Tenerife: 5 consigli per visitarla low cost

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'Isola di Tenerife, facente parte l'arcipelago delle Isole Canarie, è una meta molto amata dai turisti di tutta Europa, sia per quanti cercano un'alternativa più mite al clima rigido dell'inverno continentale, sia per chi desidera una vacanza di sole, mare e divertimento durante l'estate. L'Isola offre anche molte opportunità di divertimento: spiagge, natura, attività all'aria aperta, visite culturali nei centri cittadini, locali notturni, una gustosa cucina tipica. Una vacanza a Tenerife non deve comportare necessariamente una spesa eccessiva, anzi, con qualche piccolo accorgimento si può spendere davvero poco. Vediamo quindi 5 consigli utili per visitarla low cost!

26

Prenotare il volo con anticipo

Il primo consiglio per visitare Tenerife spendendo poco è quello di prenotare il volo con largo anticipo per usufruire delle tariffe migliori. Questo suggerimento diventa quasi un obbligo se intendete viaggiare in alta stagione, cioè nel mese di agosto. L'ideale sarebbe acquistare il biglietto con 5-6 mesi di anticipo. Tenerife è ben collegata con l'Italia, con voli frequenti anche con compagnie low cost, molto più convenienti rispetto a quelle di linea. Le compagnie di volo economiche non includono però nel costo del biglietto il trasporto di un bagaglio in stiva, se lo volete dovrete pagare un extra, di solito piuttosto salato. Il consiglio è quello di accontentarvi del solo bagaglio a mano portando con voi lo stretto necessario. I prodotti cosmetici liquidi di grande formato, come creme solari o shampoo, potrete tranquillamente acquistarli in loco.

36

Alloggiare in appartamento

Il secondo consiglio per una vacanza low cost a Tenerife è quello di alloggiare in appartamento. Dimenticate alberghi e villaggi vacanze, le cui tariffe sono decisamente più alte, ed optate per un alloggio più casalingo, soprattutto se viaggiate in compagnia dividendo quindi l'affitto. Non pensate che l'appartamento renda la vostra vacanza meno piacevole, anzi. Questa soluzione sarà molto più pratica se siete un gruppo di amici che non vogliono avere problemi di orari, oppure se viaggiate con bambini ed avete la necessità di spazi più ampi e di una cucina. Un appartamento vi darà l'opportunità di cucinare da voi, riducendo di molto anche le spese per i pasti. Non ci sono grandi differenze di prezzo tra le diverse zone dell'isola, la regola generale è che più un appartamento è vicino al mare e più alto sarà l'affitto. Alcuni siti dove poter prenotare sono: www. Homelidays. It, www. Spainhouses. Net, www. Wimdu. It, www. Airbnb. It.

Continua la lettura
46

Mangiare nei bar

A Tenerife si può mangiare fuori spendendo davvero poco, l'importante è scegliere i posti giusti. Si può dire che in generale la cucina tipica dell'isola è fatta di piatti "poveri" (seppur gustosissimi), come carne e pesce alla griglia, patate, tortillas, dunque se vi affidate ai piatti tipici non spenderete molto. Evitate se possibile i ristoranti per turisti e seguite la gente del posto per mangiare bene e spendere poco. Per risparmiare, soprattutto in prossimità delle spiagge, mangiate nei bar, che offrono un'ampia selezione di tapas locali a poco prezzo. Così facendo potrete gustare le principali specialità locali ad un prezzo davvero basso. Lasciate perdere anche le pizzerie italiane e i locali che propongono la paella, che non è un piatto tipico di Tenerife.

56

Acquistare nelle zone poco turistiche

Il costo della vita a Tenerife è piuttosto contenuto, ma bisogna sapere dove e come acquistare. Per lo shopping vale più o meno la stessa regola dei ristoranti: girate alla larga da quelli troppo turistici, carichi di souvenir poco utili ma costosi. Preferite piuttosto i grandi centri commerciali dove si riforniscono anche le persone locali, anche per la spesa alimentare. Gli affari più convenienti li farete nel campo dell'elettronica, che a Tenerife ha un costo mediamente inferiore che non in Italia.

