Zambia: usi e costumi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Perché scegliere le solite mete? Perché non cercare nazioni più particolari? Bene, in questa guida vedremo insieme caratteristiche uniche della Zambia, talmente uniche che ai nostri occhi, abituati al mondo Occidentale, ci sembrerà di un altro pianeta. Oltre alle profonde diversità troviamo moltissimi parchi nazionali nei quali sono presenti tantissime specie animali, inoltre, abbiamo 4 differenti etnie le quali animano questo posto naturale e pieno di vita che sono: Bemba, Nyania, Lozi, Tonga. Ogni etnia ha delle tradizioni e una lingua differente. Vediamo ora alcune curiosità sugli usi e costumi presenti in Zambia.

25

Lozi: cerimonie e festeggiamenti

Queste popolazioni non hanno religioni comuni alle nostre quindi praticano ancora riti e cerimonie tra i quali c'è il "ku-omboka" che significa "uscire dall'acqua per andare sulla terra asciutta". Consiste nello spostarsi dalle terre allagate verso posti collocati più in alto cantando e ballando con vesti tradizionali. Questo festeggiamento viene di solito fatto nel mese di Maggio subito dopo la stagione delle piogge. Si tratta di una cerimonia molto antica, risalente a più di trecento anni. Il momento in cui festeggiare viene deciso dal capo villaggio in base alla stagione quindi ogni anno il periodo cambia.

35

Cucina: tra carne e pesci

La Zambia ingloba molte tradizioni culinarie diverse infatti, oltre alla cucina locale, esistono tantissimi posti in cui è possibile provare le cucine di tutto il mondo come ad esempio quella britannica o quella italiana. Una piatto da non perdere se siete in Zambia è la carne in generale, in particolare lo struzzo, l'antilope ed il kudu (tipico del posto). Per quanto riguarda la pesca, uno dei pesci che viene trovato e mangiato più frequentemente in Zambia è il "persico", un pesce di acqua dolce.

Continua la lettura
45

Artigianato e religioni

I prodotti artigianali tipici di queste zone sono le lavorazioni di cestini e cesti realizzati solo con materiale naturale: foglie di papiro, cortecce, bambù e foglie di banana. È una caratteristica tipica anche di altri paesi dell'Africa. L'effetto visivo è molto gradevole e la maestria con cui vengono intrecciati è davvero alta, hanno una manualità davvero straordinaria. Altra lavorazione tipica è quella del legno, numerose sono le scultore che troviamo nei vari centri e non ultima, la decorazione di tessuti dai colori vivaci. La qualità artistica di questi prodotti è pregevole. La maggior parte della popolazione è di religione cristiana, mentre gruppi di minoranza aderiscono ad altri culti tra cui l'animismo il quale è molto diffuso nella maggior parte dei paesi africani.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Assaggia il kudu e non bere acqua di rubinetto!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Africa

Somalia: usi e costumi

La Somalia è uno degli Stati africani ubicati nella zona orientale, detta "Corno d'Africa" ed è una Repubblica Federale.Il nome attuale di Somalia le fu dato dall'esploratore italiano Luigi Robecchi Bricchetti, che fu il primo europeo a visitare i vasti...
Africa

Tunisia: usi e costumi

La Tunisia è una delle mete turistiche più gettonate. Il suo grande successo è sicuramente dettato dalle numerose bellezze naturali ed culturali che questa terra riesce ad offrire sia ai suoi abitanti che ai turisti. Risulta essere lo stato più piccolo...
Africa

Etiopia: usi e costumi

L'Etiopia è il più antico Paese indipendente dell'Africa. E’ situtato nel corno d’Africa, non ha sbocco sul mare, e confina con Eritrea, Gibuti, Somalia, Kenya, Sudan e Sudan del Sud. La capitale, Addis Abeba, ospita un terzo dell’intera poplazione...
Africa

Madagascar: usi e costumi

Il Madagascar è la più grande isola del mondo. Se provate a controllare su una carta geografica, potrete notare quante volte riuscirebbe ad entrarci l'Italia! Ci abitano 16 milioni di persone, divise in circa 18 etnie. Il Madagascar fa parte dell'Africa...
Africa

Uganda: usi e costumi

L’Uganda è uno splendido Stato nel cuore dell’Africa Orientale, il cui nome deriva dall'antico regno di "Buganda". La popolazione è formata da molteplici gruppi etnici, i più rilevanti sono i Baganda, i Basoga e i Pigmei. Ciascun ceppo dell'Uganda...
Africa

Mauritania: usi e costumi

La Mauritania o, ufficialmente, la Repubblica islamica di Mauritania è un Paese islamico situato in Africa Occidentale e confinante con l'Oceano Atlantico (ad Ovest), il Sahara (a Nord), l'Algeria (a Nord-Est), il Mali (a Sud-Est) ed il Senegal (a Sud-Ovest):...
Africa

Egitto: usi e costumi

L'Egitto è sicuramente una delle terre più antiche del mondo, ed anche la prima che ha conosciuto la civiltà; infatti, ancora oggi vanta innumerevoli tradizioni che la rendono unica nel suo genere. Usi e costumi dell'Egitto sono infatti molto apprezzati...
Africa

Guinea Bissau: usi e costumi

Una delle più piccole nazioni dell' Africa occidentale è la Guinea Bissau, la cui capitale è Bissau. In origine il nome era "Guinea", successivamente però fu aggiunto il nome della capitale per non confondere lo stato con quello della Guinea confinante....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.