Le isole più belle della Micronesia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il termine "Micronesia" è stato creato dall'ammiraglio ed esploratore francese Jules Dumont d'Urville nel 1830, il suo significato deriva dal greco antico e significa "piccole isole". La Micronesia è una delle diverse macroregioni in cui è suddivisa l'Oceania, ed è composta da isole molto piccole ma meravigliose, tra le più belle e importanti ci sono: Guam, Yap, Pohnpei e Palau.

26

Guam, paesaggi da vivere

Guam, è la più grande delle isole sopracitate estendendosi per circa 560km2 ed è situata più a sud rispetto le altre. Qui il clima è molto caldo e umido con una discreta piovosità che favorisce la meravigliosa vegetazione tropicale. A sud dell'isola, il paesaggio è collinare e di formazione vulcanica, mentre a nord è visibile un altopiano di origine corallina. Gli abitanti sono all'incirca 180.000 la meta di etnia definita "chamorro", cioè: incroci tra micronesiani, filippini e spagnoli, mentre il restante sono americani e immigrati asiatici. La capitale è Hagatna, e la lingua parlata è inglese e chamorro, molto simile allo spagnolo. Il paesaggio più suggestivo è visibile a sud dove tra il paesaggio tropicale composto da fitte palme su meravigliose colline è possibile visitare le baie di Pago Bay e Cetti Bay. L'economia di quest'isola è composta principalmente dal turismo e per la enorme presenza di basi militari USA.

36

Yap, dove cultura e tradizione risplendono

Yap, si trova più a occidente rispetto le altre isole ed è formata da un isola principale a sua volta suddivisa in altre 4 isole molto vicine tra loro chiamate: Yap, Maap, Tomil Gagil e Rumung. Rumung è raggiungibile in barca mentre Yap, Maap e Tomil Gagil sono collegate tra loro con dei piccoli ponti. L'isola principale Yap si estende per circa 100km2, ed è famosissima per essere rimasta indietro nel tempo, infatti non viene utilizzato denaro, ma vere e proprie monete di pietra. Gli abitanti sono circa 14.000, gran parte etnia locale, e girano senza indumenti dalla vita in su comprese le donne e ciò fa pensare che tradizioni e cultura su quest'isola sono tutt'oggi molto forti. Il paesaggio è formato da leggeri pendii, e le coste sono ricoperte da paludi di mangrovie, ma sono presenti anche si molto piccole, spiagge con sabbia bianchissima contornate da palme. I fantastici paesaggi e la popolazione presente con le sue radicate tradizioni rendono quest'isola un luogo magico, rendendola davvero unica.

Continua la lettura
46

Pohnpei, mistero tra gli atolli

Pohnpei è situata a circa 1690 km a sud-est da Guam, ed è composta di circa 36.000 abitanti su una superficie di 372km2. È composta da otto atolli, Pohnpei Main Island, l'isola principale offre un paesaggio lussureggiante con piogge abbondanti e cascate scroscianti, inoltre si differenzia per estensione di giungla tropicale, montagne coperte da nebbia e anche per una delle più grandi paludi di mangrovia nel Pacifico, il tutto fa da cornice ad un paesaggio davvero suggestivo, quindi e d'obbligo visitarlo almeno una volta nella propria vita. L'isola principale non presenta spiagge, ma è possibile restare incantati dalle fantastiche spiagge paradisiache sugli atolli circostanti. L'isola di Temwen, sulla costa più a est di Pohnpei, nasconde un mistero sull'insediamento delle civiltà, infatti si narra della città di Nan Madol, che fino a circa l'anno 1500, poteva essere definita la "Venezia" del Pacifico, ma fu distrutta da qualcosa che tutt'oggi resta nel mistero più totale. Come gli altri Stati anche Pohnpei dipende molto dagli aiuti economici stanziati dagli USA.

