Le capitali europee meno costose

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Partire per una vacanza è un lusso che non sempre è possibile concedersi anche se, con una buona organizzazione, si può riuscire a godere di qualche giorno di divertimento senza spendere troppo. Il modo migliore per farlo è quello di prenotare con anticipo per approfittare di biglietti aerei vantaggiosi. Una seconda strategia per viaggiare low cost è quella di scegliere una meta che non ci faccia spendere troppo una volta arrivati, sia per quanto riguarda il pernottamento, sia per le spese da sostenere in loco (ristoranti, trasporto pubblico, musei, divertimenti). Proponiamo quindi una piccola guida alle capitali europee meno costose.

26

Budapest

Budapest, capitale dell'Ungheria, rappresenta già da molti anni una meta molto frequentata dai turisti europei e non solo. Il motivo di tanto successo sta probabilmente nell'ampissima offerta culturale combinata con prezzi davvero convenienti. Dall'Italia è ben collegata tramite compagnie aeree low cost che offrono tariffe davvero vantaggiose. Si può dormire comodamente in un hotel 3 stelle spendendo poco più di 50€ per notte, con colazione inclusa, ma gli ostelli sono ancora più convenienti, specie se si opta per una camerata comune. La cucina locale è ottima ed economica, non è difficile trovare menù turistici di qualità intorno ai 10€. I luoghi di interesse sono molteplici: il Palazzo Reale, il Palazzo del Parlamento, il Ponte delle Catene, Piazza degli Eroi, Memento Park, il Bastione dei Pescatori, la Basilica di Santo Stefano. Budapest è inoltre molto amata per gli storici impianti termali.

36

Praga

Praga, la splendida capitale della Repubblica Ceca, è una città che ormai da molti anni viene presa d'assalto da turisti provenienti da ogni parte del mondo, attirati dal meraviglioso patrimonio culturale ed architettonico della città, ma che non per questo si è trasformata in una meta molto dispendiosa. Prima dell'avvento dell'Euro era ancora più conveniente, ma resta tutt'ora una delle destinazioni più economiche d'Europa. I voli dall'Italia non sono così dispendiosi, specie se prenotati con un po' di anticipo e non in periodi molto affollati, come Natale e Capodanno. Gli alberghi propongono tariffe mediamente più basse che non in Italia, dunque si possono trovare sistemazioni davvero economiche (40-50€ per un hotel di media categoria, ancora meno per un ostello) oppure soggiornare in hotel di lusso spendendo molto meno che nella maggior parte delle altre capitali europee. Si può mangiare davvero con poco, specie la cucina tipica, e l'eccellente birra locale costa poco più di 1€ a pinta.

Continua la lettura
46

Bucarest

Bucarest è un'altra capitale europea molto economica, ma non per questo si tratta di una città poco interessante. Al contrario, viene comunemente denominata "La piccola Parigi" per merito della sua splendida architettura caratterizzata da magnifici palazzi ed ampi viali e per la movimentata vita culturale ed artistica. Vi sono infatti ben 37 musei e più di 20 teatri ed i luoghi di interesse sono molteplici: il Palazzo del Parlamento, l'Arco di Trionfo, la Cattedrale di San Giuseppe, il Palazzo Reale, il Museo Nazionale d'Arte. Bucarest può essere raggiunta dall'Italia con voli low cost (anche a meno di 50€ a/r), le sistemazioni alberghiere sono decisamente più economiche che non nel nostro paese così come il generale costo della vita. È una città da visitare preferibilmente in primavera/estate in quanto in inverno le temperature possono rivelarsi anche molto rigide.

56

Sofia

Sofia è la capitale della Bulgaria ed è una delle città più antiche d'Europa, architettonicamente molto interessante. È consigliabile visitarla in particolare d'estate quando la maggior parte degli eventi si svolge all'aperto ed anche i ristoranti spostano le loro sale interne all'esterno. Il centro della città è piuttosto piccolo dunque ci si può muovere tranquillamente a piedi, anche se il trasporto pubblico non è tanto costoso. Le numerose chiese (da visitare la Cattedrale di Aleksandar Nevski e la Chiesa di San Giorgio), i tanti musei ed il centro della città dal grande valore storico la rendono una meta molto interessante dove poter trascorrere un fine settimana senza spendere molto. Il prezzo degli alberghi non è molto elevato (50-60€ a notte in un hotel di media categoria in centro, colazione inclusa) ed è possibile cenare in ristoranti di buon livello spendendo 10€ a persona.

