Ribera, città delle arance.

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In Sicilia, nella provincia di Agrigento, si trova il comune di Ribera in cui vivono circa 20.000 persone. Questa città, dove nacque anche il famoso Francesco Crispi, viene chiamata spesso anche Città delle Arance poiché tra le attività più diffuse per il sostentamento del paese, c'è l'agricoltura, vero e proprio settore trainante dell'economia del posto. Questa città merita anche di essere visitata per la sua parte storica, infatti la sua storia inizia già nel Medioevo.

24

Terreni fertili

La gente locale è riuscita a rendere molto fertili i vari terreni che caratterizzano la zona ribarese, soprattutto grazie ai fiumi che la bagnano come il Magazzolo, il Platani e il Verdura. Anche se nel passato i raccolti non erano molto abbondanti e c'erano diverse difficoltà, oggi sono invece molto numerosi i giardini di frutta, con un particolare incremento della produzione di arance. La foce del fiume Platani e i terreni adiacenti costituiscono la Riserva Naturale Orientata. Inoltre questa città ha avuto il riconoscimento di Città Slow e così entrata a far parte delle città del buon vivere, cioè città dove si vive molto bene per la tranquillità, il clima gradevole e il basso inquinamento.

34

Coltivazione arance

In particolare a Ribera vengono coltivate le arance Washington Navel, conosciute anche come Riberella D. O. P. Che coprono circa l'80 % dell'intera superficie agrumentata del ribarese per un totale di circa 4000 ettari di terreno coltivato. Le arance sono della tipologia dolci bionde, senza semi, con all'estremità una specie di ombelico, chiamato navel, dal quale prendono quindi il nome suddetto. La raccolta delle arance a Ribera inizia nel mese di Novembre e termina ad Aprile. Le arance di Ribera sono particolarmente piacevoli da mangiare sia per l'assenza di semi, come già detto in precedenza, sia per il gusto gradevole e di bassa acidità, per cui molte persone le utilizzano per i dolci e le insalate, mentre la buccia secca e candita viene spesso utilizzata in pasticceria.

Continua la lettura
44

Arance ribaresi

Aggiungere le arance sbucciate e tagliate ad una semplice insalata verde, permette di portare a tavola un contorno fresco, dissetante e leggero che può accompagnare qualsiasi tipo di secondo piatto. Mentre per i dolci le arance ribaresi sono perfette con torte, ciambelle aromatizzate, biscotti senza dimenticare la buccia che viene utilizzata in vari modi in pasticceria. L'arancia è comunque un frutto simbolo della regione della Sicilia, ma il comune di Ribera in particolare ha conquistato un ruolo fondamentale per la sua produzione di questo frutto, a livello nazionale e internazionale, per il gusto inconfondibile della polpa e del succo, ma anche per la sua tessitura media. Il periodo migliore per visitare questa splendida città è la primavera, durante il periodo pasquale, perché la pasqua è molto sentita quindi potrete apprezzare i numerosi festeggiamenti. Inoltre questa piccola cittadina è ricca di storia quindi potrete visitare il Castello di Poggiodiana o i diversi siti archeologici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Le 10 città d'arte italiane

Il nostro paese è ricco di posti interessanti da visitare e scoprire, essendo un paese pieno di storia e paesini che ancora oggi conservano una certa tradizione.L'Italia, meta scelta dai turisti di tutto il mondo per le sue bellezze artistiche, ogni...
Italia

Come visitare la città di Lodi

Lodi è una città con 50 mila abitanti, capoluogo dell'omonima provincia della Lombardia. Situata nella zona centro meridionale della Lombardia, presso il fiume Adda, venne fondata ufficialmente dall'Imperatore Federico Barbarossa, anche se già esisteva...
Italia

Guida alle città più belle di Italia

L'Italia è nota all'estero come "il Bel Paese". La denominazione viene attribuita alla nazione in quanto rinomata per la sua storia, per la cultura artistica e letteraria. Nonostante ciò, non sempre gli italiani sanno apprezzare la grande ricchezza...
Italia

Le 10 città d'Italia dove si vive meglio

Quali sono le 10 città d'Italia dove si vive meglio? Nell'anno appena trascorso diverse classifiche sono state stilate in merito ed i risultati sono stati a volte anche discostanti tra di loro. Questo perché la risposta a tale domanda dipende dai parametri...
Italia

Le principali città italiane dove festeggiare il Carnevale

Il carnevale ha origini antiche, di tipo storico e religioso.Dagli antichi romani che, per venerare una Dea, ricorrevano ad una celebrazione in maschera. Fino ad arrivare ad una tradizione cattolica.Successivamente, infatti, il carnevale divenne una festa...
Italia

Le dieci città più belle d'Italia

Già negli anni antichi l'Italia ha conquistato senza dubbio un posto d'onore tra i Paesi più belli al mondo. Chiamata "giardino d'Europa" ed osannata per le sue bellezze paesaggistiche, artistico-culturali e gastronomiche, l'Italia è senza dubbio una...
Italia

Roma: La città eterna

Roma è una tra le città più belle al mondo e non la si può non visitare! Tutti dovrebbero vederla almeno una volta nella vita. La capitale d'Italia, famosa per i suoi monumenti, è anche conosciuta come la città eterna a causa della sua storia da...
Italia

Le 10 migliori città enogastronomiche in Italia

Il nostro Paese, oltre che per il suo patrimonio artistico-culturale, è universalmente riconosciuto come la patria del buon cibo e del buon bere. Questa guida è dedicata a tutti coloro che desiderano avvicinarsi ai tesori enogastronomici dell'Italia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.