Le bellezze del Corridoio Vasariano

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il Corridoio Vasariano si trova nella città di Firenze ed è un percorso lungo circa un chilometro che collega la Galleria degli Uffizi con Palazzo Pitti. Si tratta di un percorso interno tra i due edifici che, oggi, è anche un museo distaccato dalla ben più famosa Galleria. La sua entrata è un portone quasi anonimo che, non sempre, attira l'attenzione dei milioni di turisti che ogni anno affollano Firenze. Per questo le sue bellezze restano un tesoro per i soli privilegiati che vorranno addentrarsi in una dimensione ricca di storia e di fascino, dove vivere un'esperienza davvero emozionante.

27

Occorrente

  • Meglio avere un gruppo di amici - Qualche ora a disposizione - Scarpe comode
37

Allestimento espositivo

L'allestimento espositivo del Corridoio Vasariano comprende dipinti di varie tendenze artistiche risalenti al XVI e al XVII secolo. Oltre ad essi le pareti ospitano anche la più importante collezione di autoritratti presente in Europa, con artisti come Chagall, Gottuso e Andrea del Sarto. Si tratta di una collezione talmente vasta che, ancora oggi, non tutti i ritratti sono esposti per mancanza di spazio.

47

Attentato del Maggio 1993

Dopo la parte espositiva, proseguendo lungo il Corridoio, potrete vivere un momento di grande impatto emotivo ritornando indietro nel tempo. Nella notte tra il 26 e il 27 maggio 1993 ci fu, infatti, un attentato a sfondo mafioso. A causa di quella esplosione un tratto del Corridoio fu fortemente danneggiato e ancora oggi è possibile vederne le conseguenze. Camminare ricordando i danni inflitti non solo alle opere, ma soprattutto alle persone, ci furono ben cinque morti, è qualcosa di profondo che le parole faticano ad esprimere.

Continua la lettura
57

Posizione sopraelevata

Un'altra caratteristica del Corridoio Vasariano è la sua posizione sopraelevata che in alcuni tratti permette di godere di una meravigliosa vista di Firenze dall'alto. Guardare le persone camminare per strada da affacci che danno sia sul centro storico della città sia sul fiume Arno è un privilegio senza prezzo. Ed è proprio nel punto dove il Corridoio attraversa il Ponte Vecchio che si apre una delle finestre più panoramiche di tutto il percorso. La vista del fiume verso il ponte di Santa Trinità è di una bellezza unica, soprattutto in una giornata di sole.

67

Chiesa di Santa Felicità

Anche la parte finale del Corridoio riserva una piacevolissima sorpresa ai suoi visitatori. Il Corridoio, infatti, ha un bellissimo affaccio sulla Chiesa di Santa Felicità. Dalla finestra con grate di ferro è possibile vedere l'interno della suggestiva chiesa. Questo era, in passato, il lungo in cui la famiglia Medici partecipava alle funzioni religiose senza, però, mischiarsi con il resto del popolo. Affacciandosi a quel balcone si può vivere lo stesso privilegio sentendosi subito, grazie a cotanta bellezza, un po' più nobili nell'animo.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prenotare i biglietti in anticipo non sempre il Corridoio Vasariano è aperto al pubblico - Riservare una visita di gruppo , circa 10 persone, sarà più semplice - Lasciare a casa i bambini , l'accesso non è permesso ai minori di 12 anni

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

L'abbazia di San Galgano e le sue bellezze

L'abbazia di San Galgano, così come L'eremo di Montesiepi, sorge nella valle del fiume Merse. Un luogo dai caratteristici borghi medievali di Monticiano e Chiusdino collocati nella provincia di Siena. Per raggiungere quest'area si possono percorrere...
Italia

Guida ai più importanti musei di Firenze

Firenze, considerata da tutti la Capitale mondiale dell'arte, questo per via sia delle numerose opere d'arte che adornano la città, sia per la grande presenza di Musei su questo territorio. Se ne possono contare ben 70, dislocati in vari punti della...
Italia

Itinerari in Sicilia

Quando si parla della Sicilia, programmare un itinerario di viaggio sembra facilissimo, ma in realtà quest'isola è talmente ricca di bellezze archeologiche, naturali e artistiche che ciò diviene davvero difficile, Per vedere queste bellezze in toto,...
Italia

I 10 luoghi più romantici della Toscana

Siete una coppia a cui piace viaggiare e avete deciso di passare alcuni giorni da innamorati vivendovi sole, colori, profumi e viste mozzafiato? Allora la Toscana è decisamente la scelta giusta per voi. Per questo motivo abbiamo deciso di elencarvi 10...
Italia

10 consigli per organizzare un viaggio in Toscana

Avete voglia di partire? La Toscana è sicuramente una delle mete migliori da visitare se volete godere di splendidi paesaggi, prodotti prelibati e lasciarvi affascinare dalle infinite bellezze di cui questa regione è colma. A seguire 10 consigli per...
Italia

I monumenti da non perdere a Firenze

Firenze, città di cultura e arte, ha avuto un ruolo fondamentale nella storia della nostra Italia. In epoca antica fu abitata dagli Etruschi che si stabilirono proprio in questa città per sfruttare il vantaggio di avere un fiume che l' attraversa. Poi...
Italia

Come e perché visitare Livorno

L'Italia è piena di città stupende da visitare, per cui se abbiamo intenzione di staccare dalla vita quotidiana ed effettuare un bel viaggio, non avremo che l'imbarazzo della scelta. Internet viene in nostro e grazie alle moltissime guide redatta da...
Italia

I migliori agriturismi in Sardegna

La Sardegna è una delle mete più apprezzate dagli italiani e non solo.. È una regione autonoma dell'Italia insulare, a statuto speciale ed è bagnata dal Mar Mediterraneo. Quest'isola è prevalentemente costituita da rocce granitiche che presentano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.