Slow walking: i vantaggi del camminare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Una delle regole fondamentali per vivere nel miglior modo possibile è senza dubbio mantenersi costantemente in movimento così da arrivare fino alla vecchiaia sempre più attivi. La sedentarietà, soprattutto tra i giovani, è in crescita e questo non giova alla salute. Lo sport mantiene i muscoli e le ossa in forma e praticarlo dovrebbe essere un'abitudine quotidiana nella vita di ogni essere umano. In questa guida parleremo in particolare dello slow walking ossia della camminata lenta, molto praticata soprattutto dagli anziani che sono poco inclini a palestre o quant'altro. Vediamo quali sono i vantaggi di questo sport che consiste nel camminare lentamente consumando energie.

26

Liberare la mente da ogni pensiero

Primo effetto benefico dello slow walking consiste nel rilassarsi completamente svuotando la mente dai cattivi pensieri che ogni giorno si pongono davanti al cammino di ognuno di noi. Camminando lentamente penserete soltanto alla splendida natura che vi circonda e al dolce canto degli uccellini. Guardate il cielo e fate un bel sorriso.

36

Aumentare il metabolismo

Molti di voi non sanno che camminare rappresenta il migliore tra gli sport esistenti in natura. Fare lunghe passeggiate della durata di circa mezz'ora vi consentirà di bruciare più di mille calorie accelerando il processo di metabolismo e consentendo dunque di perdere un po' di quel grasso su fianchi e pancia che tanto odiate.

Continua la lettura
46

Favorire la memoria

È stato provato che la camminata lenta migliora notevolmente la memoria. Camminando si generano dei processi psicologi per cui si stabilisce un benessere generale dell'individuo che porta ad una più salda consapevolezza degli impegni quotidiani.

56

Ridurre il rischio di malattie cardiovascolari

Praticando lo slow walking con costanza e impegno anche il cuore ha i suoi benefici. Infatti, è stato dimostrato che camminare mantiene in allenamento il cuore e gli organi ad esso connessi e riduce il rischio di malattie cardiovascolari. Sappiate che il cuore è un organo che va custodito e curato ogni giorno e bisogna pensare al suo benessere se volete vivere bene.

66

Accrescere le difese immunitarie

Camminare lentamente all'aria aperta, che sia un parco circondato dal verde o un boschetto tra le montagne o ancora in riva al mare con le onde che sbattendo sugli scogli profumano di iodio, è un vero toccasana per l'essere umano. Questo diminuisce la possibilità che voi possiate ammalarvi alzando così le difese immunitarie. Stando sempre in casa al chiuso vi porterebbe soltanto ad un accumulo immane di germi e batteri di ogni tipo che vi danneggerebbe la salute.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Le migliori canzoni da ascoltare durante un viaggio in'auto

In questo articolo vogliamo proporre ai nostri lettori, le migliori canzoni da ascoltare durante un viaggio in'auto. “Sì viaggiare, evitando le buche più dure” cantava Lucio Battisti in un famoso brano incluso nel suo album “Io tu noi tutti”,...
Oceania

Come visitare Brisbane

Tutte le persone che scelgono di intraprendere un viaggio nella lontana terra del Queensland (Australia) hanno forse soltanto un motivo. Questo consiste nel regalarsi un vacanza sulla Gold Coast, dove ci sono annualmente ben 290 giorni di Sole. Prima...
Consigli di Viaggio

5 motivi per andare all'Expo con i bambini

Da quando EXPO ha aperto le porte il primo Maggio, sono state migliaia le persone curiose di scoprire cosa nascondesse questa manifestazione di cui si è tanto parlato.Un evento unico nel suo genere dedicato all'alimentazione, luogo d'incontro di diverse...
Consigli di Viaggio

Consigli per camminare in montagna

Camminare in montagna è sicuramente una di quelle attività predilette da tutti coloro che amano trascorrere giornate all'aria aperta, molto lontani dal caos cittadino e dal tram tram quotidiano. Per passeggiare e fare trekking in totale sicurezza, è...
Italia

I migliori borghi del Trentino

La regione del Trentino, caratterizzata dalle peculiari atmosfere montane ed antiche che fanno di molte sue località la meta ideale per gli amanti della natura e delle tradizioni, vanta borghi che sono considerati fra i migliori d'Italia. Nelle pagine...
Africa

Come E Cosa Vedere Ad Hermanus

Hermanus rappresenta una meravigliosa città del Sudafrica, la quale si trova in prossimità della famosa Walker bay, baia divenuta importante e conosciuta poiché offre la possibilità ai visitatori di osservare le magnifiche balene australi in periodi...
Consigli di Viaggio

Cosa fare sulla neve se non sai sciare

Con l'avvicinarsi dell'inverno - e delle vacanze di Natale - si prospettano interessanti opportunità per il nostro relax. La scelta di molti ricade naturalmente sulla montagna. Godersi la neve con appaganti sciate è un passatempo divertente e adrenalinico....
Italia

Le più belle gite nel Sudtirolo

Quando si avvicinano le vacanze, siano esse estive o invernali, iniziano anche i conti sui luoghi migliori da visitare ed esplorare. L'eterno dilemma è tra mare e montagna, ma se hai già le idee chiare sua quale delle due mete scegliere, e hai scelto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.