Vivere in Germania: info e consigli

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nella guida che svilupperemo, resteremo in Europa, spostandoci più a nord, fino ad arrivare in Germania. Proveremo a fornirvi alcune info e alcuni consigli utili per semplificarvi la comprensione di ciò che vi sarà utile per vivere in Germania.
Lo sappiamo, emigrare dal proprio territorio, lasciare dei luoghi a noi cari è una situazione non facile, ma spesso, seppur a malincuore, bisogna lanciarsi in una nuova sfida, sicuramente stimolante. Però bisogna farlo conoscendo almeno le basi di ciò che andremo a trovare una volta arrivati a destinazione. Proviamo a cominciare questo percorso.

27

La lingua

Lo sappiamo, la lingua tedesca non è assolutamente semplice, né da comprendere, né tanto meno da imparare. Tuttavia, con l'applicazione quotidiana, nessun obbiettivo è impossibile da raggiungere. Partire con una piccola base linguistica sarebbe davvero un gran vantaggio. Potrete studiarvi delle basi della lingua anche attraverso dei corsi online.
Quando sarete arrivati in Germania, un'opportunità perfetta per imparare la lingua è frequentare i corsi specifici di tedesco creati per gli stranieri, che troverete in tutte le città, con una ricerca sul web. Un altro aspetto importante è evitare di parlare italiano con i connazionali che vivono in Germania (poiché si finirebbe per autoescludersi e si imparerebbe veramente poco), guardare la TV in lingua tedesca (se guardate un film all'inizio potete aiutarvi con i sottotitoli in italiano), provare a leggere in tedesco (preferibilmente i quotidiani in quanto utilizzano terminologie usate nella vita di tutti i giorni) e, infine, ma non meno importante, cercare di parlare in tedesco (anche sbagliando all'inizio) ogni qualvolta se ne presenti l'occasione.
La vostra miglior alleata sarà la forza di volontà, e con l'esercizio continuo vi creerete una piccola base linguistica per sbrigare gli affari primari di tutti i giorni, per poi progredire nel tempo, integrandovi bene con la cultura tedesca. In Germania la conoscenza del tedesco è molto importante, e non perché i tedeschi non conoscano l'inglese, anzi la maggior parte dei tedeschi parlano un ottimo e fluente inglese, ma perché tutte le pratiche e gli adempimenti burocratici e amministrativi che riguardano il lavoro, la scuola, la sanità, ecc. Sono in lingua tedesca. Se studio utilizzo libri di testo tedeschi, se vado in banca la modulistica è in tedesco, lo stesso vale per i documenti e le pratiche presso gli uffici pubblici e privati. Insomma, in Germania si parla il tedesco ed questa è la lingua con cui bisogna esprimersi, comunicare, scrivere e chiacchierare.

37

I documenti

Un altro aspetto davvero importante che dovrete incominciare a valutare già prima della vostra partenza per la Germania, sono i documenti.
Per poter lavorare in terra tedesca, per un lavoratore continentale, quindi anche per noi italiani, è necessaria la carta d'identità con validità per l'espatrio oppure un passaporto, che siano chiaramente in corso di validità. Tuttavia, qualora lo spostamento dovesse essere definitivo, allora questi documenti non sarebbero sufficienti.
Prima di tutto, dovrete trovarvi un alloggio e poi potrete recarvi presso l'ufficio preposto alla registrazione locale, denominato “Einwohnermeldeamt”, portando con voi un documento d'identità e anche la copia del contratto di affitto che avrete stipulato in precedenza. Presso l'Ufficio di Registrazione si adempiono tutte le pratiche necessarie per ottenere la ricevuta di registrazione di residenza, da consegnare al datore di lavoro. La registrazione certifica il proprio indirizzo e viene generalmente richiesta in molti uffici. Se si cambia indirizzo c'è l'obbligo di comunicarlo all'autorità locale, obbligo che vale anche per i cittadini tedeschi. La registrazione di residenza serve ad esempio per aprire un conto in Banca. Il “Girokonto” è il più comune conto corrente tedesco, che consente di accreditare lo stipendio, di pagare le bollette o l'affitto, di prelevare con il Bancomat. Ogni Banca offre soluzioni differenti, basta scegliere quella più adatta alle proprie esigenze.

Continua la lettura
47

La sanità

Attraverso una riforma, dal 2009 in Germania è obbligatorio avere un'assicurazione sanitario. Per poter usufruire dell'assistenza medica, che sarà a carico del Sistema sanitario nazionale italiano per i cittadini italiani che si sono spostati in Germania per motivazioni come il lavoro, lo studio, il turismo, ecc... Servirà presentare alle autorità tedesche i documenti rilasciati dall'Asl di appartenenza. Ciò potrà esser fatto anche in ospedale, e deriva da degli accordi che sono stati presi tra la Germania e gli altri Stati appartenenti all'Unione Europea.
Prima di recarsi in Germania, quindi, dovrete dotarvi, oltreché della tessera sanitaria, anche del modello S1, che vi garantirà l'assistenza sanitaria completa anche per i conviventi.
In base alla durata della permanenza è poi necessaria la TEAM, ovvero la Tessera Sanitaria Europea, che dà diritto alle stesse cure ad assistenze dei cittadini tedeschi.
Se il periodo di permanenza è superiore ad un anno, occorre rivolgersi direttamente al Sistema Sanitario tedesco, sottoscrivendo un'assicurazione sanitaria privata o pubblica. È importante ricordare che la maggior parte dei contratti di lavoro tedeschi prevedono un'assicurazione sanitaria, a cui contribuiscono sia il datore di lavoro che il lavoratore.

