Parco del Gran Paradiso: escursione di due giorni

Tramite: O2O 24/06/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il Parco Nazionale del Gran Paradiso è un'area protetta, istituita dallo Stato nel 1922, con lo scopo di conservare e tutelare gli ambienti e gli animali delle valli che circondano il massiccio del Gran Paradiso 4061m. Una di queste valli è la Valsavaranche, valle valdostana percorribile attraverso la SR23, che si conclude nella frazione di Pont. In auto, all'inizio della salita nei pressi di Introd, è possibile contemplare l'imponente massiccio del Monte Bianco che si eleva dietro di voi. Da qui parte la bella escursione di due giorni per i rifugi Chabod e Vittorio Emanuele II dove sarete immersi nella natura del Parco, tra stambecchi, camosci e ghiacciai mozzafiato. Ecco come fare un'escursione di due giorni al Parco del Gran Paradiso.

27

Occorrente

  • zaino
  • scarponi
  • acqua e cibo
  • pantaloni corti e lunghi
  • torcia
  • saccolenzuolo
  • giacca per freddo e pioggia
  • cappello per freddo e per sole
  • occhiali e crema per sole
  • macchina fotografica
37

Pernottare a Pont

Se volete riposarvi dal viaggio e godervi questa suggestiva vallata montana è possibile pernottare a Pont, sia nel celebre albergo Gran Paradiso, sia nel caratteristico Camping Pont Breuil, il camping più alto d'Europa. Un paio di km prima di Pont, nei pressi della località Pravieux, dove il torrente Savolera si congiunge con il principale fiume Savara, avrete la possibilità di soggiornare all'hotel Genzianella o al vicino Camping Gran Paradiso provvisto anche di bungalow e chalet. Dal bosco di questo campeggio inizia il sentiero per il rifugio Chabod.

47

Alpeggio di Lavassey

La salita per il rifugio si sviluppa con tornanti regolari che risalgono il bosco grazie ad una piacevole mulattiera recentemente sistemata e un tempo strada di caccia. Si guadagna in fretta quota fino a sbucare fuori dai larici nei pressi dell'alpeggio di Lavassey. Qui c'è un bivio, entrambe le direzioni conducono al rifugio, ma si consiglia di seguire il sentiero che piega sulla destra. L'ambiente diventa roccioso e, percorsa l'ultima crestina, vi appare quasi all'improvviso una graziosa casa di pietra grigia: è il rifugio.

Continua la lettura
57

Prenotare e arrivare con il saccolenzuolo

Per pernottare al rifugio è necessario prenotare e arrivare muniti di saccolenzuolo; troverete sandali e ciabatte a vostra disposizione. Da qui parte il sentiero per la cima del Gran Paradiso, unica vetta completamente italiana che supera i 4000m di altezza. Alla sera è molto facile vedere gruppi di stambecchi e camosci che percorrono in libertà i pendii circostanti! Al mattino il giro prosegue a mezzacosta.

67

Il rifugio Vittorio Emanuele II

Il rifugio Vittorio Emanuele II si presenta con l'inconfondibile costruzione a semibotte ed è situato a 2735m vicino ad un laghetto morenico tra i ghiacciai del Gran Paradiso e del Moncorvè. Il vecchio edificio risale al 1885 ma oggi viene utilizzata la nuova struttura in lamiera costruita negli anni trenta e appartenente al CAI Torino. Da qui parte la via normale per la vetta più alta del gruppo ed è fattibile, in tutta sicurezza, percorrere la prima mezz'ora di questo traccia per ammirare le bianche distese della Becca Moncorvè 3875m e della Tresena 3609m. Si può proseguire verso queste cime solo se attrezzati ed esperti.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • guardare le previsioni meteo
  • portare cartina dei sentieri
  • telefonare al rifugista per info e per prenotare
  • partire alla mattina presto
  • allenamento fisico

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Come visitare il parco nazionale del Joshua Tree

Se vi trovate in California o state organizzando un viaggio in questo stato americano e cercate informazioni su come visitare il Parco Nazionale del Joshua Tree siete nel posto giusto.Il nome deriva dal Joshua Tree, un particolare albero di yucca che...
Italia

Come visitare il parco di Monza

Il parco di Monza è un vastissimo spazio verde situato nella provincia brianzola. All'interno di esso è presente una facciata della struttura neoclassica simbolo della città, ovvero la Villa Reale, costruita attorno al 1777 su richiesta di Maria Teresa...
Italia

10 cose da vedere nel parco del Delta del Po

Tra le Province di Ferrara e Rovigo, serpeggia il Po con il suo corso impetuoso durante le piene, dolce e rilassante nei paesaggi durante le stagioni secche. Alla fine del suo percorso il delta del fiume si divide in una serie di fiumi che ne determinano...
Italia

Guida: tour della Campania in 7 giorni

La Campania è una regione dell'Italia meridionale che si affaccia direttamente sul mar Tirreno e si estende dalla foce del Garigliano fino al Golfo di Policastro. Il paesaggio mediterraneo, la ricchezza storica ed artistica di questa terra vi daranno...
Italia

Come visitare Napoli in 3 giorni

Napoli è sicuramente una delle città più caratteristiche e belle d'Italia. Fondata anticamente dai Greci nel V secolo a. C. Con il nome di "Neapolis", che significa "città nuova", divenne ben presto nota per i suoi scambi commerciali e per la sua...
Italia

Come fare un tour dell'Emilia Romagna in 7 giorni

L'Emilia Romagna è una regione dell'Italia, importantissima per tradizioni storiche, artistiche gastronomiche e per la sua importanza economica. Divisa attualmente in nove province meriterebbe una visita lunghissima, ma già in sette giorni si riesce...
Italia

Guida: Tour del Trentino Alto Adige in 7 giorni

Se stai pensando alle tue prossime vacanze e hai in mente una destinazione rilassante, magari a stretto contatto con la natura, il Trentino Alto Adige fa sicuramente al caso tuo. Il Trentino è infatti la meta ideale per una settimana all'insegna del...
Italia

Napoli: cosa visitare in pochi giorni

Napoli è una bellissima città ricca di folclore. Se avete deciso di organizzare una gita od un viaggio a napoli-weekend-lungo-itinerario-completo-visita-2-3-giorni_4051">Napoli cercate di non perdervi le mete più significative della città campana....