Le meraviglie del centro storico Genovese

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il centro storico di Genova è il nucleo della città vecchia organizzato nel dedalo di vicoli (caruggi) di origine medievale che si sviluppa, da est ad ovest, dalla collina di Carignano alla stazione FS di Genova Piazza Principe.

In considerazione dell'estensione del nucleo originale di 1,13 km², viene talvolta ritenuto il centro storico antico maggiormente esteso d'Europa.

L'elevata densità dei palazzi, soprattutto dopo l'enorme crescita edilizia iniziata con il XVIII secolo, ne fa comunque uno dei centri storici con la maggiore densità abitativa: nell'area più antica (comprendente anche la zona portuale) vivono circa 23.000 abitanti,

L'area del centro storico è delimitata dagli spartiacque che lo dividono dalla Val Polcevera a Nord Ovest e dalla Val Bisagno a Nord Est.

Nell'area erano presenti diversi torrenti e ruscelli, che nei secoli sono stati ricoperti e/o incanalati nel sistema fognario cittadino per ottenere nuove superfici edificabili.

Fatta eccezione per qualche strada accessibile solamente a taxi o a furgoncini a servizio degli esercizi commerciali o a poche vie in cui è possibile accedere con il permesso ZTL, la quasi totalità del Centro Storico è pedonale, formata da vie strette denominate caruggi.

È possibile percorrerli a piedi o tramite il servizio pubblico di risciò elettrici di Treecycle Genoa.

Ecco sottostante le meraviglie del centro storico Genovese.

26

Via Balbi

Via Balbi è una delle principali vie di Genova, situata ai margini del centro storico genovese.



Via Balbi annovera numerosi palazzi prestigiosi, fra cui il Palazzo Reale, molti dei quali iscritti nei Rolli genovesi e dichiarati patrimonio dell'umanità.

È sede del polo principale dell'Università di Genova e i suoi palazzi ospitano, fra l'altro, le facoltà di Giurisprudenza, Scienze Politiche, Lettere e Filosofia e la Biblioteca universitaria, biblioteca seicentesca appartenuta ai Gesuiti.

36

Piazza della Nunziata

La piazza dell'Annunziata costituiva quindi in origine "un'area di rispetto", spianata apposta davanti alle mura, e serviva anche come "piazza d'armi" e campo di tiro per i balestrieri.



In piazza della Nunziata si teneva il mercato della frutta e verdura (i bisagnini) che qui vediamo affollato di venditori ed acquirenti.


La seconda guerra mondiale con i suo bombardamenti non ha risparmiato certo le chiese.

Anche la Nunziata ha ricevuto la sua buona dose di bombe, ma i danni sono stati riparati nel dopoguerra ed oggi la chiesa si presenta in tutta la sua maestosità.

Continua la lettura
46

Via Garibaldi

Primo esempio di lottizzazione a livello europeo, Via Garibaldi presenta una unicità stilistica e di concezione che la rese già allora celebre internazionalmente.


La costruzione dell'intero gruppo degli edifici durò circa quarant'anni e la realizzazione del progetto si deve alla ricchissima famiglia dei Grimaldi che acquisì anche l'area più estesa.

La zona più malfamata della città venne trasformata nell'area più privilegiata e dal punto di vista costruttivo vennero risolti per la prima volta problemi edilizi collegati al costruire di costa, sopra il porto, un tale complesso di palazzi.

56

Spianata Castelletto

Tale spianata è un quartiere residenziale situato sulle alture che sovrastano il centro storico di Genova.

La massiccia urbanizzazione di quest'area, rimasta per secoli all'esterno delle mura cittadine ed inglobata nella cerchia difensiva solo nel Seicento con la costruzione delle Mura Nuove, risale alla seconda metà dell'Ottocento.


Il quartiere è frequentato dai turisti per le viste panoramiche che offre della città.

66

Piazza Principe (Stazione di Genova)

La stazione deriva il suo nome dalla adiacente piazza del Principe, sita accanto al palazzo del Principe Andrea Doria in Fassolo; il nucleo originario della stazione occupa infatti la zona compresa tra piazza del Principe, via Andrea Doria e piazza Acquaverde, dove si trova l'entrata principale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

I 10 borghi più belli del Centro Italia

Come tutti ben sappiamo, l'Italia dispone di un patrimonio storico, artistico e culturale da far invidia a tutto il mondo. Non vi sono solo le grandi città ricche di monumenti storici, ma anche centri più piccoli, lontano dal caos della città, ma ciò...
Italia

Le città più belle del centro Italia

L'Italia da nord a sud custodisce dei beni di interesse culturale unici al mondo, tanto che non esiste stato che non invidi i nostri tesori artistici, monumentali ed architettonici progettati e realizzati dai compatrioti nel corso dalla storia. Tuttavia...
Italia

I migliori posti dove raccogliere le castagne nel Centro Italia

Quali sono i migliori posti dove raccogliere le castagne nel Centro Italia? Lo scopriamo nei seguenti passi che presentano una selezione delle zone di Lazio, Umbria, Marche e Toscana, maggiormente rinomate per la presenza del frutto d'autunno per eccellenza....
Italia

Breve guida al centro di Milano

Se avete in mente di trascorrere qualche giornata a Milano e siete curiosi di ammirare le bellezze artistiche e culturali di questa città, continuate a leggere questa guida e scoprirete tutti i posti che potrete visitare al centro di Milano. Mettetevi...
Italia

Come muoversi e cosa visitare a Genova

Genova, "Zena" per i locali, è il capoluogo della Liguria, nota storicamente per aver nato i natali a Cristoforo Colombo e per essere stata, nell'800, una delle più importanti repubbliche marinare (assieme ad Amalfi, Pisa e Venezia). Ad oggi è il più...
Italia

Viterbo: 5 luoghi da non perdere

Viterbo è uno storico comune della regione Lazio ed uno dei centri più suggestivi dell'intero centro Italia. Ha un magnifico centro storico di architettura medievale tra i più belli ed importanti del nostro paese e la sua celebre Macchina di Santa...
Italia

Pistoia in un giorno: cosa vedere

Pistoia è la città che non ti aspetti. Tagliata fuori dai circuiti turistici più gettonati che privilegiano le città di Firenze, Pisa e Siena, essa viene infatti (del tutto immeritatamente) scarsamente presa in considerazione da chi si trovi in visita...
Italia

Come visitare Lucca

In questo articolo vogliamo aiutare tutti coloro che amano viaggiare in giro per l'Italia e non solo, a capire ed imparare come poter visitare Lucca, questa bellissime città, nel migliore dei modi, in maniera tale, da poterla amare fino in fondo e fino...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.