57

Il lavoro

Un aspetto fondamentale, che è poi la finalità del trasferimento dall'Italia alla Germania, nella maggior parte dei casi, è sicuramente l'aspetto lavorativo. Un'opzione preferibile, è sicuramente quella di partire per la Germania con in mano già un accordo lavorativo ma, come sappiamo, non sempre è così, e quindi bisognerà fare di necessità virtù e capire come comportarsi una volta arrivati in Germania.
Inizialmente, avrete la possibilità di trovarvi un piccolo lavoretto provvisorio, e nel mentre andare alla ricerca di una sistemazione lavorativa più consona alle vostre conoscenze e più stabile. In questo periodo, inviate curriculum vitae per le ricerche di posizioni lavorative che sono affini alle vostre capacità. Chiaramente, il curriculum dovrà essere scritto rigorosamente in lingua tedesca, con in allegato una foto in formato di tessera. Scegliete il formato europeo come tipologia di curriculum. Un consiglio molto utile per la compilazione del curriculum, (ma questo vale per qualunque nazione al mondo) è di scriverlo inserendo solo le esperienze lavorative e formative rilevanti per il lavoro che stiamo cercando. NO ai lunghi elenchi di esperienze lavorative che poco hanno a che vedere con quello che adesso state cercando e che renderebbero il curriculum prolisso e poco interessante. Sintesi e chiarezza sono le parole chiave.
I laureati in Ingegneria o in Medicina, con ottima padronanza della lingua tedesca, non avranno problemi a trovare un buon lavoro, lo stesso vale per chi vuole fare ricerca nel campo biologico, fisico, scientifico, ecc.
Il consiglio è consultare internet o i giornali di ricerca del personale, perché le opportunità sono tante, anche se le richieste di camerieri, lavapiatti, ecc, paradossalmente, sono meno facili da trovare poiché la concorrenza dei lavoratori extracomunitari è molto forte.

67

Altri consigli vari

Dopo aver indicato queste necessità primarie, possiamo dedicarci agli ultimi consigli, che partono dal mercato immobiliare presente in Germania, e avente dei prezzi relativamente più a buon mercato rispetto alla situazione presente in Italia. Per quanto riguarda il costo degli affitti, sono accessibili e variano, così come il costo di ogni immobile, in base alla zona e alla città.
Per quanto riguarda l'acquisto dei beni, i negozi alimentari hanno una chiusura fissata per le ore 18, mentre un giorno al mese chiudono alle 20 e il sabato alle ore 14, con la possibilità di poter lasciare aperto fino alle 16 per un solo sabato al mese.
In estate è anche peggio. Gli orari di chiusura sono infatti anticipati, secondo la filosofia che tutti hanno il diritto di andare al... Lago!
I tedeschi ritengono lo straordinario in ufficio una specie di autodenuncia di scarsa efficienza durante il normale orario lavorativo, per cui, semplicemente, non lo fanno. Negli uffici e nelle agenzie è infatti difficile trovare qualcuno dopo le 17,00.
Le regole sono importantissime: rispettare le file agli sportelli o in qualunque altro luogo, fare correttamente la raccolta differenziata, avere rispetto delle cose e del suolo pubblico, ecc.; tutto ciò non lede la libertà personale, anzi, produce solo civiltà.
In conclusione, eccovi un approfondimento tematico: http://www.consfrancoforte.esteri.it/consolato_francoforte/it/.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come vivere in Germania

La Germania è uno dei paesi più gettonati per andarci a vivere. Molte persone decidono di emigrare nel territorio tedesco soprattutto a causa della crisi economica che ci ha colpiti. La Germania è lo stato europeo con il PIL (Prodotto Interno Lordo)...
Europa

La Germania in moto: itinerari e consigli

Girare la Germania in moto può essere un'esperienza davvero esaltante. La Germania si presta magnificamente ad essere visitata in moto, per via delle sue strade larghe e ben asfaltate, della sua segnaletica efficiente e del senso di civiltà e rispetto...
Europa

La Germania in treno: guida e consigli

La Germania è sicuramente un paese stupendo per le numerose bellezze naturali e storiche, ma anche per l'arte e per la cultura. Si tratta di un paese assolutamente da visitare, anche perché è facile da raggiungere in treno vista la sua posizione geografica....
Europa

Trasferirsi in Germania: 5 cose da sapere

Trasferirsi in Germania è il sogno di moltissime persone. Questa nazione permette di vivere in modo agiato grazie all'alta qualità della vita presente in loco. Inoltre, la Germania offre molto sia dal punto di vista lavorativo che dal punto di vista...
Europa

Come muoversi in Germania

Ecco una guida, pratica e veloce, attraverso il cui aiuto poter imparare come e cosa far eper muoversi nel modo corretto e senza incorrere in errori ed anche possibili incidenti. Sarà un modo per vivere serenamente la propria vacanza o viaggio, senza...
Europa

Germania: vacanze economiche

Ad oggi, la Germania è una potenza europea fortissima anche a livello internazionale. Ha risentito solo in parte della forte crisi economica degli ultimi anni. Tuttavia, non si riduce solamente ad industrie e fabbriche. È soprattutto un Paese con ricchezze...
Europa

Andare a vivere in Svizzera: consigli e informazioni

Negli ultimi anni è aumentata, e non di poco, la tendenza degli italiani, spesso pensionati o che intendono aprire nuove attività, ad andare in Svizzera, per stanziarvisi, sia definitivamente che temporaneamente. Infatti gli italiani possono tranquillamente...
Europa

Come andare in Germania in treno

Non tutti sono a conoscenza del fatto fatto che alcune aziende note d'Italia, più o meno da qualche anno, non è sono più dotate di convenzioni e dunque di agevolazioni con le ferrovie tedesche. Di conseguenza, i passeggeri si vedono al contempo privati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.