Pistoia in un giorno: cosa vedere

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Pistoia è la città che non ti aspetti.
Tagliata fuori dai circuiti turistici più gettonati che privilegiano le città di Firenze, Pisa e Siena, essa viene infatti (del tutto immeritatamente) scarsamente presa in considerazione da chi si trovi in visita in Toscana, quasi che essa abbia poco da offrire alla vista di un viaggiatore.
Non ti aspetti quindi che Pistoia possa invece sorprenderti per la magnificenza della sua storia e della sua cultura e ti chiedi come sia potuto accadere che una città di così rara bellezza possa essere stata così per lungo tempo poco conosciuta e forse pure un po’ snobbata.
Ed è così che la sua meritatissima consacrazione come capitale italiana della cultura nel 2017, ha finalmente permesso di puntare i riflettori su una perla toscana che vale sicuramente una visita non meno di quanto meritino le altre città di maggiore valenza turistica.
Se pensate ad un viaggio in Toscana non commettete quindi l’errore di perdervela. Ad appena 30 km da Firenze, essa è raggiungibile in breve e merita di essere conosciuta anche ove abbiate soltanto un giorno da dedicarle.
Di seguito suggerirò cosa vedere a Pistoia. Si tratta di luoghi imperdibili che, grazie alla loro concentrazione in un centro storico per buona parte chiuso al traffico veicolare, potrete ammirare durante una ricca passeggiata alla scoperta delle sue bellezze.

26

Il Duomo e la torre campanaria

La prima delle opere monumentali dalla quale partire per la visita del centro storico è rappresentata dalla Cattedrale dedicata a San Zeno. Edificata nel X secolo in stile romanico essa, tra i propri tesori, custodisce la mirabile opera dell’Altare di San Jacopo (patrono della città) che riproduce scene bibliche con ben 628 figure scolpite nell'argento da diversi maestri orafi, tra i quali pure Filippo Brunelleschi che iniziò la sua carriera artistica proprio come orafo.
La torre campanaria annessa al Duomo, coi suoi 67 metri di altezza, ricompenserà la vostra fatica se deciderete di salire i suoi 200 gradini, con una delle più belle viste della città incorniciata dalle sue colline.

36

Gli edifici storici in Piazza del Duomo

Piazza del Duomo è sede di numerosi edifici civili di grande pregio storico tra i quali il Battistero gotico, dalla forma ottagonale, di San Giovanni in Corte il cui esterno è rivestito dai marmi bianchi e verdi (di Carrara e di Prato) che si incontrano tipicamente in molti monumenti toscani, nonché il Palazzo comunale e il Palazzo Pretorio, edificati nel Medioevo per volere dei podestà. Interessante il primo che riporta sulla facciata, tra le numerose insegne medievali, lo stemma della famiglia dei Medici. Di particolare pregio il secondo, oggi sede del Tribunale, che merita una visita soprattutto alla sua corte interna le cui ricche decorazioni si devono ad una imponente opera di ristrutturazione del Palazzo avvenuta nell'Ottocento.

Continua la lettura
46

Luoghi storici ed edifici di pregio nel centro storico

Percorrendo le vie adiacenti a Piazza del Duomo raggiungerete in breve Piazza della Sala nella quale pulsa la vita della città. Mercato alimentare di giorno, essa diventa, la sera, uno dei più frequentati ritrovi della movida pistoiese grazie ai suoi numerosi locali. Nella piazza troneggia il Pozzo del Leoncino, simbolo della sottomissione di Pistoia a Firenze nel quale è raffigurato un leone che poggia la zampa sullo stemma della città di Pistoia.
Continuate la passeggiata lungo le strade più antiche della città, tra cui la splendida via degli Orafi, oggi zona commerciale di Pistoia, caratterizzata da numerosi edifici Liberty, nonché la via della Torre con i suoi caratteristici archi che permette un’immersione nell'atmosfera tipicamente medievale della città.
Pochi minuti ancora e raggiungerete Pieve di Sant’Andrea, una chiesa assolutamente imperdibile grazie soprattutto al Pulpito custodito al suo interno, realizzato da Giovanni Pisano, che rappresenta uno tra i massimi capolavori dell'arte del Trecento toscano.

