Le migliori piste ciclabili d'Italia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'Italia è una delle nazioni al mondo che offre la visione di panorami pittoreschi da cartolina senza precedenti, dall'odore della brezza del mare al fascino immane della montagna che si fondono in una sinfonia armoniosa. Come visitare tutti questi posti magnifici? Ovviamente con la vostra cara bicicletta che vi accompagnerà nelle migliori piste ciclabili d'Italia da nord a sud, in paesaggi che celano un loro fascino. Eccovi una lista delle migliori.

26

Ciclovia dei Borboni

Nominata anche Via dei Borboni, è una pista ciclabile di circa 300 km che collega Bari e Napoli. Il tratto pugliese è quello più suggestivo, oltre ad offrirvi una maestosa visione del Castel del Monte, opera immensa e patrimonio dell' Unesco, vi fa assaporare tutti i profumi delle campagne meridionali.

36

Ciclabile Assisi-Spoleto-Norcia

Dal meridione ci spostiamo al centro Italia. Situata in Umbria e lunga 102 km, questa pista ciclabile attraversa i borghi più belli di Italia, offrendovi la visione di un patrimonio d'arte senza precedenti. Il percorso non è molto tortuoso e le pendenze sono moderate, potrete pedalare con tutta tranquillità perché la pista è completamente protetta.

Continua la lettura
46

Pista ciclabile del lago di Varese

Situata in Lombardia, costeggia il lago omonimo. Non rappresenta un percorso impegnativo, ci sono solo leggere salite e discese, da percorrere nei pomeriggi primaverili con la propria famiglia e magari potete riposarvi in uno dei tanti punti di ristoro collocati lungo il percorso. È consigliabile recarsi in settimana perché nel weekend il posto tende a riempirsi di molta gente.

56

Ciclabile della Pusteria

Collocata precisamente al centro delle Dolomiti, nei suoi 105 km vi offre uno spettacolo mozzafiato tra natura incontaminata sovrastata dai famosi monti. Ideale da percorrere nelle tipiche giornate ventilate estive, si può dividere in piccole tappe e ci si può fermare negli appositi punti ben attrezzati e collocati nei vari paesini.

66

Ciclabile Mincio e Po

Lunga 344 km, collega il tratto che va dal lago di Garda al mar Adriatico. Questa pista ciclabile merita di essere visitata tutta, magari potete effettuare delle piccole soste passando per Mantova o Ferrara. Tutto questo pedalare vi mette fame? Allora potete benissimo fermarvi in uno dei tanti locali suggestivi collocati nelle vicinanze, nelle quali potete gustare numerosi delizie a base di tartufo e altri eccellenti piatti locali. Questo percorso è abbastanza rettilineo e lo si può effettuare molto tranquillamente anche con i bambini. Da nord a sud sono tanti gli angoli di paradiso da esplorare in due ruote, basta solo scoprirli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare le bellezze del Reno

Ogni viaggiatore sa che ogni angolo del mondo ha delle proprie meraviglie che si possono visitare solo là e non altrove. Ecco perché si viaggia: perché ogni posto è totalmente diverso dall'altro, specialmente se non è toccato dalla mano dell'uomo...
Europa

Come noleggiare una bicicletta a Londra

I dati hanno appurato che nel centro di Londra vi sono circa 10.000 biciclette disponibili per essere noleggiate e più di 700 stazioni di noleggio disposte a circa 400 metri di distanza tra loro. Il traffico cittadino comprende tram, autobus, metropolitane,...
Europa

Belgio: i migliori percorsi in mountain bike

Il Belgio è uno degli Stati europei (ma si potrebbe dire mondiali) con le migliori piste ciclabili. Il suo paesaggio è invidiabile e ricorda tanto le zone costiere olandesi quanto le vaste distese verdi del Nord della Francia. Una vacanza in queste...
Europa

Cosa visitare nella Borgogna del sud

La Borgogna, in francese Bourgogne, è una regione situata nella Francia centrale. La Borgogna si compone da 4 dipartimenti: Côte-d'Or, Nièvre, Yonne, Saona e Loira. Ciò che la rende un territorio affascinante e la contraddistingue da ogni altro luogo,...
Europa

5 consigli per organizzare un viaggio a Groningen

Groningen è una bellissima città che si trova in Olanda. Essa non ha nulla da invidiare ad Amsterdam, ben più conosciuta come meta ambita dei weekend fuori porta di milioni di turisti. Anche questa città viene soprannominata Venezia del Nord, in quanto...
Consigli di Viaggio

Come visitare Vienna muovendosi con i trasporti pubblici

Vienna, la capitale dell'Austria, una città con più di un milione di abitanti; per un turista diventa una difficile impresa muoversi in questa grande metropoli. Come organizzare, allora, una bella escursione per visitare quei luoghi stupendi, muovendosi...
Europa

Visitare l'Olanda in bicicletta

Viaggiare è una delle attivita' più belle e divertenti che si possano svolgere, in quanto consente di visitare posti nuovi e mettersi in contatto con diverse persone e diverse culture, ampliando cosi' le proprie conoscenze. Tra i paesi più belli da...
Consigli di Viaggio

Come noleggiare una bicicletta a Budapest

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di voler organizzare da soli un bel viaggio ma per farlo correttamente dovremo prima di tutto riuscire a trovare una serie di informazioni necessarie per far si che la nostra vacanza sia perfetta. Generalmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.