Siena: cosa visitare

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Siena è una delle città della Regione Toscana più conosciute e apprezzate a livello internazionale. Capoluogo di provincia con oltre cinquanta mila abitanti, venne inserita, per la sua importanza culturale, tra le città che fanno parte del patrimonio dell'umanità dell' Unesco. Pittorescamente adagiata nel dosso di tre colline, Siena ha conservato gelosamente l'aspetto di nobile e antica città. Questa già sede di potenti compagnie finanziarie che operano con le banche nei maggiori stati europei. Oggi la città produce anche una vastissima gamma di articoli industriali. Nella seguente guida vi indico cosa visitare a Siena.

27

Occorrente

  • Portare con se una buona guida
37

I monumenti medievali

Siena si trova nell'area centrale della regione, tra i fiumi Arbia, Merse ed Elsa. Antica colonia romana ai tempi di Augusto, ebbe come primo nome Saena Iulia. Si tratta di una città che ha oggi una spiccata vocazione turistica, anche perché è facilmente raggiungibile grazie all'Autostrada del Sole, ma anche grazie all'Aeroporto. Tutte le attività turistiche vengono coordinate dalla locale Apt (Agenzia per il Turismo). I luoghi da visitare a Siena sono molteplici, anche perché conserva pregevoli strutture architettoniche. Infatti, è ricca di splendidi monumenti medievali. Uno dei monumenti che bisogna dare priorità per una visita è il Palazzo Pubblico. Questo edificio si trova in Piazza del Campo, dove si corre il tradizionale palio.

47

Valli verdi e ridenti colline

Volendo continuare il tour si può fare anche una visita alla provincia che è estremamente varia. Essa, infatti, si presenta con valli verdi e ridenti colline, cui si contrappongono gli spogli calanchi erosi dell'azione meteorica. A questo punto vi segnalo le cittadine di San Gimignano, dall'aspetto medievale con le caratteristi che alte torri da visitare. Infine Montepulciano e Chianciano Terme, centro famosissimo per le cure termali.

Continua la lettura
57

Il famoso Palio

A questo punto se vi trovate nel periodo giusto potete assistere al famoso Palio. Esso non è altro che una competizione tra varie "contrade" che si manifesta in una giostra equestre di origini medievali. Si corre nella celebre piazza del Campo in due occasioni durante l'anno e precisamente il 2 luglio (Palio di Provenzano) e il 16 agosto (Palio dell'Assunta). Nelle due date citate la città si riempie di gente. Quindi se avrete la fortuna di assistere alle varie fasi preparatorie.

67

Chiese e Basiliche

Si prosegue con la visita ai classici monumenti di Siena. Il consiglio è quello di visitare sempre a Piazza del Campo, il Duomo di Siena gotico o Cattedrale metropolitana di Santa Maria Assunta. Questo ricorda le glorie del passato comunale e attira un nutrito flusso di turisti. Inoltre è possibile visitare il Battistero di San Giovanni, la Chiesa della santissima Annunziata ed infine altre chiese come: la Basilica dell'Osservanza dedicata a San Bernardino, la Basilica di Santa Maria dei Servi, la Chiesa di San Domenico, la Chiesa di San Francesco, il santuario di Santa Caterina di Siena.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Visitare Il Duomo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come e cosa visitare a Siena

Siena, capoluogo di provincia italiano situato nel cuore della toscana, offre tantissimi spunti interessanti per una visita, a partire dal centro storico (patrimonio dell'umanità UNESCO), fin tra gli splendidi paesaggi delle colline circostanti, tra...
Italia

Itinerari: Siena

Nella splendida cornice naturale delle colline toscane e protetta dalle sue antiche mura, Siena è una delle città più affascinanti del nostro Paese, un vero e proprio museo a cielo aperto con i suoi edifici medievali, le architetture gotiche e le collezioni...
Europa

Come arrivare e cosa vedere in un giorno a Siena

Celebre per il Palio e non solo, manifestazione che si si svolge il 2 luglio e il 16 agosto in Piazza del campo, Siena è una delle città italiane che si possono definire in qualche modo a misura d'uomo, facile da raggiungere e da visitare. Conosciuta...
Europa

Come Arrivare E Visitare Siena

Se non sai dove trascorrere alcuni giorni di vacanza, ti suggerisco di fare un viaggio nel cuore della Toscana, tra cultura, vini eccellenti e prelibate specialità culinare visitando Siena. Questa città è situata in mezzo alla vasta zona collinare...
Italia

Come girare la Toscana in auto

La Toscana è una regione italiana molto interessante e ricca di attrazioni davvero uniche e spettacolari. Questa meravigliosa regione è una delle più amate dai turisti sia italiani che stranieri. Un giro in macchina lungo la regione serve infatti per...
Europa

Come e perché visitare il Duomo di Siena

Se avete in programma un viaggio in Toscana, ecco come  e perché visitare il Duomo di Siena. La cattedrale metropolitana di Santa Maria Assunta, meglio conosciuta come il Duomo di Siena, è un gioiello di architettura in stile romano-gotico italiano,...
Consigli di Viaggio

I più bei borghi medievali della Toscana

La Toscana è una delle regioni più belle d'Italia. Visitarne solo le città più famose, senza perdersi tra le stradine dei piccoli borghi medievali di cui è piena, significa privarsi di ciò che attrae ogni anno milioni di turisti. Vediamo insieme...
Europa

Come visitare San Gimignano

San Gimignano è un piccolo comune situato ad una quarantina di chilometri da Siena, il cui centro storico di origine medioevale è stato inserito tra i Patrimoni dell'Umanità dall'Unesco. La cittadina è uno dei centri più visitati dell'intera Toscana...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.