66

Scegliere la bassa stagione

Un ultimo consiglio per visitare Tenerife senza spendere tanto è quello di scegliere un periodo di bassa stagione. Tenerife in realtà ha un clima piacevole tutto l'anno, sebbene le temperature più alte siano naturalmente in estate, ma è comunque un luogo sempre molto visitato. I periodi di alta stagione sono due. Il primo va da dicembre a febbraio ed è quello preferito dai turisti provenienti dal nord Europa che cercano un'alternativa mite al loro rigido inverno. Il secondo corrisponde ai mesi di luglio e agosto, il preferito dai viaggiatori dell'Europa continentale. In entrambi i casi tutto sarà mediamente più caro, dai biglietti aerei agli alloggi, persino i ristoratori potrebbero aumentare i prezzi in vista dell'aumento del flusso turistico. Perciò, se volete risparmiare, cercate di non viaggiare in questi periodi. Per le partenze dall'Italia il mese peggiore rimane quello di agosto, quando i prezzi dei voli salgono alle stelle.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Malta: 5 consigli per visitarla low cost

Malta è un'isola meravigliosa, posta al centro del Mar Mediterraneo, composta da due isole principali, Malta e Gozo, più altre isole minori che completano l'arcipelago maltese. L'indubbia bellezza di Malta deriva dallo splendore delle sue coste, dei...
Consigli di Viaggio

Consigli pratici per un viaggio low cost

Se credete che viaggiare sia una passione troppo cara vi sbagliate di grosso. Con l'avvento delle compagnie low cost un volo in aereo può costare meno di una cena al ristorante: basta solo giocare d'anticipo e avere spirito di iniziativa e organizzazione....
Consigli di Viaggio

Consigli per trovare i migliori voli low cost

Quanti di voi per organizzare un viaggio si rivolgono ancora alle care vecchie agenzie? Sicuramente sarete davvero in pochi, perché oggi sul web è possibile organizzare ogni tipo di vacanza, da quella più chic e lussuosa a quella "zaino in spalla"....
Consigli di Viaggio

Viaggi low cost: viaggiare risparmiando

Fino a qualche anno fa, viaggiare era considerata un'attività "da ricchi", che solo le persone benestanti potevano permettersi. Fortunatamente oggi, con le compagnie low cost e le varie offerte di treni e navi, tutti possono permettersi di viaggiare,...
Consigli di Viaggio

Mete low cost per l'estate

Ormai l' estate è arrivata e con essa è arrivato anche il momenti di andare in vacanza. Molti di voi probabilmente devono ancora prenotare, e per non spendere troppo sarete alla ricerca delle mete più economiche, in modo da spendere relativamente poco....
Consigli di Viaggio

Come viaggiare low cost a Londra

Viaggiare offre grandi opportunità. Arricchisce il tuo bagaglio culturale con la storia e le tradizioni di altri Paesi. È senza dubbio stimolante e divertente. Per fortuna, il viaggio è in molti casi indipendente dalla spesa. Alcune mete risultano...
Consigli di Viaggio

10 consigli per viaggiare low cost

Viaggiare è un'attività amata da moltissimi. Alcuni sono costretti a viaggiare per lavoro, altri si creano la propria vita inserendo viaggi e lavori che li porti in diverse parti del mondo. Altra gente non se lo può permettere e viaggia con la fantasia....
Consigli di Viaggio

Come Trovare Un Volo Low Cost

Dopo un anno di fatica, hai deciso finalmente di prenderti qualche giorno di vacanza e di fare un bel viaggio fuori dai confini italiano. Sei ancora indeciso sulla meta ma sai benissimo che non puoi spendere molto e per questo sei alla ricerca di un modo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.