L'elefante asiatico nella cultura tailandese

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La Thailandia è una terra molto affascinante a motivo delle sue culture e tradizioni. Esse si tramandano da secoli da una generazione all'altra e una tra le più importanti riguarda proprio il culto e la venerazione dell'elefante asiatico. I simboli di questo animale, sono stati utilizzati per secoli come rappresentazioni di antiche casate, città e paesi. Sia che si ispirassero al regno animale, vegetale o umano la loro importanza era notevole. Ancora oggi vengono usati e in particolare questo avviene nella cultura tailandese, il vero simbolo è costituito dall'elefante asiatico. L'elefante è dunque un animale di basilare importanza. Vediamo subito di conoscere qualcosa in più su questo animale, l'elefante thailandese.

26

Feste nazionali

L'importanza che questo animale riveste per la nazione è facilmente constatabile dalla festa nazionale, che si tiene il 13 marzo di ogni anno, istituita per omaggiare gli elefanti nel loro ruolo che hanno avuto in passato per quei luoghi e per la funzione che hanno tuttora. Questo particolare tipo di elefante di colore bianco ha ispirato numerose leggende su poteri sacri insiti in loro e per questo spesso sono state fatte molte guerre per possederne nel maggior numero possibile. Il bianco è ritenuto simbolo di purezza e fertilità ancora oggi, questo è dimostrato dalla consueta tradizione di far passare per tre volte una donna incinta sotto la pancia dell'elefante con l'opinione che in questo modo essa possa partorire senza problemi e velocemente.

36

Buddismo

L'elefante asiatico riveste una grande importanza poiché è considerato come l'animale sacro a Buddha e il Buddismo è una delle religioni più diffuse in Thailandia. Le tradizioni indicano questo animale come simbolo di pace e potere e per secoli il possederli ha significato avere un regno sicuro e forte. I re li utilizzavano per processioni, feste o cortei regali indicando la loro fierezza su queste splendide bestie. Oltre ad avere questo ruolo per cui sono venerati e ambiti, gli elefanti avevano una funzione di trasporto, potevano essere cavalcati oppure trasportare materiali pesanti.

Continua la lettura
46

Simboli

I centri più famosi della nazione sono attorniati da sculture e decorazioni che richiamano questo fantastico animale. Oggi purtroppo gli esemplari presenti sono circa 4000 e sono una delle attrazioni del posto solitamente addestrati per attirare i turisti. C'è un programma demografico previsto per il ripopolamento delle foreste da parte di questi mammiferi in modo da ristabilire il giusto equilibrio demografico. Augurandoci che questo avvenga il più presto possibile, non potete non rimanere affascinati dall'antica cultura dell'elefante asiatico presente in Thailandia.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Asia

I 5 paradisi del Sud-Est asiatico

In Asia, e in particolare nel Sud-Est Asiatico, ci sono diversi paradisi naturali ed economici, luoghi dove poter iniziare da capo una nuova vita, sicuramente più semplice e più agiata di quanto non si sia fatto precedentemente. In questa guida elencheremo...
Asia

I 10 posti più belli da visitare in Asia

Il continente asiatico continua ad incuriosire migliaia di turisti, soprattutto europei, attratti dalla sua storia, dalla sua cultura, dall'intreccio di credi religiosi e di tradizioni, di leggende, e perché no, anche dalle sue interessanti contraddizioni....
Asia

Filippine: usanze e costumi

Filippine : Usanze e Costumi ."Islas Filipinas" è questo il nome originario delle 7.107 isole delle Filippine che riempiono il nostro sud-est asiatico. Zone paradisiache che si suddividono in ben 17 regioni. L'una più affascinante dell'altra. Le caratteristiche...
Asia

10 luoghi da non perdere in Thailandia

La Thailandia è uno dei paesi più industrializzati degli ultimi trent'anni, e vanta un patrimonio artistico culturale di spiccato valore, che, unito alle meraviglie paesaggistiche naturali, ne fanno una delle nazioni più incredibili da visitare. Meravigliosi...
Asia

Le 10 cose da non fare in Thailandia

A ben 8,830 chilometri di distanza da noi c'è un posto chiamato Thailandia. Il Regno di Thailandia è situato nel sud-est asiatico, confina ad est con Laos e Cambogia a sud con il golfo di Thailandia e la Malesia, a ovest con il mare delle Andamane e...
Asia

Come aprire una società in Laos

All'interno della presente guida, andremo in Laos, uno Stato geograficamente posizionato nella zona del sud-est asiatico. La tematica che ha portato a scrivere questa guida interna a questo Stato, è la curiosità che qualche lettore potrebbe avere nel...
Asia

Thailandia: cosa visitare

La Thailandia è una meta davvero imperdibile. Posta nel Sud-Est asiatico, ha paesaggi indimenticabili e città completamente del tutto diverse da quelle europee. Sappiate, quindi che il turista, avventurandosi in tale parte del mondo, non ne rimarrà...
Asia

I principali piatti tipici tailandesi

Chi di voi non ha mai sognato un viaggio in Thailandia? Questo splendido stato orientale e più precisamente del sud-est asiatico popola i sogni di centinaia e centinaia di viaggiatori e qualcuno decide perfino di sceglierlo per il suo viaggio di nozze....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.