Visita al Giardino dei Tarocchi

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Il Giardino dei Tarocchi è la creazione, colorata e brillante, di una rinomata artista francese, che si chiama Niki de Saint Phalle. Si trova in Toscana, nei pressi della località di Capalbio (in provincia di Grosseto), e copre una superficie di due ettari. Al suo interno sono presenti ventidue imponenti sculture, realizzate in cemento ricoperto da mosaico, e degli specchi che riproducono le figure dei Tarocchi. Lo spettacolo delle sculture immerse nel verde è qualcosa di sensazionale. In questo articolo percorreremo una visita virtuale in questo caratteristico giardino toscano.

26

Occorrente

  • Scarpe e abbigliamento comodi, macchina fotografica.
36

Le opere presenti

Il Giardino dei Tarocchi è una grande opera, iniziata nel 1979, che ha impegnato la sua creatrice per circa un ventennio. Niki De Saint Phalle si è ispirata ad altri due parchi. Uno di questi è il Parque Guell, che si trova a Barcellona ed è stato realizzato da Gaudi. L'altro parco a cui ha tratto ispirazione è il Giardino di Bomarzo (vicino Viterbo), che ospita grandi figure grottesche in pietra, realizzate secondo lo stile del 1500. Le sue statue in cemento, con struttura in acciaio, ricoperte di un mosaico di specchi, vetri e ceramiche, rappresentano gli arcani maggiori dei Tarocchi. Queste opere d'arte rivestono un significato onirico ed esoterico.

46

Accesso al giardino

Al Giardino si può accedere attraverso il padiglione d'ingresso, progettato dall'architetto Mario Botta. Si tratta di un muro lungo e spesso, che racchiude questo magico Regno all'interno. Da qui, una strada porta alla Piazza centrale in cui si ammira una vasca con le statue della Papessa e del Mago. Dalla piazza, viceversa, partono numerosi sentieri, sia in discesa che in salita, segnati dalle altre sculture. Si ammirano il Sole, rappresentato con la forma di uccello di fuoco, oppure l'Imperatore, che ha la sembianza di una rocca. Invece, la scultura dell'Imperatrice ha la classica forma di Sfinge. Sono molto colorati gli Amanti, seduti accanto sulla roccia. Luccica al sole il drago che simboleggia la Forza. Così come la Stella, ricoperta interamente di specchi. Un'imponente statua a forma di donna-bilancia rappresenterebbe la Giustizia.

Continua la lettura
56

Orari e tariffe

Attualmente è possibile accedere dal 1° aprile al 15 ottobre, dal lunedì alla domenica, dalle 14.30 alle 19.30. Il costo del biglietto intero previsto è di 12 euro, mentre sia gli studenti che gli "over 65" pagano solo 7 euro. Inoltre, accedono gratuitamente i disabili ed i bambini con età inferiore a 7 anni. Prezzo ridotto è riservato anche a comitive di 25 persone (pagano 7 euro). Infine, il primo sabato dei mesi di gennaio, febbraio, marzo, novembre e dicembre, dalle 9.00 alle 13.00 è consentito l'ingresso gratuito a tutti i visitatori.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potete visitare il sito del Giardino (http://www.giardinodeitarocchi.it/) o quello della sua creatrice (http://www.nikidesaintphalle.com/ItalianFrameset.html) per prenotare la visita

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come visitare i giardini di Versailles

Cari amici, mi accingo a raccontarvi un'esperienza davvero indimenticabile. Scoprirete come visitare i giardini di Versailles. Pensate che in origine questi curatissimi giardini erano occupati da foreste e stagni putridi finché Luigi XIV, il famoso Re...
Europa

Come e perché visitare il Duomo di Siena

Se avete in programma un viaggio in Toscana, ecco come  e perché visitare il Duomo di Siena. La cattedrale metropolitana di Santa Maria Assunta, meglio conosciuta come il Duomo di Siena, è un gioiello di architettura in stile romano-gotico italiano,...
Europa

10 cose da vedere a Cardiff

Durante questo viaggio virtuale nella capitale del Galles, Cardiff, vi suggerirò che cosa vedere. In passato rappresentò il porto più importante del mondo per l'esportazione del carbone. Qui è nato il famosissimo scrittore Ken Follett. Comprende molti...
Italia

Guida al Parco dei Mostri di Bomarzo

il Parco dei Mostri di Bomarzo, chiamato anche Sacro Bosco o Villa delle Meraviglie, è uno stupendo museo a cielo aperto vicino Roma, in provincia di Viterbo; esso è ornato da sculture ritraenti figure mitologiche e divinità. Le statue scolpite nei...
Europa

Come E Perché Visitare Il Vigeland Park Di Oslo

Il parco di Vigeland, detto anche "Parco delle sculture" è una zona interna del Frogenparken a Oslo, capitale della Norvegia. Il parco prende il nome da Gustav Vigeland, autore di tutte le sculture esposte nell'area. Si tratta di una superficie piana...
Consigli di Viaggio

10 hotel unici al mondo

Abbiamo stilato una lista, 10 Hotel unici al mondo, da Mykonos alle Maldive passando per l'Honduras. Un viaggio intorno al mondo che racchiude tutte le bellezze e gli Hotel più unici al mondo da scoprire viaggiando. Molti spiccano per paesaggi mozzafiato,...
Europa

Come visitare la Museumsinsel a Berlino

L'Isola dei musei, che in tedesco si chiama Museumsinsel, si affaccia sullo Sprea e racchiude il Pergamon Museum e altre preziose collezioni di antichità egizie, romane, bizantine e medievali. Inoltre, in questa zona di Berlino è presente anche una...
Consigli di Viaggio

Come visitare il giardino di Boboli a Firenze

Il giardino di Boboli è un parco storico che si trova nella città di Firenze e che si estende in prossimità dell'imponente facciata di Palazzo Pitti, di cui costituisce il giardino granducale. Venne realizzato per volere di Cosimo I de' Medici, dopo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.