Motivi per non trasferirsi in Australia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Da ormai diversi anni l'Australia è diventata una delle mete più ambite per i giovani italiani che, spinti dalla difficoltà di trovare lavoro nella madrepatria, decidono di cercare fortuna all'Estero. L'Australia è una terra affascinante, una meta allettante per diverse ragioni: alta qualità della vita, città interessanti, paesaggi mozzafiato. Inoltre, per i giovani fino ai 30 anni, trasferirsi lì è diventato relativamente facile grazie al visto Working Holiday, che permette di vivere e lavorare in terra australiana per un massimo di due anni (è previsto un rinnovo dopo i primi 12 mesi, se vi sono determinate condizioni, tra cui l'aver lavorato nell'outback). Un famoso detto recita che non è tutto oro quello che luccica ed infatti molti italiani decidono, al termine di una prima esperienza di lavoro, di ritornare in patria. Vediamo quindi perché elencando alcuni buoni motivi per non trasferirsi in Australia.

26

È lontana

Potrà sembrare banale ma uno dei motivi per cui sarebbe preferibile non trasferirsi in Australia è la sua lontananza rispetto all'Italia. Ad una persona giovane ciò può sembrare un problema minore, anzi, per alcuni l'idea di spostarsi dall'altra parte del mondo è ancora più allettante, ma a lungo andare la distanza rappresenta un'enorme difficoltà. Vivere lontano dalla famiglia e dagli amici d'infanzia può rivelarsi a lungo andare molto difficile e ritornare in patria, dovendo affrontare un così lungo viaggio, non è sempre semplice, sia per i costi molto elevati, sia per la necessità di avere a disposizione molto tempo. Inoltre, anche le comunicazioni possono diventare difficoltose visto il fuso orario di circa 10 ore avanti rispetto all'Italia.

36

Il costo della vita è molto elevato

In Australia lo stipendio medio si aggira intorno ai 4.000$ al mese, ne consegue che il costo della vita sia proporzionato alle retribuzioni. L'Australia è infatti un paese mediamente più costoso rispetto all'Italia. Il prezzo di un appartamento a Sydney può superare senza troppe difficoltà il milione di dollari (certo in altre zone i costi saranno più bassi, dipende ovviamente da dove si intende risiedere), il costo dei servizi alle persone è piuttosto elevato, così come il cibo, i trasporti, gli svaghi. Solo il prezzo della benzina è leggermente inferiore rispetto all'Italia. Ciò potrebbe non costituire un problema considerato il fatto che le retribuzioni sono più elevate ma, come vedremo successivamente, non tutti i lavori sono così ben pagati e la maggior parte di quelli svolti dagli stranieri non consentono un tenore di vita particolarmente elevato.

Continua la lettura
46

Ottenere un visto definitivo è difficile

Come già detto, la maggior parte degli italiani arriva in Australia con un visto provvisorio riservato ai giovani, che permette di lavorare e viaggiare. Una volta scaduto questo visto, ottenerne un altro sempre per motivi lavorativi non è affatto semplice, soprattutto a tempo indeterminato. Tre sono le strade possibili. La prima è quella di avere uno sponsor, ovvero un'azienda che garantisca per te e che si impegni ad assumerti per un lungo periodo. Dovrai quindi possedere determinati requisiti e competenze. Il secondo è quello di esercitare una professione qualificata che in Australia viene particolarmente ricercata (il governo pubblica annualmente la lista di tali professioni), superando una lunghissima selezione. La terza è quella di avviare un'attività in proprio dimostrando di avere precedenti storie di successo imprenditoriale e di poter investire ingenti capitali. In ogni caso è necessario avere un'ottima padronanza della lingua inglese, da certificare con un esame specifico.

