Le 10 migliori città enogastronomiche in Italia

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Il nostro Paese, oltre che per il suo patrimonio artistico-culturale, è universalmente riconosciuto come la patria del buon cibo e del buon bere. Questa guida è dedicata a tutti coloro che desiderano avvicinarsi ai tesori enogastronomici dell'Italia attraverso le sue città piú caratteristiche. In sole 10 tappe scopriremo i migliori luoghi di produzione e degustazione dove apprezzare prodotti tipici, vini e sapori.

211

Parma

Il parmense è un territorio tutto da scoprire ed assaporare. Chi non conosce il Parmigiano Reggiano, il prosciutto di Parma ed i vini dei colli? Nella tradizione degli insaccati spiccano anche il culatello ed il salame di Felino, da gustare con la torta fritta. Fra i primi piatti le paste ripiene (dai tortellini agli anolini, rigorosamente con sfoglia tirata a mano), i tagliolini al tartufo e gli gnocchi. Per i secondi non c'è che l'imbarazzo della scelta: dai lessi alla trippa, dallo stracotto di cavallo al ventaglio di faraona. Come dessert deliziatevi con la classica ciambella, col castagnaccio, la torta torronata e, nel periodo di carnevale, con le tipiche chiacchiere. Il tutto bagnato da un ottimo calice di Malvasia o Fortana del Taro.

311

Alba

Localitá d'elezione dei buongustai, offre un'immensa varietá enogastronomica, essendo ubicata in una regione dove materie prime ed elevata qualitá di produzione hanno dato vita alla nota associazione Slow Food. Pregiate qualitá di riso, funghi e l'apprezzatissimo tartufo bianco la fanno da padrone, comunque in ottima compagnia di polenta, agnolotti, paste caserecce e gnocchi. La zona è poi nota per il brasato al barbera o al barolo, la torta di cardi, la bagna cauda e la fricassà mescià (sorta di fritto misto di frattaglie). I dolci tipici della pasticceria locale sono tantissimi e assai noti: canestrelli, crumiri, cioccolato gianduia e baci di dama, tanto per fare qualche esempio. Anche la scelta di vini (di cui moltissimi DOCG) è davvero ampia: Barolo, Barbera, Grignolino, Nebbiolo, Moscato e Malvasia non sono che alcuni dei piú noti, senza dimenticare spumanti, grappe e vermouth, esportati in tutto il mondo.

Continua la lettura
411

Sassari

Imperdibili le Panadas, il piatto tipico a base di pasta aromatizzata e ripiena di carne o anguilla, da gustare con un Vermentino; la Ciogga minuta a base di lumache di terra; la favata, piatto povero fatto con cavoli o fave e cotechino; agnello ed asino nelle piú svariate presentazioni e lo zimino o ziminata, arrosto di frattaglie di vitello, che si accompagna alla perfezione con un buon bicchiere di Cannonau.

511

Verona

Vi si coltiva il pregiato riso vialone nano, pertanto non potete perdervi un ottimo risotto con la luganega, col bisato o l'anguilla e risi e bisi, preceduto da insaccati tipici, sovente insaporiti con spezie ed erbe. Fra le zuppe vanno citate quella ai fegatini, il manai e la sopa coada. Da provare sono il timballo di selvaggina e la polenta bianca o gialla, alimento per antonomasia, da gustare con gli osei o (uccelli) o col baccalá. Per gli amanti delle carni citiamo: faraona col midollo di bue, anatra, lepre ed il celeberrimo fegato alla veneziana con cipolle, e per chi predilige il pesce: sarde, aringa a scopeton e baccalá mantecato, il tutto accompagnato da un bicchiere di vino (ombra). Fra i rossi degni di nota troviamo: Valpolicella, Bardolino ed Amarone, fra i bianchi: Bianco di Custoza e Soave, senza dimenticare i passiti, il prestigioso Prosecco di Conegliano e le grappe, ottimi con un dessert di frittole, tiramisù o il classico pandoro.

611

Reggio Calabria

Potrete apprezzarvi una gastronomia caratterizzata da aromi e spezie, dal temibile peperoncino alle cipolle di Tropea, passando attraverso una produzione casearia infinita e salumi tipici, fra cui spiccano soppressata e 'nduja. Eppoi, sardelle, pasta fatta in casa (dagli gnocchetti ai maccarruni al ragú agli strangugghi), melanzane ripiene o alla parmigiana, purpetti, stocco e trippa. La tradizione enologica vanta eccellenze quali il Cirò, il Bivongi, il Greco di Bianco, tutti vini DOC.

711

Bari

In tavola potrete deliziare il palato con la rinomata burrata di Adria, il caciocavallo, la scamorza, il pecorino, la ricotta di pecora e mucca, tanto per citare qualche esempio della vasta produzione casearia. La disponibilità di pesce, carne, frutta e verdura garantisce una varietá infinita, capace di soddisfare tutti i gusti. Fra le specialitá culinarie ricordiamo: le orecchiette al suco con gli involtini e quelle alle cime di rapa, le braciole di cavallo, le cozze fritte, i polpetti in umido, i lampascioni al forno. Per chiudere in bellezza con i prodotti della pasticceria quali scarcelle, zeppole, sporcamuss e cartellate. Tra i vini DOC troviamo il Gioia del Colle, l’Aleatico, il Castel del Monte, il Rosso Canosa.