56

Palau, l'isola delle attrazioni

La Repubblica di Palau, è situata a circa 500km a est delle Filippine, e si estende per 488km2, costituita da 200 isole coralline e vulcaniche, ed è composta da circa 21.000 abitanti. Qui è presente un clima tropicale con abbondanti piogge e un alto tasso di umidità, Le isole di origine vulcanica sono composte da giungle molto fitte ed enormi estensioni erbose sulle rocce, che creano vere e proprie "terrazze" suggestive sulle scogliere, mentre le isole calcaree presentano un paesaggio meno lussureggiante. Le attività subacquee sono la principale attività turistica del luogo, per i meravigliosi fondali e la tantissima biodiversità e concentrazione della fauna e flora marina. Altra "attrazione" di Palau sono le Rock Island, ovvero 300 isolotti di roccia dalla forma rotondeggiante creata dall'erosione e coperti da fitta vegetazione tropicale. Hanno ognuno una forma diversa, e sono circondati da mare cristallino davvero paradisiaco. L'economia è basata molto su turismo, ma anche agricoltura e pesca. A causa di quest'ultima molte zone oggi sono protette, per preservare fauna e flora marina per evitare la distruzione da parte dei pescatori di frodo.

66

Conclusioni

Sono luoghi davvero magici da visitare almeno una volta nella vita con i loro paesaggi mozzafiato trasmettono emozioni indescrivibili, sono le isole più belle e paradisiache della Micronesia e come tali vanno vissute fino all'ultimo scorcio e, fidatevi, resteranno impresse nei vostri ricordi più belli per sempre.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Oceania

Come visitare le isole Kiribati

Chi ama il mare, il relax, le spiagge incontaminate e la vegetazione come cornice del tutto, sogna da sempre di visitare le stupende isole delle Hawaii o delle Canarie e di immergersi nelle fantastiche acque che le circondano. Queste isole sono ambite...
Oceania

Come esplorare le isole della Sonda

L'indonesia è uno Stato del sud-est asiatico. Si tratta di un posto da favola per trascorrere un periodo di vacanza, composto da circa diciassettemila piccole isole che gli conferiscono il primato dell'arcipelago-stato più grande al mondo. Tra tutte...
Oceania

Come visitare le isole Andamane

Le Isole Andamane sono un arcipelago di quasi 600 isole situate nel Golfo del Bengala. Politicamente appartenenti all'India, ne rispecchiano appieno anche i costumi, le tradizioni e la cucina. Queste isole sono tra le più belle di tutto il continente...
Oceania

Viaggio in Polinesia: Isole Cook

Sognate un mare cristallino, una natura incontaminata e delle spiagge bianche tutte per voi? Le soleggiate, calde isole Cook sono allora il posto che fa per voi. Si tratta di un arcipelago di quindici isolette situate nell'Oceano Pacifico. La superficie...
Oceania

Isole Pitcairn: cosa vedere

Le Isole Pitcairn sono isole vulcaniche, situate nell'Oceano Pacifico meridionale. L'arcipelago è formato da 4 isole: Henderson Island, Oeno e Sandy (due piccole isolette), Ducie, e l'isola di Pitcairn, l'unica abitata, che conta meno di 50 abitanti,...
Oceania

Cosa vedere assolutamente nelle Isole Salomone

Se state pensando ad un viaggio diverso dal solito, le Isole Salomone fanno probabilmente al vostro caso. Si tratta di una nazione insulare la cui origine è di tipo vulcanico. Intraprendendo questo viaggio vi recherete nell'Oceno Pacifico meridionale,...
Oceania

5 isole da sogno facilmente raggiungibili dalla Nuova Zelanda

Quando si pensa di fare un lungo viaggio nella natura selvaggia e allo stesso tempo si ha voglia di ammirare delle spiagge splendide che possono davvero lasciare senza parole, si deve sempre considerare l'insieme di isole che confinano con la Nuova Zelanda....
Oceania

Viaggio in Polinesia: Isole della Società

Le " Isole della Società " più belle e famose l'isola di Tahiti, di Morea e di Bora Bora. Queste terre selvagge, circondate da un mare cristallino e dalla più grande barriera corallina rappresentano senza esagerazione il paradiso terrestre, ed anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.