Mauritius: cosa vedere

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La repubblica di Mauritius è uno dei paradisi terrestri: un’isola immersa nel verde e nelle acque dell'oceano Indiano sud-occidentale, a circa 800 km dal Madagascar. E’ circondata dalla barriera corallina, che crea le famose spiagge di sabbia bianca e le acque tranquille, calde e limpide, ricche di fauna ittica, ideali per immersioni e snorkeling. Ma non è solo questo, è anche un’interessante meta naturalistica ed è un esempio di come etnie e religioni diverse, da sempre, vivano in pace e nel rispetto reciproco. Le cose da vedere sull'isola sono tante, e le sue dimensioni contenute, rendono gli spostamenti agevoli. Si può visitarla tranquillamente noleggiando un’auto, oppure facendosi accompagnare da guide locali, ci sono poi le escursioni organizzate dai villaggi e dai resort.

24

Mare e spiagge

L’arcipelago, che oltre all'isola principale comprende anche le più piccole isole di Rodrigues, Saint Brandon e Agalega, è dominato da un altopiano centrale che ha il punto più alto nel sud-ovest, per poi digradare dolcemente verso nord, non prima di aver contornato, la capitale Port Louis. Verso il sud, la discesa al mare è più ripida e crea un ambiente più selvaggio Per l’esplorazione si parte di solito dalla costa, dove ci sono le spiagge e i villaggi. Da vedere all'ovest è la distesa di sabbia bianca, che si perde a vista d’occhio, denominata “Flic and Flak”, dal rumore che le ciabatte fanno quando si cammina sopra, abbastanza discosta dalla strada che corre lungo la costa, tanto da essere meta di relax. Al contrario di quanto ci si aspetti ci sono poche palme, prevalgono piante autoctone come la Casuariana, simile ai pini e sovente confusa con essi e gli Eucaliptus, importati in tempi antichi.

34

Port Luis

La capitale Port Luis è la città più importante. E’ un esempio tangibile, nell'architettura quanto nell'etnia degli abitanti di origine indiana, cinese, creola, europea, dell’intreccio di culture che si sono susseguite nelle dominazioni e che hanno lasciato il loro segno. Vale la pena visitare il mercato dell’artigianato locale e “Le Caudan”, il grande centro commerciale in stile coloniale costruito con passeggiata sul molo e sull'acqua. Si possono comprare borse in paglia, spezie, stoffe di seta, oli essenziali, the e rum aromatizzato. Dalla capitale si può andare verso nord e vedere il giardino botanico di Pamplemousse per ammirare la vera flora originale, le rare piante delle spezie e le ninfee giganti. In zona c’è la nota chiesetta dal tetto rosso a Cap Malheureux e si può approfittare per fare un bagno nelle acque di Mont Choisy.

Continua la lettura
44

Trekking ed escursioni

Le Mauritius sono una località che non può mancare nel diario di viaggio di un estimatore, non solo per chi è amante del mare, ma anche per chi ama le escursioni in montagna, magari per il trekking immersi nella foresta tropicale. L’ambiante tranquillo, che le contraddistingue, la rende ideale anche per chi viaggia con i bambini.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Asia

Cosa vedere in Giappone

Uno dei Paesi dalle tradizioni maggiormente radicate che si sono aperti alla cultura occidentale è sicuramente il Giappone. La terra del Sol Levante ha una storia lunga ed interessante, che ha segnato in modo forte la cultura locale. Con l'avvento della...
Asia

Cosa vedere a Lasha

La città di Lasha è situata nel Tibet, nella valle del Kyi Chun a 3650 metri di altitudine. Il suo nome, in lingua originale, significa "Trono di Dio". Fino al 1750 fu territorio appartenente alla Cina, adesso è invece la capitale della Regione Autonoma...
Asia

Filippine: cosa vedere

Le Filippine si trovano in Asia e rappresentano uno degli arcipelaghi più conosciuti al mondo, nonchè anche uno dei più grandi: infatti esso è costituito da più di settemila isole, la più grande delle quali è Luzon, in cui è situata la capitale,...
Asia

Cosa vedere a Singapore

Singapore è uno degli stati più importanti del Sud-Est asiatico, in particolare nei campi del commercio e della finanza. È una città-stato all'interno della quale etnie diverse, asiatiche ed europee, riescono a convivere pacificamente, rispettandosi...
Asia

Oman: cosa vedere

L'Oman si trova nella Penisola Arabica. Questo sultanato confina ad ovest con l'Arabia Saudita, a nord-ovest con gli Emirati Arabi Uniti e a sud-ovest con lo Yemen. Si affaccia inoltre sul Golfo Persico, sul Mar Arabico e sul Golfo dell'Oman. Immerso...
Asia

10 cose da vedere a Giacarta

Giacarta è la capitale dell'Indonesia. Conosciuta in passato come Batavia, essa è una delle città più grandi e caotiche del sud-est asiatico, densamente popolata e ricca di vita. Da un punto di vista geografico è collocata sull'isola di Giava, nella...
Asia

Cambogia: cosa vedere

Storia, arte e cultura: la Cambogia è un Paese tutto da vedere. Il fascino del sud-est asiatico sta richiamando, negli ultimi anni, migliaia di turisti da tutto il mondo, incuriositi sempre di più dalle bellezze archeologiche e paesaggistiche di questo...
Asia

Cosa vedere in Corea del Sud

La Corea del Sud è un paese ricco di sfaccettature. Le sue montagne si concentrano soprattutto nella zona orientale. I suoi confini sono ad ovest col Mar Giallo, a sud col Mare del Giappone e a nord con la Corea del Nord. Le sue infrastrutture sono moderne...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.