Yemen: usanze e costumi

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Lo Yemen è uno Stato posto nella parte meridionale della penisola araba. All'interno del suo territorio, sono presenti pianure costiere, altipiani e deserti come il Rub’ al Khali. In tale contesto, si mescolano numerose tipologie di clima. Sulle coste, si hanno estate calde ed umide. Sulle zone più elevate, le estati risultano temperate. Il periodo ideale per la visita è tra marzo e novembre. Questo Paese asiatico raccoglie al suo interno diverse tribù. Nel corso degli anni, queste etnie hanno conservato fino in fondo tutta la loro tradizione. In questa guida, vi illustriamo dello Yemen usanze e costumi.

25

La popolazione

Ecco usanze e costumi dello Yemen. Prima di tutto, sappiate alcuni dettagli sulle tradizioni locali. La popolazione è per la maggior parte di religione islamica. Il Corano detta le regole delle persone e della loro vita. Sulla loro cintura, gli uomini indossano un corno che rappresenta la virilità. Inoltre, tale simbolo è anche un segno di riconoscimento sociale, che sintetizza l'appartenenza ad una tribù. In base alla religione di provenienza e all'età, le donne indossano il rispettivo velo. In alcuni casi, tutti gli indumenti sono di colore nero e gli occhi si intravedono a malapena. Loro utilizzano il famoso Burka, un velo che consente la visibilità soltanto della fascia degli occhi e nasconde tutto il resto.

35

Una sostanza rilassante

In molte circostanze, gli uomini e le donne del Paese utilizzano una droga che alleggerisce la fatica fisica. Si intitola qat e deriva da una pianta sempreverde, dalla quale la gente mastica le foglie in maniera molto frequenza. I giovani organizzano vere e proprie riunioni basate proprio sull'assunzione di tale sostanza. In particolare, dopo il pranzo, essa attiva un'aria di discussioni molto gioviali. Gli uomini tendono a destinare buona parte del proprio stipendio al suo acquisto, da effettuare in numerosi mercati. Si tratta inoltre di una droga che consente il massimo relax e stende tutti i muscoli. In pratica, fa sentire molto meglio chi la ingerisce. Vediamo ancora usanze e costumi dello Yemen.

Continua la lettura
45

L'architettura e le bevande

Lo Yemen si caratterizza anche per un'architettura molto particolare, forse unica al mondo. Le case si costruiscono con pietre e mattoni ricchi di fango e si dispongono su più piani. Il piano terra comprende i recinti contenenti gli animali. Ai piani superiori, ecco tutte le famiglie. Infine, il piano più alto si utilizza per le feste con gli amici. Vietato ogni tipo di alcol. La bevanda più utilizzata dalle varie tribù è il tè, al quale si aggiungono foglie di menta per rinfrescarlo di più. Molto prelibato è anche il caffè aromatizzato con lo zenzero. Ecco i più importanti usanze e costumi nello Yemen.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Asia

Azerbaigian: usanze e costumi

L'Azerbaigian è un paese montuoso situato alle pendici del Caucaso tra il mar Caspio, l’Armenia e la Georgia. Dopo le tante vicissitudini politiche è diventata una repubblica grazie al crollo dell'Unione Sovietica negli anni '90. La capitale di questo...
Asia

Malesia: usanze e costumi

Lo Stato è formato dalla Malesia Occidentale o Peninsulare, da quella Orientale e dalla Zona Federale di Kuala Lampur. La Malesia Occidentale confina con Singapore e la Thailandia mentre quella Orientale con il Brunei e l'Indonesia. Con quesa semplice...
Asia

Palestina: usanze e costumi

La Palestina include lo Stato di Israele e i territori Palestinesi. È una realtà diversa dall'Italia. Per capire le usanze e costumi bisogna vivere in quei posti. Come sappiamo, la Palestina fin dai tempi antichi è stata abitata da popolazioni di origine...
Asia

Afghanistan: usanze e costumi

L'Afghanistan è un paese la quale pluralità etnica ne costituisce il suo aspetto culturale, multisfaccettato tanto quanto affascinante. Divisa geograficamente in due dalla catena montuosa dell'Hindukush, che divide le steppe del Nord dalle zone agricole...
Asia

Tagikistan: usanze e costumi

Tra i popoli più antichi al mondo, quello del Tagikistan occupa una delle prime posizioni ed anche le loro usanze rispecchiano tale antichità. Gli archeologi hanno datato i primi insediamenti nel territorio attribuendogli un'età di 15-20.000 anni....
Asia

Filippine: usanze e costumi

Filippine : Usanze e Costumi ."Islas Filipinas" è questo il nome originario delle 7.107 isole delle Filippine che riempiono il nostro sud-est asiatico. Zone paradisiache che si suddividono in ben 17 regioni. L'una più affascinante dell'altra. Le caratteristiche...
Asia

Kuwait: usanze e costumi

Il Kuwait è un emirato sovrano situato nell'Asia sud-occidentale. La popolazione discende da tribù nomadi stabilitesi lungo le coste del Golfo Arabico durante il XVIII secolo. Noto per essere uno dei paesi più piccoli al mondo costituito per oltre...
Asia

Bielorussia: usanze e costumi

Sempre più frequentemente si decide di scegliere mete insolite per le proprie vacanze. Mete lontane dal caos e dalla moderna vita movimentata per immergersi in culture diverse, alla riscoperta della semplicità e della tradizioni. Una delle mete che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.