Sudafrica: usi e costumi

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il Sudafrica (o Repubblica Sudafricana) è lo Stato maggiormente a Sud nonché il più ricco di tutto il Continente africano. Si tratta di una repubblica parlamentare, ha all'incirca 50.000.000 di abitanti su una superficie di 1.200.000 chilometri quadrati ed entrò nell'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) il 7 Novembre del 1946. Ottenne la propria indipendenza soltanto il 15 Maggio del 1961 ed è l'unico Paese al mondo che comprende altri due Stati indipendenti nel proprio territorio (il Lesotho e lo Swaziland). Nella seguente guida scopriremo insieme quali sono i suoi usi e costumi!

25

Religioni ed Etnie

Per quanto riguarda la religione, si ha una maggioranza di fede cristiana (più del 65%) e delle minoranze di etnia islamica, ebrea, animista e induista. Le lingue parlate, invece, sono numerose e quelle ufficiali sono ben undici, tra cui: il Zulu (24%); la Xhosa (18%); l'Inglese (8%). In Sudafrica, il 75% degli abitanti sono "neri" (che, a loro volta, si suddividono in nove differenti etnie), il 22% degli individui residenti sono "bianchi" (che si dividono in tre gruppi, ovvero i boemi, gli anglosassoni e le altre etnie miste di origini europee) e il 3% sono asiatici (suddivisi in due gruppi, ossia i cinesi e gli indiani).

35

Danze

La Repubblica Sudafricana è molto ricca di danze religiose che il mondo occidentale spesso interpreta nel modo sbagliato, non riuscendo ad apprezzarle come meriterebbero. Nello specifico, esse sono costituite da balli di gruppo e si suddividono in tre figurazioni: i balli a schiere contrapposte, i balletti a cerchio e quelli a ellisse. Queste danze, però, non sono solamente di tipo religioso, ma anche a scopi magici oppure dedicate agli animali. Comunque, la maggioranza di esse vengono molto spesso ignorate. La danza più diffusa è quella della pioggia, che viene inscenata per invocare oppure ringraziare le forze della natura.

Continua la lettura
45

Arte e gastronomia

L'ex Unione Sudafricana è, inoltre, patria di molteplici tradizioni artistiche, data la coesistenza di numerose culture, come la cultura boera che si contraddistingue per la presenza di valori quali il pionierismo, la frugalità, la famiglia patriarcale e il patriottismo. Per ciò che riguarda invece le tradizioni di natura gastronomica, alcuni piatti tipici sono: la salsiccia piccante (chiamata anche Boerewors), la carne di coccodrillo, e il Krummelpap, una polenta di granoturco. Per non parlare delle bellezze naturali presenti in Sudafrica, tutte da scoprire e da ammirare, come il Parco Nazionale Kruger, la più grande riserva naturale del Sudafrica con un'estensione di 350 km da nord a sud e di 67 km da est a ovest.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Africa

Somalia: usi e costumi

La Somalia è uno degli Stati africani ubicati nella zona orientale, detta "Corno d'Africa" ed è una Repubblica Federale.Il nome attuale di Somalia le fu dato dall'esploratore italiano Luigi Robecchi Bricchetti, che fu il primo europeo a visitare i vasti...
Africa

Tunisia: usi e costumi

La Tunisia è una delle mete turistiche più gettonate. Il suo grande successo è sicuramente dettato dalle numerose bellezze naturali ed culturali che questa terra riesce ad offrire sia ai suoi abitanti che ai turisti. Risulta essere lo stato più piccolo...
Africa

Etiopia: usi e costumi

L'Etiopia è il più antico Paese indipendente dell'Africa. E’ situtato nel corno d’Africa, non ha sbocco sul mare, e confina con Eritrea, Gibuti, Somalia, Kenya, Sudan e Sudan del Sud. La capitale, Addis Abeba, ospita un terzo dell’intera poplazione...
Africa

Madagascar: usi e costumi

Il Madagascar è la più grande isola del mondo. Se provate a controllare su una carta geografica, potrete notare quante volte riuscirebbe ad entrarci l'Italia! Ci abitano 16 milioni di persone, divise in circa 18 etnie. Il Madagascar fa parte dell'Africa...
Africa

Uganda: usi e costumi

L’Uganda è uno splendido Stato nel cuore dell’Africa Orientale, il cui nome deriva dall'antico regno di "Buganda". La popolazione è formata da molteplici gruppi etnici, i più rilevanti sono i Baganda, i Basoga e i Pigmei. Ciascun ceppo dell'Uganda...
Africa

Egitto: usi e costumi

L'Egitto è sicuramente una delle terre più antiche del mondo, ed anche la prima che ha conosciuto la civiltà; infatti, ancora oggi vanta innumerevoli tradizioni che la rendono unica nel suo genere. Usi e costumi dell'Egitto sono infatti molto apprezzati...
Africa

Togo: usi e costumi

La repubblica togolese (o più semplicemente conosciuta come Togo) è stata influenzata dai diversi periodi storici con diverse dominazioni nel paese. Le dominazioni europee hanno definito i vari aspetti della sua cultura, rendendo questo paese africano...
Africa

Tanzania: usi e costumi

La Tanzania, ottenne l'indipendenza dall'Inghilterra esattamente 100 anni dopo che si formò lo Stato Italiano. Più precisamente nell'anno 1961. Conosciuta per il suo passato di sfruttamento e di colonizzazione. Oggi è una nazione che sta crescendo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.