari per visitare Algeri

Qualcuno diceva che la vita è come un libro e chi non viaggia ne sfoglia solo una pagina. Ci sentiamo perfettamente d'accordo con questa affermazione. Viaggiare è una delle esperienze più belle che si possano fare nella vita. Avvicinarsi a nuove culture,...
Africa

Itinerari per visitare Bamako

Se avete intenzione di visitare la bellissima capitale del Mali, nonché città più popolata dell'Africa Occidentale, ma non sapete come muovervi o quali sono i posti di maggiore attrazione, leggendo questa guida avrete certamente le idee più chiare...
Africa

I migliori itinerari del Marocco

Il Marocco è tra gli stati più sviluppati dell'Africa, sia per quanto riguarda le condizioni sociali sia per quanto riguarda il settore terziario (turismo), che rappresenta una grossa fetta degli introiti dello Stato. Infatti, affacciandosi direttamente...
Africa

Viaggio in Egitto: itinerari

Meta molto suggestiva per parecchi turisti, l'Egitto confina con gli Stati di Israele, Sudan, Libia ed è bagnato dal Mar Mediterraneo e dal Mar Rosso. Una delle attrattive maggiori di tale località, è la presenza di immense aree desertiche che occupano...
Africa

Il Marocco in moto: itinerari e consigli

Il Marocco è uno degli stati dell'Africa settentrionale più suggestivi e fondamentalmente più tranquilli, dal momento che il Re Mohamed è riuscito a mantenere il potere, nonostante, le proteste correlate alla cosiddetta "Primavera Araba". È un paese...
Africa

Etiopia: cosa visitare

L'Etiopia è una terra bellissima, ricca di storia, di bellezze e di luoghi meravigliosi da visitare. Sicuramente l'Etiopia è una terra ancora poco conosciuta al turismo di massa e per questo presenta ancora tantissimi luoghi incontaminati e bellissimi...
Africa

Come visitare La Regione Del Waterberg In Sudafrica

La catena del Waterberg, lunga ben 150 km, si trova in Sudafrica e si estende da Thabazimbi al Lapalala River, si tratta di una regione selvaggia, ma alquanto suggestiva dove il sourveld (un tipo di prateria) ed il bushveld (pianura arida con caratteristiche...
Africa

Come visitare Il Parco Nazionale Di Ranomafana

Il Parco Nazionale di Ranomafana, considerato patrimonio dell'umanità dell'UNESCO, è il più famoso dello Stato del Madagascar, inaugurato il 31 maggio del 1991, è collocato nella parte centrale dell'isola, più precisamente in una zona montuosa della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.