56

Gli impieghi per gli stranieri sono faticosi

Un altro aspetto che pochi prendono in considerazione sono le condizioni di lavoro che spettano, almeno in un primo momento, alla maggior parte degli stranieri che si trasferiscono in Australia. Molti giovani che arrivano con il visto di working-holiday finiscono col lavorare nelle farm, le grandi fattorie disseminate in tutto il territorio australiano. Ciò costituisce senz'altro un ottimo modo per visitare il paese ma le condizioni di lavoro possono diventare anche estreme: turni di 10-12h con qualsiasi condizione climatica, raccogliendo frutta e verdura di ogni tipo. Il tutto con retribuzioni sicuramente più alte rispetto a quelle italiane ma che non permettono comunque standard di vita particolarmente elevati. Anche per chi trova impieghi meno faticosi, ad esempio nei ristoranti, nei bar o negli alberghi, sarà comunque difficoltoso riuscire a sostenere le ingenti spese della vita australiana.

66

Trovare la stabilità è complicato

Sommando alcune delle variabili precedenti ne consegue che l'Australia è un paese dove trovare una reale stabilità lavorativa definitiva è molto difficile per uno straniero. Sicuramente è una meta ideale dove poter fare un'esperienza di lavoro temporanea, viaggiare ed imparare la lingua inglese, ma chi invece desidera trasferirsi lì a tempo indeterminato dovrà armarsi di molta determinazione ed avere possibilmente un progetto preciso da seguire (e conoscere bene l'inglese ancora prima di partire). Molti giovani preferiscono comunque lavorare faticosamente in Australia piuttosto che restare disoccupati in Italia, ma gli impieghi qualificati sono molto difficili da ottenere per noi italiani, soprattutto perché tra tutti gli immigrati in Australia siamo quelli che parliamo peggio l'inglese. Il visto di vacanza-lavoro raramente si trasforma in un residenza fissa, meno del 10% di quanti arrivano con questo visto riesce infatti a prolungare successivamente la permanenza per motivi di lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Oceania

10 cose da sapere prima di trasferirsi in Australia

L'Australia è un Paese abbastanza tranquillo e sicuro ma, nonostante questo, prima della partenza è necessario informarsi bene sugli usi e costumi di una nazione tanto distante da noi. L'Australia è uno stato molto esteso ed in gran parte desertico...
Oceania

10 consigli per trovare lavoro in Australia

Australia. Terra selvaggia e inesplorata fino a poco tempo fa. Fermentava la fantasia di esploratori e intraprendenti del vecchio mondo, con i suoi animali selvaggi e luoghi misteriosi. Oggi è un continente sviluppato, che convive con la sua natura primordiale...
Oceania

10 ragioni per vivere in Australia

La terra dei canguri, l'ultima scoperta. Che fascino questo Paese così lontano e apparentemente così diverso dal nostro. Selvaggio e assolato, ma anche amichevole e ospitale. Chi non vorrebbe visitarlo almeno una volta nella vita? Ma una cosa è fare...
Oceania

Come organizzare un viaggio in Australia

L'Australia è una terra di selvaggia bellezza, adatta all'avventura e all'esplorazione e dove gli orizzonti sono davvero senza limiti. Dotata di una spiccata personalità, che la rende diversa da ogni altro luogo del pianeta, l'Australia non può non...
Consigli di Viaggio

Le nazioni più vivibili del mondo

In un periodo di crisi economica sempre più grave, sono molti gli italiani che pensano di emigrare all'estero in cerca di fortuna e di migliori condizioni lavorative. Vediamo però nel dettaglio quali sono le nazioni più vivibili al mondo, in base ai...
Oceania

Come organizzare un tour in Australia

L'australia è uno splendido stato, ricco di storia e di cultura. Infatti l'Australia anticamente era abitata dagli aborigeni, e solo successivamente è diventata una colonia della Gran Bretagna, che utilizzava queste terre per mandarci i suoi malfattori...
Consigli di Viaggio

Come convertire la patente italiana in Australia

Quando conseguiamo la patente di guida in Italia, con essa è possibile circolare in tutti i paesi dell'Unione Europea ad eccezione della Gran Bretagna, laddove vige la regola della guida a sinistra. L'Australia è uno dei paesi ultimamente "preso di...
Oceania

5 motivi per scegliere l'Australia

L'Australia, terra dei canguri e meta ambita da molti turisti. Ma cosa spinge realmente i turisti a visitare un paese, per lo più desertico, come questo? Nonostante sia un luogo visitato da molti turisti, viene poco sponsorizzato e pubblicizzato e, in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.