Nigeria: usi e costumi

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La Nigeria è un'ottima destinazione per chi vuole godere di una vacanza diversa dl solito, ed ideale un'avventura; infatti, è ideale per i coraggiosi che vogliono vivere un viaggio non tradizionale, alla scoperta degli usi e costumi di un paese davvero affascinante, insolito e nel contempo sorprendente, che lascerà sicuramente ricordi incancellabili nella mente e nel cuore.

24

La famiglia è di tipo patriarcale

Socialmente in Nigeria, il nucleo familiare si basa su una tipologia patriarcale e sulla poligamia. Consideriamo che ancora fino a qualche anno fa il potere era direttamente proporzionale al numero di mogli e di figli esistenti in una famiglia. La moglie si trasferisce a casa del marito, dedicandosi a lui completamente, religione compresa, e quindi sostituendo il suo credo con quello del capo famiglia. Nel sud-est della Nigeria troviamo la terra di Igobland dove vive il popolo di maggiori tradizioni: quello Igbo.

34

La musica si usa come benvenuto

Da sempre, riconosciamo l'altissimo valore dell'arte africana, ma quella nigeriana è particolarmente importante; infatti, in special modo le maschere fuse in bronzo e create al fine di rappresentare volti mitologici e di animali sono parte integrante dei costumi tradizionali di questa terra. Per la musica, invece, lo strumento nazionale è una brocca in terracotta chiamata "udu" ed usata in riti propiziatori, in occasione di banchetti in onore di novelli sposi, o per dare il benvenuto agli ospiti. Un altro strumento tipico dei costumi delle popolazioni nigeriane è l'OPI, ovvero uno di tipo a fiato molto simile al flauto e particolarmente usato in occasioni di feste tribali essendo realizzato artigianalmente e con grande maestria dai saggi degli stessi villaggi come da tradizione che vanta origini secolari.

Continua la lettura
44

Gli abiti sono coloratissimi

Purtroppo la Nigeria non è una terra molto fertile e quindi produce solo piantagioni di banane, ma tuttavia in cucina non mancano alcuni piatti di buona fattura, e tra questi il più rappresentativo del paese è la zuppa di carne e patate, che tra l'altro è molto buona e soprattutto piccante all'estremo. Una vera squisitezza è poi il ragù di arachidi che viene messo in quasi tutti i piatti, ma in special modo sul riso. Gli abiti sono coloratissimi e sgargianti e le tuniche lunghe fino ai piedi corredati da sandali che variano a seconda dell'occasione. Per ogni festa esiste inoltre un abito differente, che identifica anche il livello sociale di chi lo indossa. Infatti più è lungo, è maggiore appare il benessere della persona che lo indossa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Africa

Benin: usi e costumi

L'Africa è un continente molto vasto che conta al suo interno decine di Stati. Nella parte più occidentale dell'Africa troviamo lo Stato del Benin, una Repubblica Presidenziale nata nel 1975 e prima conosciuta con il nome di Dahomey. Benin ha un'estensione...
Africa

Kenya: usi e costumi

Il Kenya si trova nella parte orientale dell'Africa e confina con l'Uganda, la Tanzania, la Somalia e infine con l'Etiopia. Il centro del Kenya viene costituito da un altopiano, diviso dalla fossa tettonica della Great Rift Valley. La Great Rift Valley...
Africa

Somalia: usi e costumi

La Somalia è uno degli Stati africani ubicati nella zona orientale, detta "Corno d'Africa" ed è una Repubblica Federale.Il nome attuale di Somalia le fu dato dall'esploratore italiano Luigi Robecchi Bricchetti, che fu il primo europeo a visitare i vasti...
Africa

Tunisia: usi e costumi

La Tunisia è una delle mete turistiche più gettonate. Il suo grande successo è sicuramente dettato dalle numerose bellezze naturali ed culturali che questa terra riesce ad offrire sia ai suoi abitanti che ai turisti. Risulta essere lo stato più piccolo...
Africa

Etiopia: usi e costumi

L'Etiopia è il più antico Paese indipendente dell'Africa. E’ situtato nel corno d’Africa, non ha sbocco sul mare, e confina con Eritrea, Gibuti, Somalia, Kenya, Sudan e Sudan del Sud. La capitale, Addis Abeba, ospita un terzo dell’intera poplazione...
Africa

Madagascar: usi e costumi

Il Madagascar è la più grande isola del mondo. Se provate a controllare su una carta geografica, potrete notare quante volte riuscirebbe ad entrarci l'Italia! Ci abitano 16 milioni di persone, divise in circa 18 etnie. Il Madagascar fa parte dell'Africa...
Africa

Uganda: usi e costumi

L’Uganda è uno splendido Stato nel cuore dell’Africa Orientale, il cui nome deriva dall'antico regno di "Buganda". La popolazione è formata da molteplici gruppi etnici, i più rilevanti sono i Baganda, i Basoga e i Pigmei. Ciascun ceppo dell'Uganda...
Africa

Mauritania: usi e costumi

La Mauritania o, ufficialmente, la Repubblica islamica di Mauritania è un Paese islamico situato in Africa Occidentale e confinante con l'Oceano Atlantico (ad Ovest), il Sahara (a Nord), l'Algeria (a Nord-Est), il Mali (a Sud-Est) ed il Senegal (a Sud-Ovest):...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.