66

Belgrado

Belgrado, capitale delle Serbia, è una città ricca di storia e cultura, dove poter ammirare un'architettura molto variegata, che va dal periodo bizantino all'Art Nouveau, ideale in particolare per i giovani che potranno godere della frenetica vita notturna. Qui sarà possibile visitare la chiesa ortodossa più grande del mondo, la Cattedrale di San Sava, il palazzo vecchio Stari Dvor, il palazzo nuovo Novi Dvor, la Piazza Terazije, la Fortezza Kalemegdan. La città è raggiungibile dall'Italia con voli piuttosto economici (se si prenota con anticipo si può spendere anche 50€) ed anche in questo caso il pernottamento non sarà particolarmente costoso (circa 50€ per una camera doppia a notte, altrimenti per spendere meno si può affittare un appartamento). In città vi sono molti negozi che preparano piatti di carne alla piastra molto economici, ma anche nelle tradizionali trattorie si può mangiare bene senza spendere molto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Le capitali europee da vedere in primavera

Passato da poco l'inverno, inizia il countdown al periodo estivo. C'è chi dice che le mezze stagioni non esistano più, ma non sono d'accordo le agenzie viaggio: in primavera è stato registrato un aumento sempre più considerevole di prenotazioni per...
Consigli di Viaggio

Le migliori mete europee per un weekend tra amiche

L'Europa è ricca posti bellissimi e non solo dal punto di vista culturale. Certo il vecchio continente ha capitali piene di storia, con chiese, monumenti da visitare, musei da vedere, ma non solo. Oggi le mete europee migliori per un weekend tra amiche...
Consigli di Viaggio

Come visitare 5 Capitali In 6 Giorni

Viaggiare è una delle più grandi passioni che si possono avere: nulla emoziona più del visitare nuovi posti, dai paesaggi e dalle architetture incredibili, completamente diverse dal proprio mondo. Tra l'altro viaggiare non è solo un divertimento ma...
Consigli di Viaggio

Le 10 capitali dello shopping mondiale

Fare shopping quando si è in viaggio è un must, ma decidere di fare un viaggio di shopping è tutta un'altra cosa!Bisogna stilare un piano piuttosto dettagliato di quale città scegliere e soprattutto quali negozi setacciare per non perdersi il meglio.Ecco...
Consigli di Viaggio

Le 10 città europee dove si vive meglio

Chi non hai mai pensato, almeno una volta, di andare a vivere all'estero? Soprattutto i giovani che, delusi e disoccupati, valutano di emigrare, nella speranza di trovare una vita migliore sotto tutti i punti di vista. Teoricamente tutto questo è semplice,...
Consigli di Viaggio

5 ragioni per vivere in una capitale europea

Ogni paese europeo ha la sua storia e le sue tradizioni. Ogni capitale è una sorta di stendardo del paese che rappresenta, e ne porta avanti sia la storia che le tradizioni. Ognuna ha le sue peculiarità, ma tutte offrono dei vantaggi unici che spingerebbero...
Consigli di Viaggio

Viaggi in autunno: 10 mete economiche

Scegliere di viaggiare in autunno è un 'abitudine che si sta allargando da tempo. Molti, infatti, preferiscono prendere le ferie proprio in questo periodo dell'anno. Tuttavia l'idea di un viaggio in autunno può riservare parecchi vantaggi. I motivi...
Consigli di Viaggio

Le migliori soluzioni per la tua vacanza

La scelta di una vacanza richiede un determinato tempo in cui bisogna riflettere dove si vuole andare di preciso, prima di scegliere la meta si deve comunque pensare alla tipologia che si vuole fare. Si va quindi dalla scelta della montagna o del mare,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.