811

Palermo

La rassegna di sapori del territorio è eccezionale. Potete osare coi babbaluci (lumache) o gustare i classici quali la caponatina (a base di melanzane, peperoni e pinoli), le sarde a beccafico e le polpette di sarde al sugo, la pasta alla Norma o al nero di seppia, i mitici arancini di riso al ragú, il celebre sfincione (una sorta di pizza al sugo con sarde e caciocavallo) e rinfrescare il palato con un'insalata alle arance. La pasticceria tradizionale vanta dolci universalmente apprezzati quali cannoli alla ricotta, cassata, sfinci di San Giuseppe o una fresca granita al caffé. La secolare produzione vinicola da uve bianche include qualitá autoctone quali Carricante, Insolia, Grecanico; fra i vini dolci liquorosi celebri sono lo Zibibbo, il Passito, la Malvasia.

911

Milano

La cucina milanese si caratterizza per i suoi piatti consistenti, prevalentemente a base di carne e dai sapori autunnali. Si aprono le libagioni con un'insalatina di nervetti, cui segue il celeberrimo risotto alla milanese (o giallo, con zafferano), che va preparato col brodo di manzo o ginocchietto e servito con l'ossobuco. D'obbligo terminare con un assaggio di formaggi (tipo caprino, gorgonzola o bitto), per pulire la bocca. La cassoeula è un piatto unico a base di scarti della lavorazione del maiale (date le sue povere origini), fra cui costine, cotenne, codino, cotti a lungo con le verze e le verzine. Concedetevi anche la cotoletta o bistecca impanata, preferibilmente cotta nel burro e, in occasione delle feste natalizie, l'anguilla in carpione ed una bella fetta di panettone. I vini da tavola piú rappresentativi della regione sono il Lambrusco, l'Oltrepó Pavese Bonarda, il Botticino, il Valtellina ed il Collina del Milanese.

1011

L'Aquila

L'Abruzzo è terra di produzione dello zafferano, per cui non perdetevi le cozze allo zafferano, cosí come i maccheroni alla chitarra col ragù di carne, i maccaruni alla mulinara, le fregnacce, i cannarozzetti al sugo con le lumache e, se amate il piccante, col peperoncino. In alternativa potete sempre deliziarvi con le classiche zuppe contadine (dette virtú) o un ottimo brodetto di pesce. Come secondi piatti nell'entroterra si prediligono coniglio, agnello (dalle budelline al cosciotto) e pecora, senza disdegnare la porchetta e le cotiche coi fagioli. Notevole anche la scelta di pesce, ad esempio baccalà all'aquilana e pesce fritto con zafferano. Assaporate il tutto con un Montepulciano d'Abruzzo o un Trebbiano d'Abruzzo e terminate con un amaro distillato Centerbe.

1111

Brescia

Il protagonista della tavola è il pesce d'acqua dolce: trota, anguilla, tinca. Per coloro che prediligono le carni, oltre ad un'ampia scelta di ottimi insaccati, fra i primi piatti tipici spiccano i casoncelli ed i caicc (tortelli ripieni di fegatini, formaggio, verdure) ed il risotto alla pitocca (fatto con le interiora del pollo), entrambe si accompagnano bene ad un Chiaretto del Garda. Sempre sulla scia delle tradizioni contadine, la polenta taragna (col formaggio, ottimo il Bagoss e comunque tutti i formaggi d'alpeggio) o pasticciata e gli uccelli scappati si assaporano al meglio con un Cellatica o un Botticino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Itinerari enogastronomici in Puglia

La Puglia è una regione che attrae milioni di visitatori ogni anno. Questa terra infatti, oltre ad offrire paesaggi mozzafiato, è particolarmente apprezzata per i numerosi prodotti tipici che è possibile assaporare. Dall'olio d'oliva alle classiche...
Italia

Come organizzare un tour enogastronomico in Toscana

Quando pensiamo alle bellezze che il nostro Bel Paese ci offre, una delle prime regioni a cui ci riferiamo è la splendida Toscana. Grazie agli sconfinati spazi verdi ed al buon cibo, abbiamo modo di perderci tra le tradizioni enogastronomiche nostrane...
Europa

Come visitare Montesarchio

Nell'entroterra campano è presente uno dei borghi più belli del sud Italia: Montesarchio. È un paese dalle forti connotazioni conservative, tuttavia possiede anche delle importanti zone industriali. La peculiarità di questo borgo è il castello edificato...
Consigli di Viaggio

Itinerari enogastronomici in Francia

La Francia è un paese suggestivo e molto interessante da visitare per le sue tante bellezze artistiche, paesaggistiche e per il grande carico storico che riserva. Le terre francesi sono anche considerati luoghi perfetti per apprezzare un'altra faccia...
Italia

Piemonte: guida alle sagre più importanti

L'Italia è un paese meraviglioso recitano diversi cartelloni lungo l'autostrada. Non tutti i torti per chi viene da fuori a visitare il nostro bel paese. Ricco di regioni ciascuna con la propria cultura e le proprie tradizioni, addirittura il proprio...
Italia

Itinerari enogastronomici in Abruzzo

L' Abruzzo è una regione dell'Italia centrale, il cui capoluogo è L'Aquila, anche se la città di Pescara è il centro politico della regione. La tradizione in Abruzzo anche se non sembra è molto meridionale. Si notano molte somiglianze sia a livello...
Italia

Cosa vedere in Puglia

Una delle regioni dell'Italia meridionale più interessanti dal punto di vista paesaggistico, artistico e culturale è la Puglia, che viene considerato uno dei territori più floridi del Sud Italia.In virtù di queste cose, è una regione che deve assolutamente...
Consigli di Viaggio

Trentino: come divertirsi

Quando si visitano luoghi nuovi, oltre a conoscere il lato culturale, si pensa anche a divertirsi. Un modo per rendere tutto più divertente è quello di cercare eventi e avventure sportive. Per poi, fare delle escursioni particolarmente appaganti. In...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.