Toronto: cosa visitare

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Toronto è la città più popolata del Canada con i suoi 2 milioni e mezzo di abitanti, nonché una delle mete preferite da lavoratori, studenti e turisti provenienti da ogni parte del mondo. La metropoli offre tantissime attrazioni emozionanti, quali parchi naturali, bellezze architettoniche, eventi live e tanto altro ancora. Insomma, si tratta di una città davvero cosmopolita, anche se per i nuovi arrivati potrebbe sembrare una grande città come tutte le altre. In realtà, è un luogo costellato di grattacieli, strade che si riempiono di gente in movimento e un sistema di trasporto pubblico di alto livello. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, cosa visitare a Toronto.

26

Occorrente

  • Mappa di Toronto
36

Le cascate del Niagara

Le cascate del Niagara sono da non perdere se si visita Toronto. Ci vogliono circa 90 minuti di auto da Toronto, è una delle più grandi attrazione turistiche mondiali. Osservare 750.000 litri di acqua al secondo scivolare su una scogliera di fronte a voi è abbastanza impressionante per chiunque. I visitatori possono sperimentare le cadute dall'alto grazie al sito "Table Rock", che permette di stare ad un mero metro di distanza dal bordo dell'"Horseshoe Falls" e viaggiare dietro alle cascate indossando un impermeabile giallo, è possibile camminare per circa quaranta metri attraverso la roccia solida in un ascensore, stando accanto alla cortina d'acqua.

46

Il Parco d'Irlanda

Le significative radici irlandesi di Toronto sono evidenti in tutta la città, ma forse le più commoventi al Parco d'Irlanda, dove le sculture di Rowan Gillespie commemorano l'arrivo di profughi dalla grande carestia irlandese. L'area che ricorda più graziosamente l'afflusso di agricoltori irlandesi e coltivatori nel 19° secolo è Cabbagetown, così chiamato perché gli immigrati qui riempirono i loro giardini con piante del genere Brassica. Oggi, Cabbagetown è un quartiere desiderabile, e la verdura biologica della Brick Don Works Park Valley, insieme con le bancarelle di verdure dei mercati degli agricoltori della fattoria di Riverdale Farm, rendono la zona una delle più pittoresche di tutto il paese.

Continua la lettura
56

The Princess of Wales Theatre

The Princess of Wales Theatre è un teatro da 2000 posti a sedere situato a King Street West, nel cuore dell'Entertainment District di Toronto (nel centro della città). Il nome di questo teatro ha un triplice significato: richiama la principessa del Galles, Diana, con il cui consenso il teatro è stato così chiamato, mette in relazione l'edificio al suo teatro, il Royal Alexandra, ad un isolato a est.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Conoscere bene il luogo che si decide di andare a visitare è davvero importante!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

America del Nord e Centrale

10 cose da vedere a Toronto

Se amate molto viaggiare e conoscere più città, paesi e tradizioni di tutto ciò che riguarda il nostro mondo, non potete non visitare e non conoscere una delle città più belle del Canada, ossia Toronto. Essa dagli studi fatti dai vari esperti del...
America del Nord e Centrale

Dove e cosa mangiare a Toronto

Toronto è una città molto ospitale. È una delle più conosciute del mondo e tutt'oggi è invasa da folle di migranti provenienti da ogni parte d'Europa. Trovare un buon posto dove mangiare a Toronto, non è affatto difficile, se si è aperti ad accogliere...
America del Nord e Centrale

Toronto: consigli e info

Toronto è ormai una vera e propria metropoli del grande ed immenso Canada. Capoluogo della provincia dell'Ontario, è il cuore economico ed industriale del Paese nordamericano. Si tratta di una località fortemente multietnica, dove circa il 36% della...
America del Nord e Centrale

Ottawa: cosa visitare in 3 giorni

Ottawa cosa visitare in 3 giorni si trova in Canada nella regione dell'Ontario al confine orientale del Quebec. Ha 812.129 mila abitanti ed è la quarta città dopo Toronto, Montreal e Vancouver. L'economia si basa, sul turismo e sulle attività del Governo....
America del Nord e Centrale

Gli stati più belli da visitare in America del Nord

Tra gli stati più belli da visitare in America del Nord, vi sono di certo il Canada, l'Alaska, lo stato di New York, la California e il Messico. Molte città del nord America meritano di essere visitate almeno una volta nella vita per la bellezza del...
America del Nord e Centrale

Edmonton: cosa visitare

Edmonton è la capitale della Provincia dell'Alberta, situata nel West Canada ed è una delle città più estese del Nord America, benché sia poco popolata. Si tratta di una città che normalmente viene esclusa dai principali itinerario di viaggio turistici...
America del Nord e Centrale

Come visitare Le Cascate Del Niagara

Viaggiare è tra le attività più belle che esistano al mondo, e permette di visitare luoghi meravigliosi, a volte inesplorati o poco conosciuti. Ci sono inoltre luoghi che destano da sempre la fantasia e l'immaginario collettivo e dove vorremmo trascorrere...
America del Nord e Centrale

Canada: itinerari

Il Canada è uno dei paesi più interessanti e originali s visitare. Con la sua costa frastagliata e caratterizzata da numerose isole e arcipelaghi, esplorare tutta la terra canadese e le sue bellezze, è una missione impegnativa ma anche entusiasmante...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.