San Pietroburgo: alla scoperta del museo dell'Hermitage

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

San Pietroburgo la seconda città della Russia, dopo la sua capitale, Mosca, nel corso della sua storia, ha cambiato per ben tre volte nome: da San Pietroburgo a Pietrogrado nel 1914; a Leningrado durante il regime comunista; per poi tornare a chiamarsi San Pietroburgo con la caduta del Muro di Berlino. Chiamata anche la Venezia del nord, San Pietroburgo è una città dal fascino fiabesco e dall’anima artistica.
San Pietroburgo è una delle città più affascinanti d' Europa. Colta, elegante e raffinata, con le sue collezioni d’arte e i teatri prestigiosi; meravigliosa e suggestiva, soprattutto nelle notti d’estate, imponente con i suoi palazzi sfarzosi e le maestose cattedrali dalle cupole a bulbo.. Uno straordinario patrimonio architettonico ed uno dei musei più importanti al mondo.
San Pietroburgo, partiamo insieme alla scoperta del meraviglioso museo dell'Hermitage.

25

Museo dell'Hemitrage

Il museo Hermitage, sorge sulla sponda del fiume Neva ed è uno dei musei più grandi del mondo, oltre che della stessa Russia, la sua collezione vanta circa tre milioni di capolavori d’arte, fra cui circa sessanta mila sono esposti. Il museo, fondato nel 1764, che ospita anche sale e stanze spettacolari dell’epoca degli zar, è composto attualmente da sei edifici risalenti ad epoche diverse, tutti collegati tra loro da gallerie e da quasi mille sale espositive:
- Palazzo d’Inverno
- Piccolo Ermitage
- Vecchio Ermitage
- Nuovo Ermitage
- Teatro dell’Ermitage
- Palazzo Menshikov

Il museo Hermitage, nato per manifestare la grandezza dell’impero dell'epoca, ed ebbe inizio tra le mura del Palazzo d’Inverno, questo meraviglioso gioiello in stile barocco, fu edificato nel 1754 dalla figlia di Pietro il Grande. Lo stabile è un tripudio di verde e ocra, in pieno stile e colore barocco. Il palazzo d’Inverno fu inoltre la residenza ufficiale della famiglia imperiale dal 1732 al 1917.
Le collezioni, inizialmente acquistate dalla famiglia dello Zar in tutto il mondo, vantano opere tra cui dipinti, stampe, disegni, opere classiche, armi, monete, libri, come ad esempio la biblioteca di Voltaire, e reperti archeologici.

35

Orari d'ingresso del museo

Il museo è aperto dal martedì alla domenica, lunedì chiuso. Se si vuole avere a disposizione il massimo del tempo per poter visitare al meglio il Museo, il consiglio è di visitarlo il mercoledì o il venerdì, in questo giorni infatti il museo ha un orario più lungo, dalle 10.30 alle 21.00. Gli altri giorni invece l’orario è ridotto dalle 10.00 alle 18.00.

Continua la lettura
45

Informazioni pratiche

L’entrata al museo Hermitage è gratuita per tutti i visitatori ogni primo giovedì del mese ed il 7 dicembre. L’entrata è inoltre gratuita per i bambini e gli studenti, indipendentemente dalla nazionalità e dall'età. Per tutti gli altri, l'ingresso ha un costo di circa 13 euro.

55

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

San Pietroburgo: i migliori musei d'arte

Se la prossima meta del vostro viaggio in Russia è San Pietroburgo non ve ne pentirete. Si tratta della seconda città russa per dimensione e popolazione chiamata anche Venezia del Nord per i suoi corsi d'acqua. È una città ricca di divertimento diurno...
Consigli di Viaggio

Come arrivare a San Pietroburgo

San Pietroburgo è una delle città più affascinanti e suggestive dell'Europa del Nord, e fu per molti anni la capitale dello stato russo quando c'erano gli Zar. Infatti, in quell'epoca si arricchì di chiese e monumenti amati oggi dai turisti di tutto...
Consigli di Viaggio

Madrid: alla scoperta del Museo del Prado

Uno dei più importanti musei di Madrid, nonché uno dei più importanti del mondo è il Museo del Prado.Questo mette a disposizione del visitatore moltissime tra le più belle opere artistiche esistenti attraverso gli anni e le epoche. Naturalmente è...
Consigli di Viaggio

Londra: alla scoperta del British Museum

Londra è una città ricca di suggestioni, magici luoghi da visitare ed interessanti musei per scoprire al meglio la storia e la cultura del popolo anglosassone nel corso dei secoli. Una delle attrazioni principali di questa metropoli europea, così amata...
Consigli di Viaggio

New York: alla scoperta del Museum of Modern Art

Il MoMa (Museum of Modern Art) di New York è universalmente riconosciuto come il più importante museo di arte moderna del mondo. Situato a Midtown Manhattan all'11 West 53rd street, tra la Fifth e la Sixth Avenue, il MoMa ospita un'incommensurabile...
Consigli di Viaggio

Guida al Museo Civico di arte antica di Torino

La guida di oggi ci accompagnerà alla scoperta del Museo Civico di arte antica di Torino. Questa incantevole città è ricca di bellezze architettoniche. Ed offre anche dei siti atti all'accoglienza di mostre e rappresentazioni culturali. Il Museo Civico...
Consigli di Viaggio

Londra: alla scoperta della National Gallery

La National Gallery di Londra è un museo di arte moderna ospitato in un edificio Neoclassico situato nel lato nord di Trafalgar Square. Fondata nel 1824, vanta nel suo inventario oggetti storici antichi e moderni e oltre duemila opere, molte delle quali...
Consigli di Viaggio

Come raggiungere il Museo di Capodimonte a Napoli

Il Museo di Capodimonte è una delle più importanti istituzioni museali della città di Napoli. Esso, presenta una collezione permanente di interessantissimo valore storico ed artistico, e spesso relega delle zone specifiche per le installazioni temporanee...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.