56

Pistoia sotterranea

Tra le meraviglie irrinunciabili del centro storico pistoiese vi è ancora il percorso guidato che dall’Ospedale del Ceppo conduce alla visita della Pistoia sotterranea.
Si tratta di un percorso sotterraneo che corre sotto le vie del centro storico della città per ben 1200 metri (di cui circa 600 sono oggi visitabili) che è stato reso fruibile grazie ad un’imponente operazione di recupero .
Si accede ai sotterranei dai corridoi dell’ospedale che conducono ad un camminamento che occupa quello che, in origine, era il letto di un fiume, attorno al quale si svilupparono nel Medioevo le attività più importanti della città toscana .
Si tratta di un percorso affascinante che permette di riscoprire l'antica cittadina medievale, lungo il quale si incontrano un mulino con una enorme ruota in perfetto stato di conservazione (che si trovano sottoterra proprio in corrispondenza della sovrastante via del Frantoio) nonché gli antichi lavatoi ai quali le donne pistoiesi si recavano per lavare i panni.
Il percorso è accompagnato dalla voce narrante della guida che permette di conoscere storie, aneddoti e curiosità di grande interesse per ogni visitatore e che sarà sicuramente molto gradito anche ai bambini per i quali percorrere i sotterranei della città rappresenterà di certo una meravigliosa avventura.

66

Il Giardino Volante

La camminata lungo il centro storico vi ha affaticato?
Potrete inframmezzarla, tra la visita di un monumento, una piazza e una chiesa, con una pausa ristoratrice, raggiungendo il Giardino Volante, un parco cittadino a pochi passi dal centro, inaugurato da pochi anni grazie al contributo importante di un ente privato che ha finanziato i lavori in collaborazione col Comune di Pistoia.
Si tratta di un parco pubblico nel quale le aree di divertimento, che hanno un particolare occhio di riguardo per i bambini, sono costituite da vere e proprie opere di artisti contemporanei .
La "mission" del parco è quella di far sì che l’arte, lungi dal rimanere un’esperienza meramente visiva ed esterna allo spettatore, diventi un’esperienza sensoriale a tutto tondo, da toccare e da usare per il proprio divertimento.
Val la pena di immergersi in questo contesto che potrà rappresentare un’occasione di relax a contatto con la natura, impreziosita dalle immagini, dai colori e dall'estro di fantasiose opere d’arte.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

10 cose da vedere a La Maddalena

Una storia antica, una magia particolare, La Maddalena luogo da visitare meraviglioso. L'isola della Maddalena conquista i visitatori con i suoi colori, profumi, sapori inebrianti. Un gioiello della natura che, a punto di vista paesaggistico, ambientale...
Italia

Weekend a Napoli: cosa vedere in due giorni

Napoli, città accogliente e suggestiva, è nota per la pizza e la musica neo-melodica. Situata nell'omonimo golfo ai piedi del Vesuvio, ogni anno accoglie moltissimi turisti da tutto il mondo. Oltre alla gastronomia, Napoli offre ai suoi visitatori paesaggi...
Italia

Cosa vedere in Sicilia

La Sicilia, senza dubbio, è l'isola più visitata del Mar Mediterraneo, ricca di storia, cultura e tradizioni, tutto l'anno tanti turisti vi giungono per visitare ed apprezzare le sue spiagge, i suoi monumenti, le sue terre ricche di agrumeti, per non...
Italia

Venezia: cosa vedere

In Italia le belle città da visitare sono tante. Ma la più romantica e ambita dai turisti, senza alcun dubbio è Venezia. Il suo particolare territorio la rende ancora più interessante. Tanto che, Venezia è città d'arte tra le più sfolgoranti del...
Italia

Le 10 cose da vedere a Roma

Conosciamo tutti la storia di Roma: l'abbiamo studiata sui libri, ne abbiamo ammirato la grandezza, la maestosità, il fascino storico, letterario, culturale. Meta turistica molto ambita, Roma è una città che, almeno noi italiani, dovremmo visitare...
Italia

Weekend a Venezia: cosa vedere in due giorni

In questo articolo di oggi parleremo di cosa vedere in in due giorni in un weekend a Venezia. Essa è una delle città italiane che attira tantissimi turisti tutti gli anni, provenienti da ogni parte del mondo e, che vogliono ammirare le particolarità...
Italia

Cosa vedere a Venezia

Venezia costituisce sicuramente la città più romantica a livello mondiale. Quando viene percorsa lungo le fondamenta nel corso di una serata, è possibile ammirare le luci che specchiano nelle acque dei suoi canali. I veneziani chiamano il loro territorio...
Italia

10 cose da vedere a Mantova

Mantova è stata dichiarata, nel 2008, patrimonio culturale dell'umanità Unesco in quanto eccezionale testimonianza di realizzazioni artistiche, urbane ed architettoniche rinascimentali. Sono molti i palazzi, le chiese, i musei, i luoghi di interessa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.