Paesi dove è possibile emigrare senza visto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con la crisi in atto, sempre più cittadini decidono di emigrare all'estero. Ma l'emigrazione comporta numerosi rischi. Infatti per prima cosa, si sa cosa si lascia ma non si sa cosa si trova. Specialmente se si parte con pochi soldi, vi aspetta una vita di sacrifici. Ma oltre a questa difficoltà, si aggiungono i problemi burocratici. Infatti ci sono molti Paesi dove l'emigrazione è possibile solo se si è provvisti di visto. Questo non è sempre facile da ottenere e, se sprovvisti dove richiesto, si possono incappare in problemi legali molto seri, dalla reclusione al rimpatrio. Questa lista si propone di elencarvi alcuni dei Paesi dove è possibile emigrare senza visto, concentrandosi su quelli fuori dall'Europa.

26

Emigrare in Svizzera

Il Paese più vicino all'Italia, ma fuori dall'Unione Europea, in cui poter emigrare senza visto è la Svizzera. Non fatevi però ingannare dalle apparenze. La Svizzera è un paese pulito, molto ricco ma allo stesso tempo spietato. Non vi aspettate di diventare dei miliardari dall'oggi al domani, spesso gli immigrati sono costretti a fare dei lavori umili per pochi soldi. Inoltre il costo della vita è più alto rispetto all'Italia. Il vantaggio è che una volta inseriti in società, la qualità della vita è di lunga superiore a quella italiana.

36

Emigrare in Tunisia

Un secondo Paese dove poter emigrare senza visto ma con il solo passaporto è la Tunisia. Questo Paese africano è di religione musulmana, quindi non è facile integrarsi. Inoltre, nonostante il costo della vita sia molto più basso, sono anche molti meno i servizi per i cittadini. Consigliamo di emigrare in Tunisia se si hanno dei contatti per esportare merce, specialmente frutta e verdura. Infatti qui la frutta matura prima rispetto all'Italia, quindi è attivo un commercio di esportazione molto vasto.

Continua la lettura
46

Emigrare in Norvegia

Stato appartenente alla penisola scandinava, la Norvegia offre un welfare state di livello elevato. Quindi la qualità della vita è alta e sono offerti tantissimi servizi e agevolazioni per i cittadini. Difficile però abituarsi al clima, ci sono mesi di buio e fa molto freddo. Se volete ripartire emigrando in Norvegia, il visto non è necessario. Però la difficoltà risiede nel costo elevato della vita, quindi prima di omologarvi alla cittadinanza sarete costretti a fare numerosi sacrifici. La lingua non è un grande problema, si parla anche l'Inglese, anche se il Norvegese è davvero ostico.

56

Emigrare in Brasile

Se volete cambiare definitivamente vita e trasferirvi in un Paese in pieno sviluppo industriale, allora il Brasile fa al caso vostro. Questo Paese è una ottima opportunità per chi ha delle idee imprenditoriali da sviluppare e un buon capitale messo da parte. Per chi invece decide di trasferirsi partendo da una base economica scarsa, sappiate che il Brasile non è un Paese dotato di un buon sistema welfare e che le differenze tra i poveri ed i ricchi sono enormi.

66

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

10 consigli per emigrare a New York

Si dice che New York non sia la città più facile in cui vivere, tanto più se siamo nati e cresciuti in una realtà completamente diversa come può essere quella italiana. Ma questo non è assolutamente un tentativo mirato a scoraggiarvi, tutt'altro,...
Consigli di Viaggio

10 motivi per decidere di emigrare all'estero

Il Bel Paese è simbolo di cultura e di paesaggi mozzafiato, ma non sempre ci sono le condizioni adatte per vivere una vita economicamente indipendente dalla propria famiglia o per esaudire i propri sogni. Ed è per questo che ogni giorno tanti italiani...
Consigli di Viaggio

Come ottenere un visto studente per la Francia

Questa guida illustrerà come ottenere un visto studente per la Francia.Per visto si intende il timbro apposto sul passaporto che permette allo studente di entrare in Francia.Questo, però, non deve essere richiesto dagli studenti europei.Deve essere...
Consigli di Viaggio

Come stipulare la fideiussione per il visto turistico

In questa breve guida che andremo a scrivere, parleremo di un argomento che è abbastanza discusso in quest'ultimo periodo, proprio perché con l'avvicinarsi della stagione estiva già si pensa a dove andare a trascorrere le prossime vacanze. Precisamente,...
Consigli di Viaggio

Come fare il visto turistico per la Russia

Dal 1 settembre 2012 cambiano le regole per ottenere il visto turistico per la Russia. A partire da questa data non sono più accettati i vecchi moduli di richiesta compilati a mano, e sarà indispensabile richiedere il visto tramite il sito del dipartimento...
Consigli di Viaggio

Come ottenere il visto turistico per l'Australia

State pensando ad una vacanza o al vostro viaggio di nozze o perché no al viaggio post laurea, la vostra meta è l'Australia? Bene allora sarà un piacere fornirvi alcune "Tips" per organizzare al meglio la vostra meravigliosa vacanza fai da te! La prima...
Consigli di Viaggio

Come vestirsi nei paesi arabi

Viaggiando si viene a contatto con culture e usanze diverse. Per esempio in Afghanistan è proibito ad una donna girare accompagnata da un uomo che non sia il marito, il padre o i figli. È sempre bene, quando si esce dalla propria nazione informarsi...
Consigli di Viaggio

Come richiedere un visto Non Immigrante B1 - B2 per gli USA

Partire per gli USA comporta prepararsi in modo adeguata. Infatti, è opportuno seguire delle regole ben precise e procurarsi i documenti necessari. Oltre ai documenti di routine occorre avere un visto non immigrante B1 -B2. Questi sono obbligatori per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.