Mascate: cosa visitare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La capitale dell'Oman è la città bellissima chiamata Mascate. Lo stato è posto nella porzione sud-orientale della penisola arabica. Il suo clima è molto caldo d'estate, con un clima secco. Se pensate alle temperature cambiato dai 35 ai 45 gradi (dove sono percettibili anche 60 gradi a volte). Durante le stagione invernale invece il clima è piacevole e mite con precipitazioni piccole. Vi consigliamo di scegliere il periodo di visita tra novembre e aprile. Cosa allora visitare a Mascate? Continuate la lettura scoprendolo. Buon viaggio!

26

Mascate e i suoi cinque distretti

Mascate è una città con una tradizione commerciale antica, lasciandosi alle spalle un passato ricco di storia e millenario. Essa è conosciuta fin dal II secolo e vive grazie alla produzione di petrolio. Non è una località turistica ideale per tutte le tasche, perché è molto costosa. Questa città è suddivisa in distretti e quartieri che sono abbastanza lontani fra di loro. Ciò nonostante, ci sono dei taxi e Bus. I taxi sono vecchio stile relativamente il pagamento. Con loro vi potrete spostare. I quartieri principali sono cinque. Li potrete ammirare andando da ovest verso est. Piu precisamente sono al-Khuwayr è il primo quartiere che potrete subito trovare venendo dall'aeroporto. È un quartiere abbastanza lussuoso dove sono poste le ambasciate e gran parte degli hotel a cinque stelle con vista mare. Qurm invece è il quartiere conosciuto per i suoi lussuosi e moderni centri commerciali. Muttrah sorge nella parte meridionale della città ed è uno dei porti maggiori. La sua particolarità è il suk. Esso è il mercato che riunisce ciascun tipo di bottega. In tale zona c'è la fortezza omonima, eretta dai portoghesi nel XVI secolo a difesa del porto. La parte antica di Mascate è Old Muscat. Essa è circondata da mura ben alte che abbracciano le colline raggiungendo il mare in questo modo. Potrete ammirare da lì, ed in tutta la sua bellezza il palazzo del sultanato dell'Oman. Ruwi è il quinto quartiere che forma il centro della città. Esso è arricchito, da negozi e attività commerciali, come tutti centri.

36

Fortezza di Muttrah, Grande Moschea ed il Palazzo Reale Qasr Al Alam

All'inizio del porto, tra i monumenti di Mascate c'è la Fortezza di Muttrah. Purtroppo non è più accessibile internamente. Ci sono altre due fortezze che sono antiche e sono Al-Mirani e Al-Jalali, in Qasr Al Alam Street, dove oggigiorno ospitano i musei omonimi.
Nel 1992 fu costruita la Grande Moschea, per volere del sultano Qabus ibn Said. Trattasi di un edificio veramente maestoso. È la terza moschea più grande del mondo aperta anche a chi non è musulmano. Gli orari di apertura sono tutti i giorni ad esclusione del venerdì, tra le ore 8.00 e le ore 11.00 del mattino. La cupola che la sovrasta è veramente spettacolare, dove è appeso il lampadario più grande del mondo. Lì è presente anche il secondo più grande tappeto persiano lavorato a mano. Come ultimo e il più importante è il Palazzo Reale Qasr Al Alam. Essa è la residenza del sultano Qaboos, che è posto vicino al porto ed alle fortezze medievali. I turisti non possono visitare il palazzo, però potranno fare fotografie all'ingresso ed alla struttura esterna.

Continua la lettura
46

I musei sono patrimonio molto importante per lo Stato

Non vi dovrete dimenticare dei musei. Tra essi sono presente il Museo Nazionale dell'Oman, che fu costruito nel 1978. Potrete qui ammirare oggetti in oro preziosi, ma anche in argento, come gioielli favolosi. Inoltre è anche presente il Museo delle tradizioni dell'Oman. Quest'ultimo è posto nella fortezza di Al-Jalali o il museo Bait Al-Baranda. È stato aperto nel 2006 e dal 1930 è posizionato in un edificio antico. Offre la possibilità di un tour interattivo che racconta la storia di Mascate, tra le tante opportunità. Altri musei importanti che dovrete assolutamente far visita sono il Bait Al-Zubair Museum, il Children's Museum, il Museo di Storia Naturale, l'Omani Museum e il Sultan's Armed Forces Museum. Mascate è ricca di parchi. Il più grande è il Qurum National Park, pieno di cascate artificiali e roseti. Per fare acquisti di prodotti locali, la cosa migliore sarebbe visitare il suk di Muttrah (spiegato al passo numero uno), che comprende anche un mercato grande del pesce, tra i migliori della regione arabica. Tra le botteghe varie, potrete trovare la categoria gioielli, cibo tradizionale e prodotti artigianali. In tanti casi sarà possibile anche utilizzare la carta di credito. Un buon luogo dove fare shopping è il Sabco Centre. È ampiamente fornito anch'esso di bellissimi e suggestivi negozietti dove trovare i loro souvenir.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Un consiglio? Vedere il video situato qui sotto per capire meglio di che cosa si sta parlando in modo più creativo e fantasioso e sopratutto leggero|

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Asia

Ankara: cosa visitare

Ankara è la capitale della Nazione Turchia. Se avete intenzione di visitare Ankara, bisogna prima conoscere bene cosa visitare. La popolazione di Ankara è di 4.400.000 abitanti ed è la seconda città turca con maggiore popolazione. La città si trova...
Asia

Al-Kuwait: cosa visitare

Tra le città mediorientali di maggior rilievo troviamo Al-Kuwait. Questa è una città ricca di attrazioni e di opportunità di lavoro. La maggior parte dei suoi cittadini sono infatti di origine straniera, trasferitisi lì per lavoro. Se avete intenzione...
Asia

Hong Kong: cosa visitare

L'Oriente è senza dubbio la meta più ambita e più affascinante da visitare per un viaggiatore e Hong Kong è una tra le destinazioni più gettonate a giorno d'oggi. Una metropoli in continua espansione sia culturale che industriale, ricca di fascino...
Asia

Thailandia: cosa visitare

La Thailandia è una meta davvero imperdibile. Posta nel Sud-Est asiatico, ha paesaggi indimenticabili e città completamente del tutto diverse da quelle europee. Sappiate, quindi che il turista, avventurandosi in tale parte del mondo, non ne rimarrà...
Asia

Come visitare Hohhot

La città di Hohhot fa parte del nord della Cina, per la precisione è la capitale della mongolia interna. Con le vacanze che si avvicinano molti sono i luoghi che si pensa di visitare. Uno di questi è proprio la città di Hohhot. Nel suo piccolo è...
Asia

Come visitare il meglio di Georgetown in Malesia in un giorno

Georgetown è un'interessante e bellissima città nell'isola di Penang, una delle mete turistiche più gettonate dell'intera Malesia. Non a caso è la città più importante sotto ogni punto di vista della suddetta isola. La parte vecchia del complesso...
Asia

Beirut: cosa visitare

Viaggiare è una delle attivita' più belle che si possano fare, consente infatti di conoscere nuovi posti e nuove culture ed ampliare la propria conoscenza del mondo. Esistono molti posti da visitare e da scoprire, uno di questi è certamente Beirut....
Asia

Tokyo: come muoversi e cosa visitare

La città di Tokyo è una delle più moderne e affascinanti del mondo asiatico, attrae attorno a se milioni e milioni di turisti. Per coloro che hanno intenzione di avventurarsi in questa bellissima esperienza, dirò quali sono i mezzi di trasporto più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.